Aston Martin a idrogeno alle 24 Ore

Aston Martin a idrogeno alle 24 Ore

1 mag, 2013

Aston Martin fa la storia Hydrogen Hybrid al

Fonte: Aston Martin

Nurburgring, Germania. 29 aprile 2013. Aston Martin si è assicurata il suo posto nei libri di storia con una prima mondiale a idrogeno a zero emissioni di CO2 in un giro del Nurburgring, il circuito di 24 km nel Nordschleife 24 km in Germania.

Il giro è stato completato il sabato 27 aprile con l’Amministratore Delegato Aston Martin Dott. al volante del prototipo Aston Martin Rapide S Hybrid, ed è stato un test perfetto eseguito prima di un tentativo formale da record al ADAC Zurich 24 Ore del Nurburgring (N24) del prossimo mese.

Gli ingegneri di Aston Martin hanno usato la quattro ore ADAC ACAS H&R-Cup di auto di serie come primo approccio alla sessione di test in vista della massacrante corsa di 24 ore il prossimo mese in cui la Hydrogen Hybrid Rapide S si schiererà a fianco di oltre 200 auto GT.

Lo sviluppo del sistema ibrido innovativo – creato dal partner tecnico Alset e lanciato da Aston Martin in gara – ha superato le aspettative, portando alla storica auto ad idrogeno a completare solo giro del famigerato ‘inferno verde’ nel pomeriggio di Sabato.

Il Dr Bez ha dichiarato: “Sono incredibilmente orgoglioso del team Aston Martin e dei nostri partner . Abbiamo scritto un pò di storia del motorsport con questo giro di qualifica, cosi come finire la gara di quattro ore a idrogeno naturalmente fa presagire un buon approccio alla nostra partecipazione alle 24 Ore del Nürburgring tra tre settimane.

“Aver eseguito giri completi alimentato solo ad idrogeno durante l’evento di quattro ore è un eccezionale primato, e mi auguro di essere ora in grado di stabilizzare il sistema e migliorare ulteriormente la Rapide S in modo da poter completare la gara di 24 ore del 19 maggio con molti giri a zero emissioni “.

, direttore dei Progetti Speciali presso Aston Martin e l’uomo che conduce il progetto Rapide Hydrogen Hybrid S, ha dichiarato: “Questo risultato non deve lasciare dubbi che il sistema che abbiamo sviluppato con Alset Global sia una valida ed emozionante opzione per il futuro”.

“La creazione della Hydrogen Hybrid Rapide S era, per Aston Martin, un altro modo di alto profilo per festeggiare il nostro centenario nel 2013 e per dimostrare la nostra capacità di progettazione nell’ambiente più esigente di una importante gara di durata. Questa è la massima espressione della nostra strategia a lungo termine utilizzando le 24 ore del Nürburgring per dimostrare pubblicamente le capacità delle nostre auto”.

Quando gareggierà nella Classe N24 la Hydrogen Hybrid Rapide S – cosrtruita sulla base della nuova sportiva quattro porte, quattro posti di Aston Martin – sarà la prima auto a idrogeno a competere in un evento internazionale così come la prima auto sportiva a zero emissioni di CO2 a completare a pieno ritmo un giro in gara alle 24 Ore del Nürburgring. L’auto si sfiderà in una classe sperimentale (E1-XP) dopo aver superato rigorose valutazioni tecniche e di sicurezza da parte dell’autorità motorsport tedesca il DMSB, preposta a dare l’approvazione per la gara.

L’auto sarà in grado di completare alcuni giri a zero emissioni di CO2 e verrà rifornito di carburante, dopo ogni stint, con 3,5 kg di idrogeno e benzina.

Lavorando in collaborazione con gli esperti di idrogeno Alset Global, gli ingegneri Aston Martin hanno sviluppato un prototipo V12 twin turbo da 6.0 litri che equipaggia la macchina per il Nurburgring.

In grado di funzionare con benzina pura, idrogeno gassoso puro, o una miscela di entrambi, la vettura ibrida ad idrogeno da corsa mette in mostra l’impegno di Aston Martin per l’innovazione ingegneristica. In modalità idrogeno puro la macchina emette praticamente solo acqua dal tubo di scarico.

Il sistema Hydrogen Hybrid dispone di una via di alimentazione a idrogeno, serbatoi di stoccaggio e sistema di gestione elettronica del motore. La sicurezza è fondamentale e il sistema comprende quattro serbatoi in fibra di carbonio ad altissima resistenza con capienza di un totale di 3,5 kg di idrogeno immagazzinato ad una pressione di 350 bar.

La macchina da corsa è basata sulla nuova sportiva Rapide S quattro porte che arriva negli showroom di Aston Martin in tutto il mondo questo mese.

Aston Martin compete nell’ADAC Zurich 24 Ore del Nürburgring il 19-20 maggio per l’ottavo anno consecutivo.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: 24 Ore Nürburgring Alset Global Aston Martin Rapide S hydrogen David King nurburgring Ulrich Bez

Lascia una risposta

 
Pinterest