Toyota e la London Hydrogen Partnership

Toyota e la London Hydrogen Partnership

27 mar, 2013

Toyota aderisce alla

Fonte: Toyota Motor Italia

Roma, Italia. 26 marzo 2013. Toyota ha deciso di aderire alla Mayor’s London Hydrogen Partnership (LHP), impegnandosi in una collaborazione con la capitale inglese per la diffusione della tecnologia a celle a combustibile. Lo sviluppo delle attività legate all’utilizzo dell’idrogeno come sistema di alimentazione per i veicoli, consentirà al sindaco di Londra di fare un passo in avanti nella creazione di nuovi posti di lavoro e di nuovi investimenti, riducendo allo stesso tempo l’impatto ambientale dei mezzi di trasporto. I veicoli elettrici con celle a combustibile (FCEV) sono considerati da molti come una delle possibili soluzioni per la futura mobilità sostenibile come confermato dall’attuale impegno nello sviluppo di questa nuova tecnologia da parte dei principali costruttori automobilistici.

Negli ultimi anni la LHP ha dato vita a diversi progetti riguardanti l’idrogeno, per un investimento di circa 50 miliardi di sterline, tra cui figurano la realizzazione a Londra di autobus, taxi, scooter, stazioni di rifornimento, veicoli commerciali e di unità per la fornitura combinata di calore ed energia.

Questo il commento di , vicesindaco di Londra: “Toyota e la London Hydrogen Partnership stanno lavorando su un possibile piano d’azione per la realizzazione di veicoli equipaggiati con celle a combustibile e delle relative infrastrutture di rifornimento. Toyota metterà a disposizione delle nostre attività la sua straordinaria esperienza e le sue preziosissime competenze. Accolgo con grande piacere il loro impegno nel tentativo di dare un contributo significativo alla nostra realtà londinese, per un futuro sempre al passo con i tempi.”

Di seguito le parole di Graham Smith, Managing Director, Toyota Motor Europe, London Office: “Siamo felici di entrare a far parte della London Hydrogen Partnership e di offrire maggiori stimoli al suo impegno per lo sviluppo di un sistema di trasporti sostenibile per la capitale. Toyota crede fermamente nel potenziale dell’idrogeno e, nel 2015, quando è ipotizzabile che l’infrastruttura diventerà operativa, saremo tra i primi a lanciare sul mercato europeo questa nostra nuova tecnologia.

Grazie alla nostra esperienza relativa alla tecnologia a celle a combustibile e all’avanzamento dei nostri progetti relativi alla riduzione delle emissioni, vogliamo offrire alcune linee guida sul modo in cui Londra dovrebbe incoraggiare lo sviluppo di un’infrastruttura basata sull’idrogeno.

Sarà importante che tutte le parti interessate, costruttori e strutture governative, lavorino insieme per la costruzione di una società caratterizzata da basse emissioni inquinanti. A tal proposito, la collaborazione con la London Hydrogen Partnership rappresenta un’ottima occasione di confronto; il dialogo tra le diverse parti coinvolte, infatti, permetterà di concretizzare i potenziali benefici che questa tecnologia è in grado di assicurare.”

London Hydrogen Partnership

La “London Hydrogen Partnership (LHP)” riunisce gli azionisti della London’s Hydrogen Fuel Cell (HFC) e il Sindaco di Londra. Si tratta di una partnership pubblico-privato volta ad accelerare l’introduzione delle tecnologie a Idrogeno nella città di Londra. Tra i partecipanti figurano diverse aziende multinazionali, le cui competenze spaziano dalle celle a combustibile allo sviluppo delle trasmissioni, fino ad arrivare alla fornitura delle fonti di alimentazioni e alla produzione delle componenti.

Negli ultimi anni la LHP ha riscosso diversi successi, ampliando i propri piani di sviluppo.

Tra le principali attività della LHP figurano le seguenti aree:

- Copertura finanziaria: Negli ultimi anni la LHP ha dato vita a diversi progetti riguardanti l’idrogeno, per un investimento di circa 50 miliardi di sterline, tra cui figurano la realizzazione a Londra di autobus, taxi, scooter, stazioni di rifornimento, veicoli commerciali e unità per la fornitura combinata di calore ed energia;

- Crescita e partecipazione a nuovi progetti municipali: La LHP continuerà a lavorare per rendere profittevole il rapporto con il Sindaco ed il suo gabinetto al fine di massimizzare l’impatto dei principali progetti all’interno della capitale. La LHP trae inoltre beneficio dal grande coinvolgimento da parte di alcuni enti comunali (Transport for London, Polizia, Vigili del Fuoco) già coinvolti nel progetto legati all’idrogeno e che, già oggi, stanno collaudando una serie di tecnologie HFC;

- Influenzare le politiche europee e quelle del Regno Unito: la LHP mantiene il dialogo con le istituzioni locali, regionali e nazionali, promuovendo i punti principali dell’agenda HFC. Londra è inoltre membro del Consiglio dello HyER (Hydrogen Fuel Cells and Electro mobility for European Regions), responsabile dell’accesso ai migliori network HFC in Europa;

- Networking: La LHP offre un terreno su cui i diversi partner possono incontrarsi e discutere dell’avvio di nuovi partenariati e nuovi progetti. La LHP sostiene lo sviluppo di tali progetti attraverso il coinvolgimento di clienti e autorità comunali all’interno dei diversi progetti.

La LHP continuerà a promuovere nuovi e innovativi progetti relativi alla tecnologia HFC, incrementando la propria attività all’interno dei vari enti governativi, delle aziende e dei partner coinvolti. 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Kit Malthouse London Hydrogen Partnership

Lascia una risposta

 
Pinterest