Premiata la tecnologia Bosch

Premiata la tecnologia Bosch

12 feb, 2013

Premio “Angelo Giallo”
La tecnologia presente nei veicoli premiati
Sistemi di iniezione per diesel e metano

- vince nella categoria “Auto del futuro” con il sistema common rail Bosch

- premiata nella categoria “Innovazione e ambiente” con il sistema iniezione Bosch per il 3 cilindri a metano

Fonte: S.p.A.

Milano, Italia. 11 febbraio 2013  – Recentemente l’ADAC (Associazione Generale Automobilistica Tedesca) ha assegnato il premio “Angelo Giallo” a due vetture dotate dell’innovativa tecnologia d’iniezione Bosch: la BMW 520d Efficient Dynamics Edition Blue Performance e la Volkswagen eco up!. La prima, dotata di sistema Common Rail di Bosch, si è aggiudicata il titolo di “Auto del futuro”, mentre la seconda è stata premiata come “Miglior innovazione” nella categoria “Innovazione e ambiente” e si affida a un sistema di iniezione Bosch per regolare l’alimentazione di gas e di benzina.

Il metano per una mobilità ecologica

Bosch ha collaborato con Volkswagen per sviluppare la tecnologia di iniezione del motore a tre cilindri da un litro della eco up!.

Bosch fornisce il sistema di gestione del motore, gli iniettori per gas e benzina, il rail benzina e il sistema per la sonda Lambda, nonché un sensore di temperatura a pressione media. Il motore ha una potenza di 50 kW (68 CV) a 6.200 giri/min, con una coppia massima di 90 Nm a 3.000 giri/min e può funzionare a benzina o a metano (gas naturale compresso – CNG).

Nel nuovo ciclo di guida europeo (NEDC) la eco up! consuma appena 2,9 kg di metano ogni 100 km, corrispondenti a solo 79 g di emissioni di CO2 per km. La combustione di metano produce il 25% in meno di CO2 della benzina, il che rende il metano una forma particolarmente ecologica di combustibile con emissioni della vettura persino inferiori utilizzando il biogas. Per migliorare ulteriormente l’efficienza e la potenza dei motori a gas metano Bosch ha già realizzato altre soluzioni, combinando il downsizing dei motori con la sovralimentazione.

Guida dinamica e fluida grazie all’iniezione diesel di Bosch

La BMW 520d Efficient Dynamics Edition Blue Performance è equipaggiata con il sistema di iniezione common rail CRS2-18 Bosch e sviluppa una potenza di 135 kW (184 CV) nel NEDC. Grazie ai 1.800 bar di pressione il sistema migliora notevolmente la dinamica di marcia del motore diesel a quattro cilindri, riducendo allo stesso tempo rumorosità e vibrazioni. In media, questo motore consuma appena 4,5 l ogni 100 km, corrispondenti a 119 g di CO2 per km. Questi consumi eccezionalmente bassi sono dovuti, oltre agli interventi sul motore, all’adozione di cerchi aerodinamici, pneumatici con una ridotta resistenza al rotolamento, rapporto di trasmissione dell’asse posteriore modificato, nonché a un punto d’innesto delle marce ottimizzato.

I premi “Angelo Giallo” sono conferiti ogni anno dall’ADAC (Associazione Generale Automobilistica Tedesca) nelle seguenti categorie: Auto, Innovazione e ambiente, Futuro, Qualità e Personalità.

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Secondo i dati preliminari, nel 2012, grazie agli oltre 306.000 collaboratori impiegati nelle aree di business Tecnica per autoveicoli, Energia e Tecnologie costruttive, Tecnologia industriale e Beni di consumo, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 52,3 miliardi di euro. Il Gruppo è costituto dall’azienda Robert Bosch GmbH e da più di 350 tra consociate e filiali in oltre 60 Paesi, 150 se si includono i partner commerciali. Le attività internazionali di sviluppo, di produzione e di vendita sono alla base della continua crescita.

Nel 2012 Bosch ha investito oltre 4,5 miliardi di euro in Ricerca e Sviluppo, registrando oltre 4.700 brevetti in tutto il mondo. Seguendo lo slogan “Tecnologia per la vita” Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo.

L’azienda è stata fondata a Stoccarda nel 1886 da Robert Bosch (1861-1942) come “Officina di meccanica di precisione ed elettrotecnica”. La struttura societaria della Robert Bosch GmbH assicura l’indipendenza imprenditoriale del Gruppo Bosch, permettendo all’azienda di perseguire strategie a lungo termine e di far fronte a nuovi investimenti che possano garantire il suo futuro.

La Fondazione di pubblica utilità Robert Bosch Stiftung GmbH detiene il 92% delle partecipazioni della Robert Bosch GmbH. La maggioranza dei diritti di voto appartiene alla società fiduciaria Robert Bosch Industrietreuhand KG che gestisce le funzioni imprenditoriali dell’azienda. I diritti di voto e le partecipazioni restanti spettano alla famiglia Bosch e alla Robert Bosch GmbH.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: adac BMW 520d Efficient Dynamics Edition Blue Performance Bosch motore metano Robert Bosch volkswagen eco up!

Lascia una risposta

 
Pinterest