Alla scoperta della batteria della Formula E

Alla scoperta della batteria della Formula E

3 apr, 2017

di Simone Rambaldi e Marcelo Padin

Fonte: Electric Motor News

 

Città del Messico, Messico. 1° Aprile 2017. Nonostante la presente sia la terza stagione del FIA Championship, le che equipaggiano le monoposto elettriche da competizione continuano ad essere un elemento misterioso.

Sappiamo che le batterie sono state costruite da e sappiamo anche per certo che sono al Li, probabilmente – ma questa è un’ipotesi – utilizzano la chimica del tipo NMC, iniziali che indicano , manganese e .

Ma poco si conosce riguardo il voltaggio ed altri componenti interni della batteria.

Electric Motor News è in grado di dire che la tensione nominale degli accumulatori utilizzati nella Formula E è di 614,4 Volt, mentre le celle sono un totale di 165 collegate in serie.

Altro dato che Electric Motor News è in grado di dare è che la differenza di tensione tra la cella più alta e quella più bassa a fine gara si aggirava intorno ai 20mV (Vmin 3,71 Vmax 3,73) e proprio quella batteria che Electric Motor News ha visto con i propri occhi attenti è stata rimpiazzata da una delle vetture del team Renault e.Dams, anche se non sappiamo il motivo di questa decisione.

Le foto che vedete in questo articolo non sono di quella batteria, bensì di due accumulatori presenti nello Spare Garage a fine gara del Julius Baer .

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: batterie città del messico eprix cobalto FIA Formula E Championship formula e litio nichel williams

Lascia una risposta

 
Pinterest