Audi inizia una nuova era come Campione del Mondo

Audi inizia una nuova era come Campione del Mondo

19 apr, 2014

con nuove regole

• Due forti sfidanti per Audi nella categoria LMP1

• Audi costruisce la più leggera ed efficiente sport prototipo

Fonte:

 

Ingolstadt , 18 aprile 2014. Questo è un cambiamento di proporzioni storiche: I nuovi regolamenti del FIA World Endurance Championship (WEC) costringono i costruttori automobilistici ad utilizzare molto meno carburante rispetto allo scorso anno. Le nuove norme entreranno in vigore a (GB) nella gara di apertura della stagione il 20 aprile.

Audi sta affrontando la sfida come campione del mondo 2012 e 2013 con una nuova concezione dell’R18 e-tron quattro e con due forti formazioni di piloti. Oltre a dimostrare le loro abilità di guida in gara dovranno anche dare il loro personale contributo all’efficienza, non da trascurare a causa del fatto che, a seguito di un adeguamento della normativa, le auto da corsa con motore diesel come la R18 e-tron quattro sono soggette ad un’ulteriore riduzione di consumo di combustibile rispetto ai concorrenti che utilizzano motori a benzina.

Audi è attiva in gara con i prototipi sportivi dal 1999, ma il livello di suspense di quest’anno è il massimo di tutti i tempi. I nuovi regolamenti hanno portato due sfidanti forti quali Porsche e Toyota con concetti completamente diversi dell’auto da corsa della categoria LMP1 da parte dei tre produttori di automobili, in un settore che affascina i fan, il pubblico in generale ed i professionisti .

L’ultima generazione della Audi R18 e- tron quattro diesel ibrida vanta una maggiore efficienza rispetto al passato. Per la prima volta , i regolamenti limitano l’energia disponibile per ogni giro, riducendo i consumi fino al 30 per cento rispetto allo scorso anno.

Audi ha iniziato il nuovo design dell’auto R18 car e-tron Quattro sport che era stata molto efficace prima dell’estate del 2012. Nel mese di marzo, Audi ha presentato la vettura sportiva diesel ibrida con la sua livrea definitiva e la grafica in un percorso spettacolare attraverso il centro di Le Mans. Nessuna macchina da corsa dell’Audi è mai stata leggera come l’attuale R18 e ha raggiunto tali buoni tempi con una piccola quantità di carburante. La sua unità e-tron quattro combina un motore TDI 4 litri in grado di erogare oltre 537 CV al retrotreno con un sistema ibrido con una potenza di oltre 230 CV sull’asse anteriore. I dati di consumo Audi e di quelli della concorrenza saranno messi a disposizione dei Commissari Sportivi tramite la telemetria in tempo reale e le violazioni delle norme comportano sanzioni. Tutte le nuove procedure devono dimostrare il loro valore in condizioni di gara per la prima volta nella gara inaugurale della stagione.

Una nuova valutazione poco prima della gara inaugurale della stagione aggrava la situazione.

L’elenco definitivo dell’allocazione energetica è stato rilasciato solo prima della gara inaugurale della stagione. Audi ha ora meno combustibile disponibile al giro, la quantità di flusso ammissibile è stata abbassata, la capacità del serbatoio carburante ridotta da 0,5 litri a 54,3 litri e la sezione di entrata per il rifornimento di carburante è diventata più piccola per la R18 e-tron quattro. Allo stesso tempo , i parametri per le squadre della categoria LMP1 che utilizzano motori a benzina sono state aumentate.

Ma questo pone non solo una sfida supplementare per gli ingegneri ed i tecnici di questa stagione. Pure i piloti influenzano significativamente i consumi per il loro stile di guida. Audi si basa sulla personalità dei driver che hanno dimostrato velocità, talento ed efficienza in 16 vittoriose gare del WEC fino ad oggi, così come in molti altri eventi nei quali hanno avuto un grande successo. Come Campioni del Mondo, Loïc Duval (F) e il nove volte vincitore di Le Mans Tom Kristensen (DK) verranno affiancati per la prima volta insieme a Lucas di Grassi (BR), che ha lottato nelle gare WEC di Audi in tre occasioni precedenti. Marcel Fässler (CH), André Lotterer (D) e Benoît Tréluyer (F) – Campioni del Mondo  2012 – saranno in griglia con l’auto n° 2. Entrambe le squadre sono state iscritte per l’intera stagione WEC 2014.

La prima gara tra i tre costruttori automobilistici nella classe LMP1 si terrà presso la storica sede di Silverstone e in un mercato importante. Negli ultimi due anni, Audi ha vinto la gara sul circuito di 5,891 chilometri che originalmente era un campo di aviazione. La pista con i suoi lunghi rettilinei tra cui il terzo più veloce in calendario dopo Le Mans (F) e Spa (B) sarà il primo banco di prova per una guida efficiente. Oltre ad assegnare i primi punti mondiali, ci sarà in palio un trofeo importante in questa gara: come l’anno scorso, i vincitori di questo round del WEC saranno premiati con il famoso Tourist Trophy – uno dei premi più ambiti dalla lunga tradizione nelle corse.

Nel Regno Unito, Audi gode di un alto livello di visibilità non solo per il suo impegno nelle corse, ma l’anno scorso il marchio dei quattro anelli ha consegnato il 14,9 per cento più automobili rispetto all’anno precedente. In Europa, con 142.039 unità vendute, la Gran Bretagna  segue la Germania come il secondo più grande mercato di vendita di Audi AG.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: audi e18 e-tron quattro audi motorsport FIA World Endurance Championship (WEC) Silverstone

Lascia una risposta

 
Pinterest