Dal sogno alla realtà: la Formula E è nata e torna a Parigi

Dal sogno alla realtà: la Formula E è nata e torna a Parigi

22 apr, 2017

Fonte:

 

Parigi, Francia. 19 Aprile 2017. Era nella Città Luce dove è avvenuto il momento dell’accensione della lampadina. Il concetto di Formula E è nato a Parigi come mezzo per dimostrare il potenziale dei veicoli elettrici e delle soluzioni di energia alternativa attraverso il motorsport.

, e Antonio Tajani, allora Presidente del Parlamento europeo, hanno avuto la visione durante una cena a Parigi il 3 marzo 2011 di creare una serie di corse alimentata esclusivamente da automobili elettriche che si trovano nelle strade delle principali città del mondo.

A sinistra, Jean Todt (Presidente della FIA); in centro Alejandro Agag (CEO Formula E) ed a destra , pilota del team Techeetah di Formula E

Sono passati sei anni e il è tornato alla stessa città per annunciare l’apertura della vendita biglietti tribuna per la seconda edizione del Paris ePrix del 20 Maggio.

Agag ha rivelato le notizie davanti a una selezione di top media francesi e autorità locali in una conferenza stampa tenuta presso la sede della FIA nella capitale francese, accanto al presidente della FIA Jean Todt, del co-fondatore di Renault e.dams e responsabile della squadra Jean-Paul Driot , così come il pilota della Techeetah Jean-Eric Vergne.

È stato inoltre affiancato dal generale Bruno Le Ray – governatore militare di Parigi e dal generale Serge Orru – Consigliere del sindaco di Parigi Anne Hidalgo, Olivier Le Quere; Sindaco del 7° arrondissement di Parigi che rappresenta Rachida Dati e Pierre Rabadan – Consiglieri sportivi al Sindaco di Parigi.

Alejandro Agag, fondatore e CEO di Formula E, ha dichiarato:

“È fantastico essere qui a Parigi presso la sede della FIA che continua a mostrare il supporto alla serie e ad accogliere numerosi media e dignitari locali per discutere della crescita della Formula E e la sua messa a fuoco sull’impegno dei tifosi. Formula E vuole portare la corsa alle persone – e quale modo migliore per farlo è quello di portare la corsa elettrica sulle stradedi città come Parigi dove è iniziato tutto”.

Jean Todt, presidente della FIA, ha dichiarato:

“Insieme a Alejandro abbiamo avuto l’idea di creare la Formula E e ho sempre sognato una gara a Parigi. L’evento dell’anno scorso è stato un momento storico e un grande spettacolo intorno a Les Invalides – e in prossimità della sede della FIA. Formula E è la vetrina perfetta delle nuove tecnologie del veicolo elettrico e attrae sempre più l’interesse all’adozione di soluzioni di mobilità pulita in ambienti urbani in tutto il mondo”.

Vergne, che ha attraversato la linea in seconda posizione per la DS Virgin Racing a Parigi la scorsa stagione, ha dichiarato:

“E’ stata una sensazione speciale essere sul podio a Parigi lo scorso anno, è stato un ottimo risultato sia per me che per la squadra. Ma c’è ancora un altro passo da fare – il passo superiore. Vincere a Parigi significherebbe molto per me e lavoreremo sodo per fare il colpo grosso. C’erano così tante persone l’anno scorso e il podio è stato un momento incredibile, non vedo l’ora di vederli di nuovo nella mia gara di casa”.

I tifosi possono anche seguire l’elettrizzante azione ruota a ruota a Parigi gratuitamente nelle zone dei fan dell’Allianz eVillage, situata attorno al circuito di Les Invalides.

Per il Paris ePrix, il nuovamente nominato Allianz eVillage sarà aperto anche venerdì dalle 12:00 alle 20:00, con un retro le quinte che il pubblico potrà percorrere a piedi dalle 18:00 alle 19:00.

In English

From dream to reality: Formula E was born in Paris

Source: Formula E

Paris, France. 19th April 2017. It was in the City of Light where the lightbulb moment happened. The concept of Formula E was born in Paris as a means to demonstrate the potential of electric vehicles and alternative energy solutions through motorsport.

Alejandro Agag, Jean Todt and Antonio Tajani, sitting President of the European Parliament, had the vision during a dinner in Paris on March 3, 2011, to create a racing series powered solely by electric cars held on the streets of the world’s leading cities.

Six years have since past, and the FIA Formula E Championship today returned to the same city to announce that grandstand tickets are now sold out for the second edition of the Paris ePrix on May 20.

Agag revealed the news in front of a selection of top French media and local authorities at a press conference held at the FIA headquarters in the French capital, alongside FIA President Jean Todt, Renault e.dams co-founder and team principal Jean-Paul Driot, as well as TECHEETAH driver Jean-Eric Vergne.

He was also joined by General Bruno Le Ray – Military Governor of Paris and Major General, Serge Orru – Advisor to the Mayor of Paris Anne Hidalgo, Olivier Le Quere – Deputy Mayor of the 7th arrondissement of Paris representing Rachida Dati, and Pierre Rabadan – Sports Advisor to the Mayor of Paris.

Alejandro Agag, Founder and CEO of Formula E, said:

“It’s fantastic to be here in Paris at the headquarters of the FIA who continue to show support for the series, and to welcome a number of media and local dignitaries to discuss the growth of Formula E and its focus on fan engagement. Formula E wants to bring racing to the people – what better way to do so than bring electric street racing to cities such as Paris where it all started.”

Jean Todt, President of the FIA, said:

“Together with Alejandro, we had the idea to create Formula E and I’ve always dreamt of a race in Paris. Last year’s event was an historic moment and a great spectacle around Les Invalides – and in close proximity to the FIA headquarters. Formula E is the perfect showcase of new electric vehicle technologies and attracts more and more interest in the mass adoption of clean mobility solutions in urban settings around the world.”

Vergne, who crossed the line in second place for DS Virgin Racing in Paris last season, said:

“It was a special feeling to stand on the podium in Paris last year – it was a great result for both me and the team. But there’s still one more step to go – the top step. Winning in Paris would mean a lot to me, and we’ll work hard to give it our best shot. There were so many people last year and the podium was an incredible moment, I look forward to seeing them again at my home race.”

Fans can also follow the electrifying wheel-to-wheel action in Paris for free in the Allianz eVillage fan zones located around the circuit in Les Invalides.

For the Paris ePrix, the newly-named Allianz eVillage will also be open on Friday from 12:00 – 20:00, with a behind the scenes public pit walk from 18:00 – 19:00.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Alejandro Agag antono tajani FIA Formula E Championship formula e jean eric vergne jean paul driot jean todt parigi eprix

Lascia una risposta

 
Pinterest