Audi cattura la terza pole position in Messico

Audi cattura la terza pole position in Messico

3 set, 2016

Il in Mexico 2016

Volo ad alta quota: miglior tempo di qualificazione a 2.300 metri

I piloti Audi di Grassi / Duval / Jarvis in pole position per la prima volta quest’anno

Fässler / Lotterer completano la buona prestazione di squadra al terzo posto

Fonte: Audi Motorsport

 

Ingolstadt, Germania e , Messico. 2 Settembre 2016.  Silverstone, Nurburgring, : dopo aver ottenuto il miglior tempo nelle qualifiche per la terza volta quest’anno, Audi è la migliore marca nelle sessioni di qualifica del Campionato Mondiale Endurance FIA ​​(WEC) fino ad oggi. Per la prima volta in questa stagione la vettura Audi R18 numero 8 inizierà la gara di 6 ore dal primo posto sulla griglia di partenza.

Venerdì scorso, il FIA WEC ha visto una sessione di qualifica ricca di azione che ha dato un assaggio di una gara avvincente. (BR) e (F) nella battaglia per la pole position si sono assicurati un vantaggio di soli 42 millesimi di secondo.

“Iniziare la seconda metà della stagione pieni di energia ha dato i suoi frutti”, ha detto il capo di Audi Motorsport . “I nostri ragazzi hanno creato una buona base di partenza per la gara ed hanno migliorata di un punto nella classifica anche oggi. Nelle prove libere e di qualifica, l’Audi R18 ha dimostrato la sua capacità di prestazioni sulla distanza. In gara, sarà fondamentale evitare il contatto con altre vetture. Audi sarà sicuramente in lizza per la vittoria di Sabato.”

Lucas di Grassi era felice per la sua prima pole position con Audi.

“Ho avuto la pista libera e sono stato in grado di estrarre tutto dalla macchina,” ha detto il brasiliano. “La nostra posizione di griglia è ideale per ottenere una buona prestazione da tutta la squadra.” Loïc Duval ha aggiunto: “Il risultato dimostra quanto bene Lucas, e io siamo legati come una squadra. Sul registro del superbo tempo, Lucas ha gettato le basi per la nostra posizione in griglia “.

La vettura gemella, numero 7, che aveva iniziato le gare di Silverstone e Nürburgring dalla pole position, ha dovuto ammettere la sconfitta per 0,281 millesimi di secondo e partirà dalla terza posizione. (D) alla sua prima uscita ha ottenuto il giro più veloce di tutti i piloti in 1m 24.763s.

“Sono contento anche se avrei potuto fare un po’ meglio nel primo settore. Ho fatto un altro tentativo in seguito, ma non ho migliorato più.”

Il suo compagno di squadra Marcel Fässler ha detto che non ha trovato un ritmo ideale del tracciato di 4.304 chilometri.

“Nel mio primo giro, ho fatto in modo di non affaticare la macchina, ma il tempo non era abbastanza buono, così ho voluto alzare la posta, ma, purtroppo, ho fatto diversi piccoli errori nel giro”, ha detto lo svizzero.

Entrambe le vetture Audi R18 erano le uniche auto da corsa in pista con tempi veloci sul giro, i migliori di 1m 25s. Sabato scorso, le squadre affronterano una grande sfida.

L’Autodromo Hermanos Rodríguez si trova ad un’altitudine di circa 2.300 metri. L’aria è molto più rarefatta di quanto non lo sia a livello del mare. Audi ha tecnicamente adattato la R18, mentre i piloti saranno sottoposti a grandi sforzi fisici durante la gara di 6 ore. salterà la gara al fine di ritrovare la sua piena forma fisica a seguito di un incidente in bicicletta, Fässler e Lotterer gareggeranno come una squadra di due piloti. Il lavoro nella vettura gemella sarà condiviso ancora una volta come di consueto dai tre piloti Audi di Grassi / Duval / Jarvis.

La gara avrà inizio alle 13:30 ora locale (20:30 CEST).

Risultati di qualificazione

1 Di Grassi / Duval / Jarvis (Audi R18) 1m 25.069s

2 Dumas / Jani / Lieb (Porsche) 1m 25.111s

3 Fässler / Lotterer (Audi R18) 1m 25.350s

4 Bernhard / Hartley / Webber (Porsche) 1m 25.400s

5 Buemi / Nakajima (Toyota) 1m 25.960s

6 Conway / Kobayashi / Sarrazin (Toyota) 1m 26.183s

7 Imperatori / Kraihamer / Tuscher (Rebellion) 1m 29.909s

8 Kaffer / Trummer / Webb (CLM-AER) 1m 31.674s

9 Albuquerque / Gonzalez / Senna (Ligier-Nissan) 1m 35.485s

10 Lapierre / Menezes / Richelmi (Alpine-Nissan) 1m 35.819s

In English

Audi captures third pole position in Mexico

WEC Mexico 2016

High-altitude flight: best qualifying time at 2,300 meters

Audi drivers di Grassi/Duval/Jarvis on pole position for the first time this year

Fässler/Lotterer complete good team performance in third place

Source: Audi Motorsport

Ingolstadt, Germany and Mexico City, Mexico. 2nd September 2016. Silverstone, Nürburgring, Mexico City: Having set the fastest time in qualifying for the third time this year, Audi is the best brand in the qualifying sessions of the FIA (WEC) to date. For the first time this season the number 8 Audi R18 will be starting the 6-hour race from the top spot on the grid.

On Friday, the FIA WEC saw an action-packed qualifying session which gave a foretaste of a gripping race. Lucas di Grassi (BR) and Loïc Duval (F) in the battle for position one secured an advantage of just 42 thousandths of a second.

“Starting the second half of the season full of energy has paid off,” said Head of Audi Motorsport Dr. Wolfgang Ullrich. “Our guys created a good starting base for the race and improved by one point in the standings today as well. In the practice and qualifying sessions, the Audi R18 proved its performance capability over the distance too. In the race, it’ll be crucial to avoid contact with other cars. Audi will definitely be in contention for victory on Saturday.”

Lucas di Grassi was happy about his first pole position with Audi.

“I had a clear track and was able to extract everything from the car,” said the Brazilian. “We owe our grid position to a strong performance by the whole squad.” Loïc Duval added: “The result shows how well Lucas, Oliver Jarvis and I have gelled as a team. On setting his superb time, Lucas laid the foundation for our grid position.”

The sister car, number 7, which had started the Silverstone and Nürburgring races from pole position, had to admit defeat by 0.281 seconds and will start from position three. André Lotterer (D) on his first outing achieved the fastest lap of all drivers of 1m 24.763s. “I’m happy even though I could have done a little better in the first sector. I made another attempt afterwards but didn’t improve anymore.” His teammate Marcel Fässler said he didn’t find an ideal rhythm on the 4.304-kilometer track.

“On my first lap, I made sure not to overtax the car, but the time was not good enough, so I wanted to up the ante but, unfortunately, made several small mistakes in the process,” said the Swiss.

Both Audi R18 cars were the only race cars in the field with fastest lap times better than 1m 25s. On Saturday, the teams will be tackling a great challenge. Autódromo Hermanos Rodríguez is located on an altitude of nearly 2,300 meters. The air is much thinner there than at sea level. Audi has technically adapted the R18 while the drivers will be subjected to major physical strains during the 6-hour race. As Benoît Tréluyer is skipping the race in order to regain his full physical fitness following a bicycle accident, Fässler and Lotterer are going to contest the event as a team of two. Work in the sister car will be shared again as usual by the three Audi drivers di Grassi/Duval/Jarvis.

The race will start at 13:30 local time (20:30 CEST).

Qualifying results

1 Di Grassi/Duval/Jarvis (Audi R18) 1m 25.069s

2 Dumas/Jani/Lieb (Porsche) 1m 25.111s

3 Fässler/Lotterer (Audi R18) 1m 25.350s

4 Bernhard/Hartley/Webber (Porsche) 1m 25.400s

5 Buemi/Nakajima (Toyota) 1m 25.960s

6 Conway/Kobayashi/Sarrazin (Toyota) 1m 26.183s

7 Imperatori/Kraihamer/Tuscher (Rebellion) 1m 29.909s

8 Kaffer/Trummer/Webb (CLM-AER) 1m 31.674s

9 Albuquerque/Gonzalez/Senna (Ligier-Nissan) 1m 35.485s

10 Lapierre/Menezes/Richelmi (Alpine-Nissan) 1m 35.819s

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: André Lotterer audi r18 etron quattro autodromo hermanos rodriguez Benoît Tréluyer città del messico Loïc Duval lucas di grassi Marcel Faessler Oliver Jarvis WEC Wolfgang Ullrich world endurance championship

Lascia una risposta

 
Pinterest