Audi somma 22 punti nella battaglia per il titolo WEC

Audi somma 22 punti nella battaglia per il titolo WEC

3 nov, 2014

rimane il runner-up nel campionato del mondo costruttori

• Secondo i vincitori di Le Mans Fässler / Lotterer / Tréluyer, sono di nuovo in classifica

• Di Grassi / Duval / Kristensen raggiungono il quinto posto in gara

Fonte: Audi Motorsport

 

Ingolstadt, Germania e , Cina. 2 Novembre 2014. Audi ha sfiorato il podio nel sesto round del FIA () a Shanghai. / / (CH / D / F) nella migliore hanno dovuto ammettere la sconfitta nella gara di sei ore. I vincitori di Le Mans hanno tagliato il traguardo davanti ai loro compagni di squadra / / (BR / F / DK).

Audi non aveva alcuna possibilità di ripetere la vittoria dello scorso anno sulla pista 5,451 chilometri a Shanghai.

La qualificazione aveva in precedenza indicato che la R18 e-tron quattro è in grado di mostrare tutto il suo potenziale nelle curve strette e nei lunghi rettilinei. Nonostante questo inconveniente, c’è stata una battaglia emozionante con la Porsche numero 14 per il podio. Grazie ad una gara di successo messa a punto e le buone prestazioni di guida, Audi è rimasta a distanza notevole del suo rivale, che aveva ottenuto il miglior tempo in qualifica, per un lungo periodo. Tuttavia, un rifornimento supplementare poco prima della fine della gara ha privato la squadra Audi di qualsiasi possibilità di aggiudicarsi un trofeo.

Marcel Fässler / André Lotterer / Benoît Tréluyer sono stati al quinto posto per molto tempo.

Tuttavia, un quinto pit-stop che è stato fatto prima del previsto per motivi tattici ha dato ai Campioni del Mondo 2012 un vantaggio rispetto alla vettura gemella permettendo di raggiungere il quarto posto. Come risultato, il trio piloti migliora dal terzo al secondo posto in classifica del campionato piloti.

Di Grassi / Duval / Kristensen hanno completato il risultato del team Audi in Cina al quinto posto, con l’Audi superando la Porsche numero 20.

Dopo la sesta delle otto gare del WEC, il marchio dei quattro anelli, segue Toyota con un distacco di 29 punti, rimane il runner-up nella classifica costruttori.

Di conseguenza, la decisione del titolo è stata rinviata. Tra soli 13 giorni da oggi, il FIA WEC terrà il suo settimo appuntamento presso il Bahrain International Circuit.

Audi, vincitori del titolo mondiale costruttori e piloti  nel 2012 e nel 2013 non lascierà nulla di intentato per continuare a ritardare la decisione del titolo nel deserto dello stato del Golfo.

 

Classifica Finale

1 Buemi/Davidson (Toyota), 188 laps in 6h 01m 15.319s

2 Nakajima/Sarrazin/Wurz (Toyota) + 1m 12.564s

3 Dumas/Jani/Lieb (Porsche) a 1 lap

4 Fässler/Lotterer/Tréluyer (Audi R18 e-tron quattro) a 1 lap

5 Di Grassi/Duval/Kristensen (Audi R18 e-tron quattro) a 1 lap

6 Bernhard/Hartley/Webber (Porsche) a 2 laps

7 Beche/Heidfeld/Prost (Rebellion-Toyota) a 8 laps

8 Belicchi/Kraihamer/Leimer (Rebellion-Toyota) a 8 laps

9 Canal/Pla/Rusinov (Ligier-Nissan) a 11 laps

10 Dalziel/Gonzalez/Sharp (HPD-Honda) a 14 laps

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: André Lotterer audi Audi R18 e-tron quattro Benoît Tréluyer Loïc Duval lucas di grassi Marcel Fässler Shanghai Tom Kristensen WEC world endurance championship

Lascia una risposta

 
Pinterest