Allan McNish termina la sua carriera sportiva

Allan McNish termina la sua carriera sportiva

22 dic, 2013

Parting al vertice : il pilota Audi termina la sua carriera nel LMP
• Il pilota ufficiale Audi si ritira da campione del mondo e vincitore di Le Mans
• Fine di una carriera eccezionale di alto calibro
• Il responsabile della : ” E’ la fine di una grande carriera”

Fonte: Audi Motorsport

Ingolstadt, Germania. 17 Dicembre 2013. Uno dei piloti carismatici di maggior successo lascia il grande palcoscenico del motorsport.

Pochi giorni prima del suo 44° compleanno, il pilota ufficiale Audi Allan McNish ha annunciato di non continuare la sua carriera attiva nella stagione 2014.

Lo scozzese ha iniziato la sua carriera agonistica di grande successo 32 anni fa nel karting.
McNish ha raggiunto molti dei suoi più grandi successi a partire dalla stagione 2000 con Audi, il più recente il primo titolo mondiale della sua carriera al volante della Audi R18 e-tron quattro ibrida.

“Ho trovato il momento ideale per me per porre fine alla mia carriera sportiva – con il prototipo Audi LMP” – dice McNish. “Insieme ai miei compagni di squadra Tom Kristensen e Loïc Duval ho finito la mia stagione di maggior successo nello sport automobilistico. Dopo aver vinto anche il Le Mans 24 Ore, cosa posso desiderare di più di quello che abbiamo raggiunto quest’anno. Posso vantare una carriera fantastica che non ha lasciato nulla di incompiuto e io non vedo l’ora di affrontare nuove sfide nel futuro. Ora io avrò molto più tempo per la mia famiglia. Ma io l’intenzione di continuare a far parte del motorsport in vari ruoli, anche se non più come pilota Audi”.

Allan McNish resterà in stretto contatto con Audi Sport e contribuirà con le sue conoscenze.

“Apprezziamo e rispettiamo la decisione di Allan di ritirarsi all’apice della sua carriera”, ha detto il capo di Audi Motorsport Wolfgang Ullrich. “Allo stesso tempo, questa è una separazione che è particolarmente difficile per noi. Tutti noi siamo ben consapevoli dei successi sportivi di Allan. Non dobbiamo dimenticare, però, quanto prezioso è stato per lo sviluppo delle nostre auto da corsa, quanto grande è stato il ruolo di squadra e come lui ha costantemente fatto degli sforzi anche verso se stesso per raggiungere i successi di Audi, anche ben oltre il motorsport con professionalità, lealtà e impegno. Ci dispiace che Allan non sarà più nelle gare con noi, ma siamo felici perchè continuerà ad essere associato ad Audi Sport e il marchio Audi”.

Nella stagione 2000 , Allan McNish nella Audi R8 ha vinto l’ American Le Mans Series per la prima volta. Nel 2006 e nel 2007, con l’Audi R10 TDI, ha di nuovo vinto il titolo nella serie di auto sportive del Nord America . Quattro vittorie assolute nella 12 Ore di Sebring completano il suo curriculum in Nord America. Due dei suoi tre successi nelle Le Mans 24 Ore li ha celebrato con Audi nel 2008 e nel 2013. La vittoria del titolo del FIA World Endurance Championship (WEC) a Shanghai (Cina), cinque settimane fa ha segnato l’apice della carriera del pilota scozzese, che aveva inizialmente perseguit una carriera classica nelle corse di formula.

Fatta eccezione per gli anni 2001-2003, quando il pilota da corsa con il fisico di un fantino era attivo in Formula 1 come test e pilota, è stato in competizione per la casa dei quattro anelli dal 2000.

Ha quasi esclusivamente guidato l’azienda nelle corse di auto sportive e nel 2005 è stato inoltre attivo nel DTM. Egli è l’unico pilota ad aver gareggiato in tutte le auto sportive mai realizzate a Ingolstadt e Neckarsulm, dall’Audi R8R alla R8, R10 TDI, R15 TDI, i modelli R18 TDI e la R18 fino alla R18 e-tron quattro. Ha registrato 29 vittorie assolute, 18 pole position, 17 giri più veloci in gara e quattro vittorie di titolo in undici anni, che lo ha reso uno dei conducenti di auto sportive Audi di maggior successo.

“Naturalmente, noi perdiamo Allan nella nostra schiera di piloti”, ha detto , Project Manager LMP presso Audi Sport. “Ma è tipico di Allan di aver trovato anche un perfetto punto per porre fine alla sua carriera”.

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: 24 ore le mans Allan McNish audi motorsport Chris Reinke Wolfgang Ullrich

Lascia una risposta

 
Pinterest