Gamma camion metano elettrici annunciata da Nikola

Gamma camion metano elettrici annunciata da Nikola

27 mag, 2016

Un camion semi 2000 HP a gas naturale, benzina-elettrico annunciato da

di Stephen Edelstein

Fonte: GreenCarReports

 

17 Maggio 2016. Quale sarà il pensiero di Elon Musk riguardo questo?

Vi è ora una seconda società che prende il nome dell’inventore Nikola Tesla e prevede anche di progettare e costruire veicoli elettrici.

A differenza di Tesla Motors, però, i primi prodotti dell’appena rivelata Nikola (pronunciata Neek-oh-la) Motor Company non saranno una vettura sportiva e nemmeno una berlina di lusso.

La società lancerà un camion semi ibrido a gas naturale ed elettrico, chiamato ed un UTV tutto elettrico chiamato .

Nicola One, camion ibrido metano elettrico

Nikola è stata fondata da diversi anni fa ed apparentemente ha funzionato in “modalità stealth” come normale azienda tra le start-up tecnologiche.

Milton è stato in precedenza CEO di dHybrid Systems, azienda specializzata in stoccaggio di gas naturale, quindi l’uso di combustibile gas naturale per i camion semi di Nikola forse non è troppo sorprendente.

La Nikola One ha una turbina che viene utilizzata per generare energia elettrica per alimentare una batteria da 320 kWh.

Nikola Zero Electric

La turbina può effettivamente funzionare con una varietà di combustibili, ma il camion sarà dotato di serbatoi di gas naturale dalla fabbrica.

La potenza della turbina e la frenata rigenerativa sono i soli metodi di ricarica, poichè Nikola Uno non viene fornito con una spina.

Sei motori elettrici producono complessivamente 2.000 cavalli e 3.700 libbra-piedi di coppia, che vengono inviati alle ruote tramite una trasmissione a due velocità.

Con un serbatoio pieno di 150 litri di carburante, Nikola dichiara che il camion sarà in grado di percorrere 1.200 miglia con un pieno (1930 km).

L’azienda sostiene anche che i costi di gestione si aggirano intorno a metà di quelli dei tradizionali camion diesel semi.

Prima, però, gli operatori dovranno pagare un prezzo base di 375 mila dollari, tra cui un deposito di 1500 dollari rimborsabile.

Per addolcire la trattativa, Nikola sta offrendo 100.000 galloni di gas naturale gratis con le prime 5.000 prenotazioni.

Nikola sta progettando una rete di 50 stazioni di rifornimento, ma dice che farà anche credito ai clienti per il carburante che verrà acquistato presso le stazioni al di fuori della propria rete.

Saranno necessarie le nuove stazioni per fornire adeguate infrastrutture di rifornimento, che è stato uno dei principali ostacoli ad una più ampia adozione dei veicoli a gas naturale.

In tanto, il secondo veicolo di Nikola, sarà tutto elettrico e probabilmente riservato all’utilizzo off-road.

Nikola Zero è apparentemente un UTV, ma vanta specifiche da automobili, tra cui 520 CV e un’autonomia da 100 a 150 miglia da una batteria da 50 kWh.

Nikola sostiene inoltre che accelera da 0 a 60 mph in meno di tre secondi, e vantano 14,5 pollici di altezza da terra.

Un tetto solare ricarica la batteria da 12 volt per alimentare i servizi, sollevando lo sforzo dal pacco batteria principale agli ioni di litio.

Nikola offrirà anche un generatore che secondo il costruttore può caricare la batteria in circa 2 ore, insieme a un connettore J1772 per 240 Volt di Livello 2 e ricarica AC.

Il camion Nikola Zero avrà un prezzo iniziale di 42.000 dollari, con un deposito rimborsabile di 750 dollari.

In questo momento, però, sia l’UTV che il semi di Nikola esistono solo come rendering.

La società prevede di mostrare i primi “prototipi di lavoro” entro la fine dell’anno, ma non si è impegnata a confermare una data di lancio.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: nikola nikola one nikola zero trevor milton

Lascia una risposta

 
Pinterest