Voleex C20R alla scoperta dell’Europa

Voleex C20R alla scoperta dell’Europa

15 feb, 2013

Presentata la monovolume compatta Great Wall che verrà offerta anche a gas

Fonte: Arcus

Palazzolo sull’Oglio (BS). Italia. 14 febbraio 2013. E’ certamente un’anteprima, la , la monovolume compatta della Great Wall alla quale sono state aperte le porte della grande muraglia verso il mercato Europeo.

Oltre ad essere la prima vettura Great Wall dedicata a un’utenza allargata, la piccola C20R è anche la prima monovolume compatta cinese a debuttare nel nostro continente e lo fa con un modello costruito appositamente per le esigenze di chi usa l’automobile tutti i giorni.

Un’auto per tutti

Una categoria quella delle monovolume compatte che negli ultimi due anni ha affrontato la crisi con una dignità ben superiore al resto del mercato.

Sono principalmente tre i fronti sui quali si muove questa categoria: automobili a un prezzo contenuto, maneggevoli e facili da guidare, che prediligano un allestimento il più accessoriato possibile.

Tre prerogative che la C20R rispetta in pieno, offrendo ai propri acquirenti un equipaggiamento di serie difficilmente paragonabile con la sua categoria e una facilità d’uso e versatilità intuibili ancor prima di salire a bordo, il tutto a un prezzo di assoluto riferimento se confrontato con le sue rivali dirette.

Le linee

La prima cosa a colpire avvicinandosi alla C20R è la piacevolezza delle linee fluide, dove il cofano, i gruppi ottici, il paraurti anteriore e i parafanghi si armonizzano tra di loro offrendo un senso di compattezza e dinamismo.

Compattezza e dinamismo rafforzati ancor più dalle bordature nere dei passaruota, dall’inserimento nella parte bassa dei due fari tondi delle luci diurne, abbinati con la bocca di raffreddamento e con lo spoiler anteriore color alluminio, che aggiungono quella punta in più di sportività.

Il fianco della Voleex è sobrio e ben proporzionato inserendosi a tutto tondo nelle forme generali, slanciate dalle barre laterali del tetto.

Spostandosi verso la parte posteriore le linee dolci e decise della Voleex C20R proseguono dal portellone, dotato di un ampio lunotto e capeggiato da un piccolo spoiler, fino al paraurti messo piacevolmente in risalto dalla piccola slitta, riprendente il motivo della parte anteriore, e dal terminale di scarico sport.

Le misure

Le misure della piccola cinese si allineano alla media delle rivali per altezza e larghezza, rispettivamente di 1 metro e 60 per 1 e 73, mentre la lunghezza è stata appositamente sacrificata per permettere alla Voleex di infilarsi con facilità anche nei parcheggi che richiedono le manovre più ostinate, aiutati anche dai sensori di parcheggio di serie.

Una facilità di manovra messa in evidenza da un’ottima visibilità interna, che dà al conducente un immediato feeling con le dimensioni del proprio mezzo.

L’altezza

Dimensioni che fanno della C20R un’automobile nata per sgusciare nel traffico cittadino, ma anche e soprattutto per le strade più impervie, grazie alla notevole altezza da terra, 17 cm, molto al di sopra delle concorrenti.

L’altezza, infatti, è sicuramente un punto di forza, valorizzato anche dall’assetto della Voleex, che sembra non risentirne e che, anzi, in rollio e beccheggio risponde in modo preciso e uniforme soprattutto sui fondi più sconnessi come i ciottolati cittadini e gli sterrati di campagna e montagna.

Gli interni

Salendo a bordo si rimane subito colpiti dalla cura degli interni, dalla qualità delle plastiche, solide e senza sbavature negli accostamenti, fino ai tessuti con motivi sobri e piacevoli difficilmente paragonabili agli standard asiatici.

I comandi, intuitivi ed essenziali, s’inseriscono bene con il resto dell’abitacolo, dotato di vani portaoggetti e delle prese Aux e USB che integrano l’ottimo impianto radio con comandi al volante.

L’abitabilità anteriore permette di guidare muovendosi in tutta comodità e nella consapevolezza di una sicurezza passiva di assoluto rispetto, 6 Air Bag di cui 2 frontali, 2 laterali e 2 a tendina.

Per i passeggeri posteriori lo spazio a disposizione non sacrifica la seduta, che può essere convertita in piano di carico variabile grazie ai sedili posteriori scorrevoli e sdoppiati (60/40).

Il motore

Il cuore della Voleex C20R è un 1.500 cm3 benzina 4 cilindri 16 valvole a iniezione sequenziale multipoint, con emissioni Euro 5 da 97 CV e con una coppia massima di 132 Nm, disponibile anche in versione , con un serbatoio da 54 litri nominali e una carica effettiva di circa 43 litri, la più alta in assoluto nella sua categoria.

Il motore, come del resto l’intera vettura, è interamente progettato dal centro ricerca e sviluppo della Great Wall e costruito nelle fabbriche del colosso cinese, ormai da tempo caratterizzate da severissimi standard qualitativi, in linea con quelli europei e statunitensi.

Great Wall e alcuni numeri nel 2012

Accennando brevemente alla capacità produttiva e progettuale, che richiederebbero un intero capitolo a parte, basti dire che nel solo 2012 Great Wall ha venduto più di 620.000 vetture, 96.000 delle quali per il mercato estero, con un incremento di fatturato del 29% rispetto all’anno precedente e con un obiettivo dichiarato di vendita per il 2013 di ben 700.000 unità. La capacità produttiva delle fabbriche del gruppo raggiungerà, secondo le previsioni, 1.300.000 unità entro il 2015.

Tecnologia e avanguardia

Una capacità industriale impressionante, che poggia il proprio know-how tecnologico sull’avanzatissimo centro di ricerca e sviluppo di Baoding, che da solo, insieme alla sede amministrativa del gruppo, copre una superficie di 1,8 milioni di metri quadrati, con 5.000 addetti di cui 500 tecnici esperti. Capacità produttiva coadiuvata dalle due fabbriche di Tianjin (3.569.000 metri quadrati) e Hubei (436.000 metri quadrati) e dal centro ricambi di Xushui (3.480.000 metri quadrati).

A giudicare da questi numeri, sembra proprio che il ruolo della Voleex C20R sia quello della piccola esploratrice lanciata nel mercato occidentale e destinata a dare il la a una vera e propria rivoluzione nell’emporio dell’automobile.
Sicuramente questo piccolo modello è solo il precursore di molte altre novità che già a partire dai prossimi mesi sbarcheranno sul suolo italiano.

Il prezzo

Per ora la Voleex C20R sarà disponibile con un equipaggiamento iper accessoriato a partire da 11.390€, oppure per chi non si accontenta sarà disponibile anche la versione Dignity, entrambe con la possibilità di un impianto Ecodual GPL.

Motorizzazione e caratteristiche tecniche

Motore

Il motore della C20R è un quattro cilindri euro 5 con una cilindrata di 1.497 cm3, interamente progettato e costruito da Great Wall Motors.

La Voleex C20R è disponibile anche nella versione Ecodual Gpl con un serbatoio di 54 litri nominali e una carica effettiva di circa 43 litri, la più alta in assoluto nella sua categoria.

L’alimentazione è a iniezione sequenziale multipoint, in testa troviamo 16 valvole con doppio asse a camme e variatore di fase. L’alesaggio è di 75 mm, mentre la corsa è di 84.7.

Il cuore della piccola C20R ha una coppia massima di 132 Nm e sviluppa una potenza massima di 71.3 kW, corrispondenti a 97 CV, messi a terra da una trazione anteriore ed un cambio a 5 rapporti.

La potenza e la cilindrata della Voleex C20R fanno si che la piccola cinese si inserisca di diritto nel segmento B delle monovolume compatte.

Telaio

Segmento nel quale la C20R si distingue da tutte le sue rivali per quanto riguarda la telaistica, nata sulla base concettuale di un piccolo crossover, che bene si esprime soprattutto sui fondi sconnessi dove le torsioni sono molto ridotte nonostante l’altezza da terra di 17 cm, ben al di sopra della media di categoria.

Sospensioni

Telaistica supportata anche dalla taratura delle sospensioni indipendenti tipo Mc Person sull’anteriore e interconnesse con bracci a tirante e barra di torsione sul posteriore.

Impianto frenante 

L’impianto frenante è a doppio circuito servoassistito con dischi anteriori e posteriori con ABS, EBD e BA.

Le sedi di Great Wall in Italia e nel mondo

In Italia

La sede di Great Wall in Italia è presente dal 2006 a Palazzolo sull’Oglio in provincia di Brescia, visibile nel tratto Brescia-Bergamo dell’autostrada A4.

Eurasia Motor Company è il primo importatore ufficiale di Great Wall in Europa.

In Europa

Nel continente europeo ad oggi esistono altri due importatori, che sono Gran Bretagna e Bulgaria, quest’ultima anche sede produttiva di alcuni modelli con la nuovissima fabbrica.

In Italia Great Wall annovera un parco circolante di oltre 8.000 unità tra Pick-up e SUV, destinato a crescere in modo importante grazie all’entrata della nuova monovolume compatta Voleex C20R, commercializzata a partire da febbraio 2013.

In Cina

La sede principale di Great Wall Motor Company ha sede a Baoding nella provincia di Hebei, vicino a Pechino. Sempre in Cina bisogna annoverare altre tre importanti sedi: le fabbriche di Tianjin e Hubei e il centro ricambi di Xushui.

Nel mondo

Oltre a Cina e Europa, Great Wall è presente in oltre 80 paesi tra Medio Oriente, Russia, Africa e Asia sud orientale.
Un breve profilo di Great Wall

Gli inizi

L’impresa di Great Wall comincia nel 1984, ma è dal 1998 che ha inizio un’importante ristrutturazione finanziaria e societaria, attuata dall’attuale presidente Wey Jianjun, completata il 15 dicembre del 2003, con l’esordio della Great Wall Automobile Holding Company alla borsa di Hong-Kong e in seguito a quella di Shangai.

Ad oggi, Great Wall è il complesso industriale a capitale privato più grande della Cina.

La crescita in numeri

Se si considerano alcuni numeri, negli ultimi anni la crescita di Great Wall è stata stupefacente. Negli ultimi 3 anni, il giro della compagnia ha superato annualmente i 3.600 miliardi di € con un patrimonio oltre i 4.200 miliardi di €.

Dati 2012

Solo nel 2012, l’azienda della grande muraglia ha venduto più di 620.000 vetture, delle quali 96.000 all’estero con un incremento sull’esportazione del 16,1% rispetto all’anno precedente, mentre il fatturato ha avuto un aumento del 28% sempre rispetto al 2011, con l’obiettivo di raggiungere le 700.000 unità vendute entro la fine del 2013 e ben 1.300.000 entro il 2015.

I centri di produzione Great Wall: avanguardia e qualità

Fin dalla sua nascita, Great Wall Motors Company ha sviluppato durante gli anni una strategia produttiva basata sulla filosofia dei “Tre Picchi”: alta tecnologia, elevate prestazioni e alta qualità.

Gli stabilimenti

In quest’ottica, nascono le fabbriche altamente tecnologiche, che sorgono nelle località di Baoding, Tianjin, Hubei e Xushui, a nord-est della Cina. Il solo stabilimento di Baoding, sede amministrativa e del centro sviluppo e ricerca, copre una superficie complessiva di oltre 1,8 milioni di metri quadrati, con 5.000 addetti di cui 500 tecnici esperti, che entro il 2015 saliranno a ben 10.000. A quello di Baoding è affiancato lo stabilimento nuovissimo ed in pieno sviluppo di Tianjin, dotato di tecnologie all’avanguardia e situato vicino all’aeroporto in una posizione logistica strategica per l’intero gruppo. Fabbrica, quella di Tianjin, che copre una superficie quadrata di 3.569.000 metri; Hubei ne occupa 436.000, mentre il centro ricambi di Xushui ne copre altri 3.480.000 metri quadri.

Centro ricerca e sviluppo: tecnologia e avanguardia

Fiore all’occhiello del gruppo, rimane comunque Baoding con il suo avanzatissimo Centro di Ricerca e Sviluppo. Il Centro è dotato delle attrezzature più sofisticate, che consentono di sviluppare e testare contemporaneamente fino a dieci modelli diversi di SUV, Pick-up e autovetture, con un modernissimo centro per le prove di “crash”, allineato ai severissimi standard europei ed americani.

Il centro ricerche è inoltre costituito dal circuito di prova aziendale più grande della Cina, nonché da un centro di elaborazione dati, un centro stile, un centro prototipi, un centro per il controllo delle emissioni motore, una stazione di simulazione ambientale ed infine da un reparto di controllo performance telaio e ricambi.

Tutti i modelli di automobili prodotti da Great Wall, sono stati interamente progettati, realizzati e testati dal proprio centro ricerche e sviluppo.

Il centro ricerche e sviluppo collabora stabilmente con aziende di livello internazionale europee e giapponesi per sviluppare nuovi veicoli, in particolare fuoristrada SUV e Pick-up.

Le diverse linee di produzione (taglio, pressa, assemblaggio, verniciatura, ecc), tutte gestite internamente, sono dotate dei macchinari più aggiornati e di tecnici specializzati secondo gli standard giapponesi, americani ed europei.

Dati vendite in Italia

Modello 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 Totale
Hover N1 (benzina/gpl) 33 483 829 616 318 62   2.341
Hover 5 (benzina/gpl)         294 1.675 36 2.005
Steed     8         8
Steed 3 DC (benzina/gpl)       1.234 1.129 521 251 3.315
Steed 3 SC (benzina/gpl)         95 98 123 316
Steed 5 TDI (benzina/gpl)           196 581 777
Totale 33 483 837 1.850 1.836 2.552 991 8.582

 

Scheda tecnica

Lung. X Larg. X Alt. (mm) 3.890 x 1.727 x 1.604
Lunghezza totale (mm) 3.890
Larghezza totale (mm) 1.727
Altezza totale (mm) 1.604
Altezza minima da terra (mm) 172
Capacità baule 330 – 1.100 litri
Passo (mm) 2.460
Carreggiata ant/post (mm) 1.475 / 1.440
Peso in ordine di marcia (kg) 1.195
Massa massima (kg) 1.535
Portata 340
Posti 5
Motore Motore ad accensione comandata,

4 cilindri, 16 valvole

doppio asse a camme in testa con variatore

Tipo motore GW4G15
Cilindrata cm3 1.497
Alesaggio per corsa (mm) 75 x 84.7
Potenza massima (kW/CV) 71,3/97
Coppia massima (Nm) 132
Alimentazione Iniezione sequenziale multipoint
Capacità serbatoio carbur. (litri) 40
Trasmissione Manuale a 5 rapporti + retromarcia
Trazione Anteriore
Sterzo A cremagliera servoassistito elettronicamente
Sospensioni anteriori A ruote indipendenti tipo Mc Pherson
Sospensioni posteriori Ruote interconnesse con bracci a tirante

e barra di torsione

Impianto frenante Doppio circuito frenante servoassistito

Posti 5 con dischi anteriori e posteriori

Pneumatici 195/60 R16
Emissioni Euro V
Consumi (litri/100 km) 9,1 / 6,2 / 7,3
Emissioni C02 (g/km) 168

Allestimenti

Allestimenti City Dignity
Maniglie in tinta con la carrozzeria
Retrovisori in tinta con la carrozzeria
Barre portatutto
Spoiler posteriore
Terminale di scarico sportivo
Cerchi in lega
Tetto apribile x
Pedaliera in alluminio
Volante in pelle x
Chiusura centralizzata con telecomando
Sedili in tessuto
Sedili in pelle x
Sedile posteriore con attacchi isofix
Sedile posteriore scorrevole e sdoppiato 60/40
Airbags frontali
Airbags laterali
Airbags a tendina
ABS + EBD + BA
Sensori di parcheggio posteriori
Antifurto immobilizer
Alzacristalli elettrici
Sbrinatore posteriore
Retrovisori regolabili elettricamente
Retrovisori ripiegabili e riscaldati elettricamente x
Luci diurne
Climatizzatore manuale x
Climatizzatore automatico con filtro antipolline x
Radio RDS+CD+USB+AUX
Comandi radio al volante
Impianto audio a 4 casse x
Impianto audio a 6 casse x

Curva di coppia e potenza

   

Listino

Versione City Dignity
Listino € 8.860,00 € 10.240,00
IVA 21% € 1.860,00 € 2.150,00
Listino IVA € 10.720,00 € 12.390,00
Messa in strada € 670,00 € 670,00
Listino chiavi in mano (IPT esclusa) € 11.390,00 € 13.060,00
Controllo elettronico della stabilità (ESP) € 650,00 € 650,00
Vernice metallizzata € 400,00 € 400,00
Impianto Gpl iniezione € 1.500,00 € 1.500,00

 

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Ecodual GPL Voleex C20R

Lascia una risposta

 
Pinterest