Suzuki Rally Cup, inizia l’era del GPL

Suzuki Rally Cup, inizia l’era del GPL

7 mag, 2013

A bordo della Swift Sport 1600 della , Milko Pini e Daniele Pellegrini si aggiudicano la terza prova del trofeo monomarca al .

Amorisco, secondo, leader del Girone A. Filippo Visconti e Filippo Gravaghi primi della Racing Star

Fonte: Suzuki Italia

Robassomero, (TO). Italia. 6 maggio 2013. Un rally quello del Taro iniziato sull’asciutto, terminato con la pioggia. Una gara iniziata nel segno della tradizione, terminata sulla scia dell’innovazione, dell’ecologia e dell’alimentazione alternativa. È una affermazione storica quella di Pini e Pellegrini nella terza prova della Suzuki Rally Cup che, al Rally del Taro, tagliano il traguardo di Bedonia al primo posto della classifica assoluta della gara a bordo della Swift Sport 1600 della Racing Team, alimentata esclusivamente a .

“E’ l’affermazione del concetto che l’alimentazione alternativa può competere con la tradizionale” Afferma di BRC Gas Equipment. “E’ la conferma del progresso tecnologico che ha permette al GPL di garantire medesime prestazioni dei carburanti tradizionali e assicurare qualità, affidabilità e rendimento in tutte le condizioni”.

La gara emiliana, valida quale prima prova dell’, vede in grande evidenza assoluta il romano Marco Soliani che impone un elevato ritmo sin dalle prime due prove speciali, chiudendo al primo posto la prima sezione di venerdì in vantaggio di 4”3 su Amorisco e 7”3 su Pini. L’alternanza di prove impegnative e lunghe del rally parmense, permette al laziale di allungare ancora nella seconda giornata di gara: dopo tre frazioni cronometrate il piemontese della Meteco insegue a 13”4 ed il parmense della BRC è terzo a 15”9. Per Amorisco e Pini è arrivato il momento di cambiare passo: il cuneese è il più veloce nella quinta piesse, il parmense nella successiva. Piove a Tornolo, Pini gradisce e reagisce, supera Amorisco ed è secondo. Piove ancora e dopo la seconda affermazione nella settima piesse stacca il piemontese e dimezza il divario dal leader, solo otto secondi lo separano. Piove sempre, dopo Tornolo Pini passa al comando della gara con in scia Amorisco. Soliani fora due gomme e si stacca, attestandosi in terza posizione, gara finita con la prima affermazione di una vettura a GPL.

Amorisco è ottimo secondo assoluto per la terza volta consecutiva, passa a condurre il Girone A. A Soliani resta la soddisfazione d’essere stato il più veloce sull’asciutto ed in qualche occasione sul bagnato, tutta esperienza che servirà nel futuro.

Visconti, Rivia e Mandelli, queste sono le posizioni della top tre della Racing Start nella prima prova speciale del Rally del Taro; questa è anche l’invariata classifica finale della gara tra i piloti delle Swift Sport 1600 strettamente di serie.

Come un rullo compressore, il piacentino della Proracing, Filippo Visconti prosegue nella cavalcata vincente, infilando al Taro la seconda affermazione di categoria dopo quella centrata a Brescia, centrando la quarta piazza assoluta di trofeo. Il parmense della GR Sport è secondo alle sue spalle, mettendosi in evidenza anche tra i piloti delle Swift in versione Gruppo N2. Terzo al traguardo di Bedonia è arrivato Eugenio Mandelli, seguito dall’emiliano “Cerutti Gino” e dal piemontese Roberto Mollo.

“E’ andata bene anche questa esperienza sugli asfalti bagnati dalla pioggia.

Non è stato semplice nel corso della gara individuare la giusta regolazione delle pressioni delle gomme, unica modifica d’assetto consentita dal regolamento”. Svela Visconti all’arrivo.

La classifica del Girone a vede ora al comando Amorisco con secondo il sorprendente Rivia, il parmense conduce anche la Racing Start, mentre Filippo Gravaghi Conduce la graduatoria dei Navigatori.

Classifica Assoluta Suzuki Rally Cup: 1. Pini-Pellegrini (Gr. N2) in 1h33’54”9; 2. Amorisco-Cresta (Gr. N2) a 32”; 3. Soliani-Marcomini (GR. N2) a 1’58”6; 4. Visconti-Gravaghi (Racing Start) a 3’55”6; 5. Rivia-Gentilotti (Racing Start) a 4’49”7; 6. Mandelli-Calori (Racing Start) a 11’17”1; 7. ”Cerruti Gino”-Guzzi (Racing Start) a 13’37”4; 8. Mollo-Piovano (Racing Start) a 14’58” Tutti su .

Classifica Suzuki Rally Cup, Girone A Piloti: 1. Amorisco punti 36; 2. Rivia 32; 3. Soliani 30; 4. Uliana 25; 4. Pini 25; 6. Visconti e Mollo 18; 8. “Cerutti Gino” 16; 9. Mandelli 10.

New Swift N
Start: 1. Rivia punti 32; 2. Visconti Mollo Roberto 18; 4. Mandelli 10; 5. “Cerutti Gino” 16

Navigatori: Gravaghi 34; 2. Pellegrini 25; 3. Garella 25; 4. Boi 16; 5. Laffranchi 15; 6. Abate 12; 7. Calori 10.

Calendario Suzuki Rally Cup 2013: Girone A (coeff. 1); 22-23 Marzo 36° Rally il Ciocco e Valle del Serchio; 4-5 maggio 20° Rally Internazionale Del Taro (PR); 14-15 Giugno 30° Rally della Marca; Girone B (coeff. 1) 12-13 Aprile 37° Rally 1000 Miglia; 24-25 Maggio 29° Rally della Lanterna; 28-29 Giugno 36° Rally Appennino Reggiano; Girone Finale (coeff. 2) 27-28 Luglio 25° Rally del Tartufo; 31 Agosto – 1 Settembre 49° Rally del Friuli e Alpi Orientali; 11-12 Ottobre 55° Rally di Sanremo

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: brc BRC Racing Team Gas Propano Liquido irc Massimiliano Fissore rally del taro suzuki Swift Sport 1600

Lascia una risposta

 
Pinterest