La metropolitana di Londra ricicla energia dalle frenate

La metropolitana di Londra ricicla energia dalle frenate

5 ott, 2015

Generando 1 MWh al giorno permette di risparmiare oltre 8 milioni di euro l’anno.

Fonte: Zeus News

 

Londra, Gran Bretagna. 2 Ottobre 2015. La metropolitana di Londra si è impegnata a diventare un po’ più verde grazie ai test di un nuovo sistema per recuperare dalle frenate, seguendo un’intuizione che peraltro è già stata seguita altrove.

La Transport for London, l’azienda che gestisce la metropolitana, sta conducendo un test di cinque settimane che nella prima settimana ha già permesso «di raccogliere energia sufficiente per far funzionare una stazione grande come quella di Holborn per più di due giorni la settimana» come spiega il comunicato ufficiale.

Il cuore del sistema è l’inverter installato nella sottostazione di , che converte in corrente alternata la corrente continua generata dal sistema di recupero dell’energia dalle frenate. Così ogni giorno si riesce a catturare 1 MWh di energia.

L’azienda ha fatto sapere che l’adozione di questo sistema permetterà di risparmiare 6 milioni di sterline ogni anno (oltre 8 milioni di euro), cifra che verrà reinvestita per migliorare i trasporti; inoltre, come gradito effetto collaterale il sistema riduce il calore generato dalle frenate dei treni, rendendo meno necessario il ricorso ai sistemi di raffreddamento e, quindi, consentendo un ulteriore risparmio energetico.


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Cloudesley Road energia metro recupero energia transfort for london

Lascia una risposta

 
Pinterest