Chevrolet Matiz EcoLogic GPL

Chevrolet Matiz EcoLogic GPL

30 nov, 2007

Fonte: General Motors Italia

Chevrolet Matiz. Simpatica, vivace, chic

• Segmento: mini
• In gamma a partire da: 2005

Dati principali
Lunghezza/larghezza/altezza (mm) 3.495/1.495/1.500
Passo (mm) 2.345
Volume bagagliaio (litri) 170 – 845
 
Versioni 0.8 benzina/ 1.0 benzina/GPL
Cilindrata cc 796 995
kW/CV 38/52 49/66
Nm @ giri/min 72/4.400 91/4.200
0 – 100 km/h (s) 18,2 (21,9) 14,1
Velocità max (km/h) 145 (135) 156
l/100 km (misto) 5,2 (5.7)/7,4 5,6/8,0
Emissioni CO2 (misto), g/km 123 (135)/119 133/129
Classe di emissioni Euro IV Euro IV

 Tra parentesi i dati delle versioni con cambio automatico

“Affascinante Chevrolet”: con il suo design elegante, Matiz ha subito conquistato il cuore di tanti automobilisti, donne e uomini, senza distinzioni. L’emozionante carisma di questa “piccola” moderna scaturisce da vari elementi di design. L’anteriore, per esempio, è dominato da originali proiettori circolari, con la parte posteriore che esalta ulteriormente il look davvero indovinato dell’auto con le sue inconfondibili luci tonde.

L’immagine di auto simpatica e vivace della Matiz si conferma anche all’interno. Caratteristica particolare dell’abitacolo è il gruppo strumenti in posizione centrale, sporgente dal cruscotto. È di colore blu, verde o arancio per armonizzarsi con le tinte di tappezzeria e carrozzeria. Ma Matiz non è solo bella da guardare, è anche divertente da guidare. Grazie alla sua compattezza e ad un diametro di sterzata di 9,2 metri, è davvero maneggevole e posteggiabile facilmente in spazi ristretti. In più ha cinque porte, caratteristica non comune nel segmento delle piccole utilitarie, e può disporre di cambio automatico e di doppia alimentazione benzina/GPL.

Matiz: al top delle vendite, al top della forma

La nuova generazione di Matiz, una delle citycar più famose e di successo, segue le orme delle prime versioni distinguendosi per il design moderno, l’utilizzo intelligente dello spazio, il prezzo concorrenziale e l’affidabilità.

Caratteristici del modello attuale sono la forma dinamica a cuneo e gli sbalzi corti. Il design riprende alcuni di quegli elementi “emozionali” che hanno dato al modello precedente quell’inconfondibile “faccia” sorridente. Oltre ai paraurti compatti e alla grande presa d’aria, nel frontale risaltano i fari rotondi incastonati nel gruppo ottico ripresi anche dalle luci posteriori di forma circolare.

All’interno della nuova Matiz, i comandi e i controlli sono suddivisi in due gruppi. Il primo, nel campo visivo del conducente, ospita le spie di controllo e allarme; il secondo, posizionato al centro della plancia e visibile a tutti i passeggeri della Matiz, comprende gli strumenti, una combinazione di elementi analogici e digitali. A seconda dei colori della tappezzeria e della carrozzeria esterna, lo sfondo della strumentazione è blu, verde o arancione.

Grazie alla concezione intelligente e al passo di 2.345 mm, la piccola cinque posti offre un’abitabilità elevata in relazione alle dimensioni esterne e una sensazione di grande spaziosità. La capacità del bagagliaio, in base agli standard VDA, è di 170 litri. Lo schienale del divano posteriore è sdoppiato in modo asimmetrico (60:40). Ripiegando l’intero divano posteriore, il volume utile arriva a ben 845 litri. L’abitacolo offre anche un gran numero di vani, cassetti, portabottiglie e porta lattine.

Grazie alle sue dimensioni compatte (lunghezza x larghezza x altezza/comprese barre portatutto 3.495 x 1.495 x 1.500/1.518 mm) e al ridotto diametro di sterzata (9,2 metri), la piccola Chevrolet non solo è maneggevole, ma è anche molto facile da parcheggiare.

Matiz offre ai suoi passeggeri anche una buona protezione in caso di incidente, grazie alla robustezza dell’abitacolo. Le doti di sicurezza passiva della nuova Matiz sono integrate da un equipaggiamento completo: tutte le versioni sono infatti dotate di airbag frontali per conducente e passeggero, cinture di sicurezza a tre punti (le anteriori con pretensionatore elettrico e limitatore di forza) e appoggiatesta per tutti i cinque posti; i paraurti e il piantone dello sterzo sono ad assorbimento d’urto mentre sono presenti imbottiture poste a protezione delle ginocchia e gli attacchi ISOFIX per i seggiolini per bambini.

Matiz introduce anche diversi elementi in termini di sicurezza attiva. Al di là dell’ABS a quattro canali con EBD (Electronic Brake Distribution, distribuzione elettronica della forza frenante), una parte fondamentale è giocata dall’assale semirigido posteriore. Esso garantisce un controllo molto più preciso del movimento delle ruote e una migliore maneggevolezza. Sull’avantreno sono utilizzati montanti McPherson.

Due le motorizzazioni a disposizione, entrambe a benzina: un 796 cc a tre cilindri da 38 kW/51,5 CV e un quattro cilindri da 1.0 litri e 48 kW/65 CV. Il miglioramento dell’aerodinamica e alcuni accorgimenti adottati all’interno dei motori hanno consentito una significativa riduzione dei consumi (fino a 0,9 litri per 100 km) che, nel ciclo combinato, si è tradotta in valori pari a 5,2 (Matiz 0.8) e 5,6 litri (Matiz 1.0) di benzina per 100 km.

Entrambi i motori sono abbinati di serie ad un cambio manuale a cinque marce. Con il tre cilindri (800 cc) è disponibile una trasmissione automatica a quattro rapporti (versione Automatiz) che consente un comfort di marcia superiore in città, dove gli “stop&go” sono la norma. Con il motore più piccolo, la nuova Matiz accelera da 0 a 100 km/h in 18,2 secondi ed ha una velocità massima di 145 km/h. Con il 1000 cc raggiunge i 156 km/h e scatta da 0 a 100 km/h in 14,1 secondi. Per un maggiore risparmio, è possibile scegliere una delle versioni Matiz Eco Logic dotate di impianto a doppia alimentazione, benzina/GPL.

Equipaggiamento Chevrolet Matiz

L’intera gamma Matiz ha una dotazione di serie generosa che, fin dall’entry level S Smile 0.8, comprende ABS a 4 canali con EBD, il “pacchetto” di sicurezza passiva composto da doppi airbag anteriori, cinture di sicurezza a tre punti con pretensionatore per le anteriori, attacchi ISOFIX, paraurti ad assorbimento d’urto, sedile posteriore reclinabile asimmetricamente (60/40), predisposizione impianto audio, antenna fissa e 2 altoparlanti, retrovisori esterni regolabili dall’interno, portello carburante apribile dall’interno, modanature laterali in colore nero, lavatergilunotto e lunotto termico, retrovisori esterni regolabili dall’interno.

SE Planet 0.8 ha in più servosterzo, barre portatutto sul tetto, paraurti Black Look, minigonne laterali, fendinebbia anteriori, sedile guida e relativa cintura di sicurezza regolabili in altezza, alzacristalli elettrici anteriori, chiusura centralizzata, apertura del portellone posteriore dal posto guida, sedili con tappezzeria deluxe, scomparto porta occhiali, orologio digitale mentre il climatizzatore manuale è disponibile a richiesta. SE Chic 0.8 aggiunge climatizzatore manuale, cerchi in lega leggera da 13”, chiusura centralizzata con comando a distanza, maniglie e retrovisori esterni regolabili elettricamente, riscaldabili ed in tinta carrozzeria, spoiler posteriore, inserti in tessuto nelle porte e finiture tipo alluminio satinato per gli interni, rete di fissaggio per i bagagli, radio RDS con lettore CD/MP3 e 6 altoparlanti. SE Automatiz ha dotazioni in linea con la versione Chic con, in aggiunta, il cambio automatico a 4 rapporti. L’allestimento Energy, infine, si differenzia per il motore 1000 cc e la disponibilità degli alzacristalli elettrici posteriori.

Chevrolet Matiz Eco Logic. Simpatica, vivace, chic e GPL

• Segmento: mini
• In gamma a partire da: 2007

Dati principali
Lunghezza/larghezza/altezza (mm) 3.495/1.495/1.500
Passo (mm) 2.345
Volume bagagliaio (litri) 170 – 845
 
Versioni 0.8 GPL 1.0 GPL
Cilindrata cc 796 995
kW/CV 38/52 49/66
Nm @ giri/min 72/4.400 91/4.200
0 – 100 km/h (s) 18,2 14,1
Velocità max (km/h) 145 156
l/100 km (misto) 7,4 8,0
Emissioni CO2 (misto), g/km 119 129
Classe di emissioni Euro IV Euro IV

La city car Matiz Eco Logic omologata a doppia alimentazione benzina/gpl è il risultato del programma da tempo avviato da Chevrolet, volto ad offrire ai propri clienti l’opportunità di scegliere vetture con un tipo di alimentazione più rispettoso dell’ambiente, più economico (costa meno della metà della benzina verde) ed in grado di consentire l’utilizzo dell’auto anche nei casi di blocco del traffico per motivi ambientali. Il tutto senza scendere a compromessi su prestazioni, comfort e design.

Le nuove Matiz Eco Logic dispongono di una nuova multivalvola per il serbatoio GPL, denominata Europa 2, caratterizzata da soluzioni tecniche innovative che si traducono, in particolare, in un nuovo sistema di limitazione del livello del serbatoio all’80% (come è noto un serbatoio GPL non può essere riempito completamente in quanto deve essere disponibile dello spazio per consentire al gas la naturale espansione), in una nuova elettrovalvola e in dispositivi di sicurezza ancora più avanzati.
Inoltre, è stato anche introdotto un nuovo vaporizzatore/regolatore di pressione denominato Genius MB, progettato per mantenere una maggiore stabilità nell’erogazione del GPL per l’alimentazione del motore.

I nuovi impianti sono omologati secondo il Regolamento ECE UN R67-01.

Ogni impianto GPL Chevrolet ha uno specifico numero di particolare, ossia ogni modello dispone di un impianto progettato ad hoc per garantire la massima qualità a cominciare dalla fase di assemblaggio che è soggetta a rigorosi controlli di qualità.

Oggi, dunque, tutte le Matiz 800 e 1.000 cc GPL, ad esclusione della sola Automatiz, sono omologati con doppia alimentazione a benzina e GPL. E questa novità comporta anche un beneficio per i clienti che possono accedere, senza limiti di stanziamento, agli incentivi governativi all’acquisto di veicoli a basso inquinamento.

Gli incentivi applicabili

Gli incentivi di cui possono godere in fase di acquisto le nuove Matiz Eco Logic, variano in funzione delle emissioni di CO2 inferiori a 120 g/km, oppure inferiori a 140 g/km in caso di rottamazione di un veicolo Euro 0 o Euro 1. La tabella qui di seguito mostra le differenti possibilità:

  INCENTIVI
Modello Acquisto auto omologata a GPL Se le emissioni di CO2 sono al di sotto di 120 g/km Se si rottama un’auto Euro 0 o Euro 1 e le emissioni di CO2della nuova auto sono al di sotto di 140 g/km TOTALE INCENTIVO
Matiz Eco Logic
0.8
€ 1.500 + € 500 senza rottamazione € 2.000
Matiz Eco Logic
0.8
 € 1.500 + € 500 con rottamazione:
+ € 800
+ 3 anni di esenzione dal bollo
€ 2.800
+ 3 anni di esenzione dal bollo
Matiz Eco Logic
1.0
€ 1.500   senza rottamazione € 1.500

 Matiz Eco Logic ha la garanzia estesa a 3 anni e l’assistenza è assicurata dalla rete di 180 riparatori autorizzati della rete Chevrolet.

Qualche cenno sul GPL

Che cos’è il GPL?

GPL significa Gas di Petrolio Liquefatti ed è una miscela di gas, in buona parte butano e propano, che liquefa se sottoposta a pressioni di poche atmosfere. In Europa proviene per circa metà da fonti naturali e il resto dai processi di raffinazione del petrolio greggio dei quali costituisce di fatto un inevitabile sottoprodotto.

Economia: il diesel resta dietro

Il costo alla pompa del GPL supera di poco la metà di quello del gasolio. Pur considerando un incremento del 20/25 % di consumo (dovuto esclusivamente al peso specifico inferiore del gas liquido) rispetto al funzionamento a benzina, il costo chilometrico resta inferiore del 35% anche rispetto a un turbodiesel.

Va inoltre considerato il costo di manutenzione inferiore di un sistema a doppia alimentazione benzina/gpl rispetto al turbodiesel, dato che l’impianto a GPL richiede solo qualche controllo periodico e non utilizza elementi delicati e costosi come pompa ad iniezione ad altissima pressione e turbocompressore. Rispetto alla benzina, il GPL non lascia depositi carboniosi e allunga la vita di olio, candele e valvole.

Restrizioni alla circolazione, il GPL è esente

L’attenzione posta negli ultimi anni verso le polveri sottili, con abbassamento costante dei limiti tollerati, ha portato a frequenti blocchi o restrizioni della circolazione veicolare. Provvedimenti imposti dalla Comunità europea che potrebbero diventare molto frequenti in futuro: se oggi le limitazioni scattano al superamento dei 50 mg/Mc di PM10 per 35 giorni consecutivi, tra meno di cinque anni il periodo consentito scenderà a soli 7 giorni. Da queste restrizioni alla circolazione sono oggi esentati i veicoli a GPL con catalizzatore, grazie alle ridottissime emissioni di polveri sottili. I pregi del GPL in termini di emissioni si estendono poi alla presenza praticamente nulla di zolfo e idrocarburi aromatici tipicamente presenti nel carburante.

Infine, il contenuto di idrogeno del GPL, più elevato rispetto a benzina e gasolio, contribuisce a ridurre le emissioni di anidride carbonica (CO2) ritenuta responsabile dell’effetto serra e dei conseguenti cambiamenti climatici in atto.

Oltre 2000 distributori in Italia, 180 punti di assistenza Chevrolet, 3 anni di garanzia

È solo un luogo comune, legato spesso alla confusione con il metano, quello della scarsità dei punti di rifornimento di GPL in Italia. Oggi sono oltre duemila, ben distribuiti su tutto il territorio incluse le autostrade. Ma anche in altri paesi europei, come la Francia o l’Olanda, non ci sono problemi a trovare punti di rifornimento, mentre la Gran Bretagna sta investendo molto per potenziare la rete distributiva. Va anche considerato che si può sempre ricorrere al serbatoio della benzina, invariato rispetto ai modelli alimentati solo con questo carburante: l’autonomia complessiva è quindi molto elevata. Nel caso della Matiz Eco Logic 800 cc con i due serbatoi pieni si possono percorrere circa 1.040 km (368 con un pieno di GPL e 672 con un pieno di benzina).

Tecnica: nessun complesso di inferiorità

Gli impianti a GPL di Chevrolet sono frutto di una continua evoluzione che ha portato ad una fluidità di marcia eccezionale, al miglioramento del rendimento, alla scomparsa di inconvenienti che un tempo affliggevano questa tecnologia.

Chevrolet usa un sofisticato impianto multipoint ad iniezione sequenziale fasata che rende il funzionamento a gas indistinguibile da quello a benzina. Questo carburante è utilizzato solo nei primi istanti dopo l’avviamento a motore freddo. Il successivo passaggio all’alimentazione a gas è del tutto automatico.

Sicurezza, parcheggio e assicurazione

Una recente normativa concede alle autovetture a GPL, se omologate in base alla normativa entrata in vigore nel 2001, il posteggio al primo piano seminterrato delle autorimesse. La legge in questione impone l’utilizzo di una speciale valvola di sicurezza che fa fuoriuscire istantaneamente il GPL in caso di sovrapressione, dovuta ad esempio al surriscaldamento causato dalla propagazione di un incendio. Il carburante che fuoriesce passa subito allo stato di gas diffondendosi nell’aria, diversamente dai combustibili liquidi che, rimanendo al suolo, restano potenzialmente pericolosi finché non vengono rimossi. L’intrinseca, e continuamente migliorata, sicurezza degli attuali impianti a GPL è confermata dalle compagnie assicurative, che per le auto a doppia alimentazione non prevedono incrementi ai premi per la Responsabilità Civile.

Matiz Eco Logic: caratteristiche e dotazioni

Matiz in versione Eco Logic mantiene il consueto design elegante, che ha subito conquistato il cuore di tanti automobilisti, donne e uomini, senza distinzioni. L’emozionante carisma di questa “piccola” moderna scaturisce da vari elementi di design. L’anteriore, per esempio, è dominato da originali proiettori circolari, con la parte posteriore che esalta ulteriormente il look davvero indovinato dell’auto con le sue inconfondibili luci tonde.

L’immagine di auto simpatica e vivace della Matiz si conferma anche all’interno. Caratteristica particolare dell’abitacolo è il gruppo strumenti in posizione centrale, sporgente dal cruscotto. È di colore blu, verde o arancio per armonizzarsi con le tinte di tappezzeria e carrozzeria. Ma Matiz non è solo bella da guardare, è anche divertente da guidare. Grazie alla sua compattezza e ad un diametro di sterzata di 9,2 metri, è davvero maneggevole e posteggiabile facilmente in spazi ristretti. In più ha cinque porte, caratteristica non comune nel segmento delle piccole utilitarie.

Matiz: al top delle vendite, al top della forma

La nuova generazione di Matiz, una delle citycar più famose e di successo, segue le orme delle prime versioni distinguendosi per il design moderno, l’utilizzo intelligente dello spazio, il prezzo concorrenziale e l’affidabilità.

Caratteristici del modello attuale sono la forma dinamica a cuneo e gli sbalzi corti. Il design riprende alcuni di quegli elementi “emozionali” che hanno dato al modello precedente quell’inconfondibile “faccia” sorridente. Oltre ai paraurti compatti e alla grande presa d’aria, nel frontale risaltano i fari rotondi incastonati nel gruppo ottico ripresi anche dalle luci posteriori di forma circolare.

All’interno della nuova Matiz, i comandi e i controlli sono suddivisi in due gruppi. Il primo, nel campo visivo del conducente, ospita le spie di controllo e allarme; il secondo, posizionato al centro della plancia e visibile a tutti i passeggeri della Matiz, comprende gli strumenti, una combinazione di elementi analogici e digitali. A seconda dei colori della tappezzeria e della carrozzeria esterna, lo sfondo della strumentazione è blu, verde o arancione.

La concezione intelligente ed il passo di 2.345 mm della piccola cinque posti si traducono in un’abitabilità elevata in relazione alle dimensioni esterne e in una sensazione di grande spaziosità. La capacità del bagagliaio, in base agli standard VDA, è di 170 litri. Lo schienale del divano posteriore è sdoppiato in modo asimmetrico (60:40). Ripiegando l’intero divano posteriore, il volume utile arriva a ben 845 litri. L’abitacolo offre anche un gran numero di vani, cassetti, portabottiglie e porta lattine.

Grazie alle sue dimensioni compatte (lunghezza x larghezza x altezza/comprese barre portatutto 3.495 x 1.495 x 1.500/1.518 mm) e al ridotto diametro di sterzata (9,2 metri), la piccola Chevrolet non solo è maneggevole, ma è anche molto facile da parcheggiare.

Matiz offre ai suoi passeggeri anche una buona protezione in caso di incidente, grazie alla robustezza dell’abitacolo. Le doti di sicurezza passiva della nuova Matiz sono integrate da un equipaggiamento completo: tutte le versioni sono infatti dotate di airbag frontali per conducente e passeggero, cinture di sicurezza a tre punti (le anteriori con pretensionatore elettrico e limitatore di forza) e appoggiatesta per tutti i cinque posti; i paraurti e il piantone dello sterzo sono ad assorbimento d’urto mentre sono presenti imbottiture poste a protezione delle ginocchia e gli attacchi ISOFIX per i seggiolini per bambini.

Matiz introduce anche diversi elementi in termini di sicurezza attiva. Al di là dell’ABS a quattro canali con EBD (Electronic Brake Distribution, distribuzione elettronica della forza frenante), una parte fondamentale è giocata dall’assale semirigido posteriore. Esso garantisce un controllo molto più preciso del movimento delle ruote e una migliore maneggevolezza. Sull’avantreno sono utilizzati montanti McPherson.

Due le motorizzazioni Euro IV a disposizione, entrambe omologate per la doppia alimentazione benzina/gpl: un 796 cc a tre cilindri da 38 kW/51,5 CV e un quattro cilindri da 1.0 litri e 48 kW/65 CV. I consumi nel ciclo combinato si attestano a 7,4 (Matiz 0.8 Eco Logic) e 8,0 litri (Matiz 1.0 Eco Logic) di GPL per 100 km. Le emissioni di CO2 nel ciclo combinato sono pari, rispettivamente, a 119 e 129 g/km.

Entrambi i motori sono abbinati di serie ad un cambio manuale a cinque marce. Con il motore più piccolo, la nuova Matiz accelera da 0 a 100 km/h in 18,2 secondi ed ha una velocità massima di 145 km/h. Con il 1000 cc raggiunge i 156 km/h e scatta da 0 a 100 km/h in 14,1 secondi.

Equipaggiamento Chevrolet Matiz Eco Logic

L’intera gamma Matiz Eco Logic ha una dotazione di serie generosa che, fin dall’entry level S Smile 0.8, comprende ABS a 4 canali con EBD, il “pacchetto” di sicurezza passiva composto da doppi airbag anteriori, cinture di sicurezza a tre punti con pretensionatore per le anteriori, attacchi ISOFIX, paraurti ad assorbimento d’urto, sedile posteriore reclinabile asimmetricamente (60/40), predisposizione impianto audio, antenna fissa e 2 altoparlanti, retrovisori esterni regolabili dall’interno, portello carburante apribile dall’interno, modanature laterali in colore nero, lavatergilunotto e lunotto termico, retrovisori esterni regolabili dall’interno.

SE Planet 0.8 ha in più servosterzo, barre portatutto sul tetto, paraurti Black Look, minigonne laterali, fendinebbia anteriori, sedile guida e relativa cintura di sicurezza regolabili in altezza, alzacristalli elettrici anteriori, chiusura centralizzata, apertura del portellone posteriore dal posto guida, sedili con tappezzeria deluxe, scomparto porta occhiali, orologio digitale mentre il climatizzatore manuale è disponibile a richiesta. SE Chic 0.8 aggiunge climatizzatore manuale, cerchi in lega leggera da 13”, chiusura centralizzata con comando a distanza, maniglie e retrovisori esterni regolabili elettricamente, riscaldabili ed in tinta carrozzeria, spoiler posteriore, inserti in tessuto nelle porte e finiture tipo alluminio satinato per gli interni, rete di fissaggio per i bagagli, radio RDS con lettore CD/MP3 e 6 altoparlanti. L’allestimento Energy, infine, si differenzia per il motore 1000 cc e la disponibilità degli alzacristalli elettrici posteriori.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: chevrolet matix ecologic gpl motor show bologna

Lascia una risposta

 
Pinterest