Yo-Mobil, ibrida a metano dalla Russia

Yo-Mobil, ibrida a metano dalla Russia

4 apr, 2012

L’auto Russa Yo-Mobil prima ibrida a gas naturale

Motore a Gas Naturale e per marcia elettrica

Fonte: ANSA

3 Aprile 2012. Presentata l’utilitaria compatta Yo-Mobil, prima vettura ibrida russa. La concept car è progettata per diventare un’alternativa alle ibride più conosciute, come la Toyota Prius.

, direttore generale della Yo-Auto, definisce la vettura una svolta nella produzione automobilistica classica, la cui tecnologia più importante, oltre alla propulsione ibrida, è il corpo vettura realizzato in polipropilene.

La Yo-Mobil è sostenuta in gran parte dal miliardario russo , che ha investito 150 milioni di euro per fondare l’azienda.

”Saremo i primi nell’industria dell’automobile ad applicare la tecnologia plastica per tutto il corpo vettura. La monoscocca – precisa Biryukov – è in polipropilene, rinforzato da 20 a 30 mm di fibra di vetro. Le parti sollecitate sono rinforzate con fibra di vetro unidirezionale per la massima robustezza. Il guscio è saldato a ultrasuoni e la scocca è una struttura a nido d’ape per distribuire l’energia d’urto”.

Il sistema di propulsione ibrido utilizza Supercondensatori invece di una batteria per immagazzinare l’energia. Con i Supercondensatori la Yo-Mobil percorre in modalità elettrica la distanza di circa 2 chilometri. Secondo Biryukov, i Supercondensatori sono in grado di sostenere 1 milione di cicli di carica-scarica, contro i 10.000 cicli delle celle agli ioni di litio, e funzionano da -50 a +60 gradi Celsius, soluzione ideale per le condizioni meteorologiche avverse della Russia. Biryukov respinge le prospettive delle auto elettriche pure.

Sostiene che la “vettura esclusivamente elettrica non ha futuro”, e che le difficoltà delle batterie “permetteranno alle auto convenzionali di rimanere in attività ancora a lungo.”

L’azienda consegnerà i veicoli nel corso del 2012 ad un prezzo da circa 10.000 a 12.000 euro. Secondo il costruttore, la Yo-Mobil avrebbe già ricevuto 100.000 ordini per la prossima estate.

La Yo-Crossover a cinque posti ha quattro ruote motrici, 210 mm di altezza da terra e pesa solo 650 kg a vuoto. Può trasportare fino a 500 kg di peso tra persone e merci, ed è equipaggiata con pneumatici run-flat da 16 pollici. La propulsione è garantita da un motore a combustione interna da 60 Cv in grado di funzionare sia a benzina che a metano o a gas naturale. Secondo la Yo-Mobil la potenza combinata del motore e dei Supercondensatori equivale ai 150 Cv di un motore 2 litri convenzionale.

L’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 10 secondi in modalità Sport, in 12 secondi in modalità Eco e in 14 secondi in modalità “Greasy” per condizioni di scarsa sicurezza.

La velocità massima è di 130 km/h, mentre l’autonomia è di 700 km con un pieno di Gas Naturale.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Andrey Biryukov Mikahil Prokhorov motore ibrido supercondensatori

Lascia una risposta

 
Pinterest