La Mokka ora va a GPL

La Mokka ora va a GPL

17 apr, 2014

Opel Mokka 1.4 Turbo Tech: costi di gestione ridotti, divertimento di gran classe!

  • I costi per carburante si riducono del 50% rispetto al modello a benzina, le emissioni di CO2 scendono del 13%
  • La doppia alimentazione consente di incrementare l’autonomia, assicura prestazioni brillanti senza ridurre il volume del bagagliaio

Fonte: General Motors Italia

 

Roma. Italia. 16 aprile 2014. Opel Mokka, il SUV compatto di grande successo, è ora disponibile nella versione GPL (Gas Petrolio Liquefatto), che va ad affiancarsi ai modelli benzina e diesel. Mokka 1.4 Turbo GPL Tech è ottimizzata per funzionare con GPL ma può anche utilizzare benzina – il guidatore sceglie infatti il tipo di carburante e può controllare l’autonomia relativa sul computer di bordo.Con il GPL, il motore turbo da 103 kW/140 cv consuma 7,7 litri di carburante per 100 chilometri (nel ciclo misto) e registra emissioni di CO2 pari a soli 124 g/km. L’ecologica Mokka GPL Tech rispetta già le future normative Euro 6 sulle emissioni. Consumi limitati e basse emissioni come tutti gli altri modelli Opel equivalenti, da Astra a Zafira Tourer. Inoltre, rispetto alla versione a benzina, le spese per il carburante di Mokka 1.4 Turbo GPL Tech risultano inferiori di circa il 50%.

Questo SUV intelligente sta conquistando tutta l’Europa ed è leader nel proprio segmento in Finlandia e Norvegia. Nel Regno Unito è al 17% di quota. In Germania Mokka è al vertice del totale segmento SUV: quasi il 12 per cento di quota di segmento nei primi due mesi del 2014 ne fanno il numero uno, secondo i dati del German Federal Office for Motor Vehicles (KBA). Mokka ha superato i 200.000 ordini a oggi, e Opel ha deciso di aumentarne la produzione spostando parte delle attività a Saragozza dalla seconda metà del 2014. Anche in Italia Mokka è particolarmente apprezzata; il nostro paese, infatti ha scalato la classifica e nel primo trimestre del 2014 l’Italia è risultata il primo paese in Europa per ordini Mokka.

L’inserimento della versione GPL Tech nella gamma Mokka rientra nella strategia che prevede l’offerta di una versione GPL su dieci modelli: Insignia (berlina 4 porte e Sports Tourer), Astra (cinque porte e Sports Tourer), Corsa (3 e 5 porte), ADAM, Meriva, Zafira Tourer e ora anche Mokka.

 

La doppia propulsione aumenta la sicurezza e l’autonomia

Il motore turbo 1.4 GPL Tech da 103 kW/140 cv opera in modalità bi-fuel con il serbatoio di benzina da 53 litri e quello di GPL che contiene fino a 34 litri, e consente di raggiungere un’autonomia totale di quasi 1.300 chilometri (in base al consumo ciclo misto). Il serbatoio del GPL è perfettamente integrato nello spazio della ruota di scorta nel bagagliaio, e permette così di conservare la piena capacità del vano bagagli.

Basta premere un pulsante integrato nella plancia e si può passare dalla modalità GPL a quella benzina. Nel quadro strumenti lo stesso indicatore del carburante mostra i livelli di benzina e GPL a seconda del carburante in uso.

 

Prestazioni elevate e affidabilità: una gamma di motorizzazioni agili ed efficienti

Opel Mokka viene offerta con otto possibili combinazioni motore/trasmissione, agili ed efficienti. Si tratta di propulsori che si distinguono per le eccellenti prestazioni e i bassi consumi di carburante, tra i migliori nel segmento delle SUV compatte. Questo SUV costruito in Germania porta così dinamica e potenza sulla strada pur conservando efficienza in qualsiasi situazione.

 

GPL: ridurre i costi e l’impatto ecologico

L’Italia sarà di gran lunga il mercato più grande e più importante per la versione GPL, seguita da altri mercati importanti come la Germania. In tutta Europa, i clienti vedono sempre più il GPL come un’alternativa economica e pratica ai tradizionali modelli benzina e diesel. Il GPL costa oltre il 50 per cento in meno rispetto alla super senza piombo e le emissioni di CO2 nel ciclo urbano si fermano a 158 g/km invece di 177 g/km, ovvero l’11 per cento in meno. Le emissioni in modalità GPL nel ciclo misto sono pari a 124 g/km al posto dei 142 g/km della versione benzina, ben il 13 per cento in meno. E non bisogna preoccuparsi del rifornimento: in Europa è stata creata un’ampia rete di distributori di GPL, con circa 35.000 stazioni di servizio in grado di fornire questo carburante.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: gpl opel Mokka 1.4 Turbo GPL Tech

Lascia una risposta

 
Pinterest