Sistemi per metano ed etanolo

Sistemi per metano ed etanolo

19 set, 2011

Sistemi di iniezione per carburanti alternativi

Rispetto dell’ambiente e tutela delle risorse

- Gas naturale, circa il 25% di emissioni in meno rispetto alla benzina

- , tecnologia FlexFuel per qualunque miscela

Fonte: Robert Bosch

Francoforte, Germania. 14 settembre 2011. Bosch fornisce sistemi di gestione motore e componenti specifici per carburanti alternativi, che permettono ai motori a combustione interna di funzionare con gas naturale o miscele di etanolo e benzina. Questi carburanti contribuiscono a ridurre significativamente le emissioni di anidride carbonica e rappresentano una valida alternativa al petrolio.

Sistemi bifuel: gas naturale per motori a combustione interna

Quando il gas naturale compresso brucia, rilascia circa il 25% di CO2 in meno rispetto alla benzina con un gas di scarico inodore. Il carburante non richiede additivi e la sua produzione non implica una raffinazione complicata. Il metano, il componente più importante del gas naturale, può essere prodotto in maniera ecosostenibile attraverso biomassa o usando l’elettricità generata da risorse rinnovabili come il vento o il sole. Sebbene la rete di distribuzione stia crescendo, i veicoli di oggi sono solitamente equipaggiati con sistemi bifuel in modo da funzionare sia con il gas sia con la benzina. Bosch fornisce l’intero sistema di iniezione bifuel, meglio conosciuto come NG-Motronic. Questo comprende il sistema di controllo motore, gli iniettori NG12 CNG, sensori per il gas, per la pressione del serbatoio, per le basse pressioni e per la temperatura. Grazie alle qualità antidetonanti del gas naturale compresso, i motori a gas possono raggiungere maggiori prestazioni e rendimenti grazie alla turbo compressione e ai concetti del downsizing.

Tecnologia FlexFuel e sistemi di iniezione diretta per motori a etanolo

In Sud America, l’etanolo è un’importante alternativa alla benzina convenzionale e, poiché questo carburante proviene da una materia prima rinnovabile (canna da zucchero), è meglio percepito per il rispetto dell’ambiente. Negli Stati Uniti, molti veicoli FlexFuel viaggiano con miscele di benzina e l’85% di etanolo grazie ai sistemi Bosch. Il motore a combustione interna funziona quindi con varie miscele di benzina ed etanolo – dalla benzina all’etanolo puro (E100). La centralina di controllo motore regola l’iniezione, l’accensione e altri parametri riguardanti la miscela di etanolo e le condizioni di funzionamento. I sistemi FlexFuel sono disponibili per motori a combustione interna con iniezione diretta.

Per le sue caratteristiche chimiche l’etanolo può causare problemi di accensione e di marcia al motore, specialmente a basse temperature. Per ovviare a questi imprevisti il sistema Flex-Start Bosch interviene preriscaldando elettricamente il carburante. Grazie a questa tecnologia non c’è più bisogno di un secondo sistema specifico per la benzina.

Biofuel nei motori diesel

I carburanti alternativi possono essere utilizzati anche con motori diesel per migliorarne l’impatto ambientale. A parte il bio-diesel, possono essere miscelati con il gasolio anche oli vegetali e la seconda generazione di bio-diesel, mantenendo prestazioni elevate e senza alcun bisogno di adattamenti al sistema di iniezione.

Nel 2010 il settore di business Tecnica per autoveicoli ha registrato un fatturato di 28,1 miliardi di Euro, equivalenti al 59 percento dei ricavi totali Gruppo. Fornitore leader nel campo automotive, a livello mondiale il Gruppo Bosch conta circa 167.000 collaboratori in questo settore, divisi in sette aree di business: sistemi di iniezione per motori a combustione interna, powertrain, mobilità alternative, sistemi di sicurezza attiva e passiva, comfort e assistenza, informazione e comunicazione a bordo veicolo e tecnologie e servizi per l’aftermarket. Bosch ha contribuito con importanti innovazioni all’evoluzione dell’auto come, per esempio, la gestione elettronica del motore, il sistema elettronico di stabilità ESP e il sistema common-rail per i motori diesel.

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Nel 2010, grazie anche ai 283.500 collaboratori impiegati nei Settori di business Tecnica per autoveicoli, Tecnologia industriale, Beni di consumo e Tecnologie costruttive, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 47,3 miliardi di euro. Il Gruppo è costituto dall’azienda Robert Bosch GmbH e da più di 300 tra consociate e filiali in oltre 60 Paesi, 150 se si includono i partner commerciali. Le attività internazionali di sviluppo, di produzione e di vendita sono alla base della continua crescita. Ogni anno Bosch investe circa quattro miliardi di euro in Ricerca e Sviluppo, registrando oltre 3.800 brevetti in tutto il mondo. Grazie ai suoi prodotti e servizi Bosch migliora la qualità della vita, offrendo soluzioni valide e innovative.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: biodiesel Bosch etanolo flexifuel salone francoforte

Lascia una risposta

 
Pinterest