TÛRANOR PlanetSolar al sicuro nelle Marquesas

TÛRANOR PlanetSolar al sicuro nelle Marquesas

13 mar, 2011

A seguito alle email ed alle telefonate ricevute in redazione con la richiesta di informazioni riguardo la barca impegnata nei mari della Polinesia nel giro del mondo in dopo l’allerme tsunami di tutto l’Oceano Pacifico, riportiamo il blog della spedizione, con notizie rassicuranti riguardo uomini e materiali del team .

Marcelo Padin

Giorno 165 – 2011/03/11

Previsioni del tempo: una bella giornata con poche nuvole sulle montagne.

Distanza percorsa nelle ultime 24 ore (08.00 – 08.00 ore): 60 miglia (111 km).

Di notte siamo stati informati attraverso il nostro Inmarsat C circa un allarme tsunami come conseguenza del tragico terremoto in Giappone di magnitudo di 8,9 sulla Scala Richter.

Fortunatamente siamo in sicurezza in mare. Grazie all’accurata informazione, sappiamo che il tempo per la prima ondata in arrivo alle Isole Marquesas è di circa 8,15 ora locale.

Via VHF FM e attraverso altri mezzi riceviamo le informazioni che tutte le isole sono in allarme rosso. Avvicinandosi a Fatu Hiva al mattino vediamo che tutti gli abitanti hanno trovato rifugio con la propria auto sulle alture dell’isola. E ‘impressionante vedere i villaggi deserti.

Una volta che l’allarme è cessato, siamo ancora nella Virgin Bay, un luogo mitico presso le Marquesas. Per tutto il giorno osserviamo il livello di evoluzione del mare con circa 2 metri di oscillazione, a volte, avendo l’impressione che l’oceano si svuota.

Ci stringiamo attorno al popolo del Giappone. Speriamo anche che la sicurezza dell’impianto nucleare possa essere rapidamente restaurato e senza gravi conseguenze. Da eventi come questi si può vedere i limiti ei rischi di questa tecnologia.

Siamo tutti molto felici di essere qui a Fatu Hiva, l’isola più a sud delle Marquesas. Questo è il luogo dove è nata la spedizione della Kon-Tiki. Poco prima della seconda guerra mondiale, Thor Heyerdahl ha vissuto sull’isola per più di un anni. Era molto eccitato di trovare similitudini tra l’arte della Polinesia e del Sud America, e ha anche trovato che la patata era conosciuta già qui quando i primi europei sono arrivati.

Siamo appena stati informati che le buste postali riservate alla spedizione PlanetSolar sono presso l’ufficio postale principale della Marquesas a Nuku Hiva. Per questa ragione, devo lasciare la barca per un paio di giorni per andare a prenderli e per inviarli come previsto. Probabilmente mi porterà diversi giorni per raggiungere Nuku Hiva, in quanto non vi è alcun piano comunale e la barca che di solito percorre questo tragitto attualmente non funziona.

Così Patrick scrivrà il blog durante la mia assenza.

Arrivederci
Raphaël e Crew

* * * * * *

Come conseguenza del disastroso terremoto di magnitudo 8,9 in Giappone oggi, un rischio di allarme tsunami è stato ampiamente diffuso in tutto l’Oceano Pacifico.

E ‘annunciata per le ore 15.00 locale delle Isole Marquesas. Per fortuna TÛRANOR PlanetSolar è attualmente in mare, da Tahuata a Fatu Hiva. Così siamo fuori pericolo. Ci aspettiamo di arrivare dopo la segnalazione venga annullata.

Il capitano Patrick Marchesseau

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: barca solare energia solare planet solar TÛRANOR PlanetSolar

Lascia una risposta

 
Pinterest