Audi pioniere delle quattro ruote motrici

Audi pioniere delle quattro ruote motrici

12 mar, 2014

Impresa pionieristica Audi con quattro ruote motrici e-tron quattro

Audi raggiunge un’impresa pionieristica con quattro ruote motrici e-tron quattro

• Trendsetter Audi : trazione integrale stabilito anche in LMP1 dello sport

• Nuovo sviluppo del sistema di trazione integrale e-tron quattro per il 2014

• 34 anni di esperienza nella trazione integrale di produzione e nel motor sport

Fonte: Audi Motorsport

 

Ingolstadt , Germania. 9 Marzo 2014. Audi ha lanciato un’altra tendenza nel motorsport. Dopo che il brand ha rivoluzionato il rally con le quattro ruote motrici negli anni Ottanta e le categorie di auto da corsa da turismo con questo sistema negli anni novanta, ora le quattro ruote motrici si aprono la strada tra i prototipi sportivi puri dell’LMP1. L’ mira ora ad estendere il suo slogan “All’avanguardia della tecnica” con un sistema caratterizzato da un nuovo sviluppo.

Nel 2012, Audi è diventato il primo produttore a vincere le 24 Ore di Le Mans e il FIA () con un’auto Sport di LMP1 a quattro ruote motrici. Equipaggiando con quattro ruote motrici l’innovativa e-tron quattro, la R18 ha vinto finora dieci gare del comprese le 24 Ore di Le Mans del 2012 e 2013 oltre il titolo di campione del mondo negli stessi anni.

Nel 2014, per la prima volta , Audi trova due sfidanti tra i produttori nella categoria LMP1 che hanno anche adottato i prototipi sportivi con quattro ruote motrici.

“Le innovazioni diventano solo realizzazioni pionieristiche quando vengono riutilizzate con successo ed altri cominciano ad adottarle” – ha detto il capo di Audi Motorsport . “Audi, come nessun altro costruttore, ha più volte raggiunto tali prodezze fin dal debutto di delle quattro ruote motrici nel 1980. Così nel DTM, Audi è stata la prima squadra nel 1990 ad utilizzare quattro ruote motrici nelle corsa, proprio come in nelle auto del Superturismo, a partire dal 1993. Negli ultimi due anni, al raggiungimento della serie di successi nel WEC, il brand ha dimostrato che l’e-tron quattro, la combinazione di un sistema ibrido con trazione integrale, offre vantaggi significativi”.

Finora , ad Audi era stato permesso di utilizzare le quattro ruote motrici solo a velocità superiore a 120 km/h. Ma quattro ruote motrici promettono di offrire particolari vantaggi di trazione a bassa velocità, per esempio quando il pilota accelera in uscita da una curva stretta. Quest’anno, questa regola legata alla velocità non viene più applicata.

Una fondamentalmente nuova unità motogeneratore (MGU), insieme ad un differenziale, viene alloggiata nella monoscocca sull’assale anteriore. Due alberi di trasmissione collegano il sistema con le ruote anteriori. In frenata, l’energia cinetica della macchina da corsa viene trasformata in corrente elettrica il cui flusso viene indirizzato ad un serbatoio volano ottimizzato situato in cabina, accanto al pilota. Durante l’accelerazione, l’ energia recuperata viene convertita nuovamente dal MGU e agisce sulle ruote anteriori.

“Noi abbiamo sviluppato l’ intera unità ibrida da zero per il 2014” – spiega il dottor , Head of Technology di Audi Sport . “ In particolare, ora è diventata ancora più leggera e più efficiente rispetto a prima”.

Dal 2014, un unico impianto elettrico è collegato ad un differenziale nell’asse anteriore e montato longitudinalmente. Inoltre, questi componenti a trazione anteriore sono completamente integrati nella monoscocca della R18 e-tron quattro. L’energia recuperata viene immagazzinata in un accumulatore di energia volano di nuova concezione.

Mentre i sistemi Quattro delle Audi da rally e da Turismo messi in pista nelle vetture tra il 1980 e il 1997 hanno utilizzato un collegamento meccanico nella forma di un albero di trasmissione tra gli assi anteriore e posteriore, la distribuzione della potenza verso la parte anteriore e le ruote posteriori nel sistema di trazione integrale e-tron quattro è regolata severamente da una centralina elettronica. Inoltre, grazie alla nuova normativa di efficienza, una mappatura modificata per il sistema motore e azionamento verrà utilizzata nel 2014. L’e-tron Quattro a quattro ruote motrici, con il suo flusso di energia sofisticato, è caratterizzata dalla massima efficienza.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: 24 ore le mans Audi R18 e-tron quattro Martin Muehlmeier Martin Mühlmeier WEC Wolfgang Ullrich world endurance championship

Lascia una risposta

 
Pinterest