Storia. La prima auto solare

Storia. La prima auto solare

22 ago, 2016

La prima auto solare inventata era un piccolo veicolo da 15 pollici creato da di General Motors.

Chiamato il , Cobb ha presentato la prima auto solare al convegno di il 31 agosto 1955. L’auto solare era composto da 12 celle fotovoltaiche al selenio ed un piccolo motore elettrico Pooley che giravo una puleggia che a sua volta faceva ruotare il perno ruota posteriore.

La prima auto solare nella storia era ovviamente troppo piccola per essere guidata.

Ora, facciamo un salto al 1962, quando la prima auto solare che una persona possa guidare è stata mostrata al pubblico. L’azienda ha convertito delle auto elettriche Baker del 1912 per funzionare alimentata da energia fotovoltaica nel 1958, ma non l’ha mostrata al pubblico fino a 4 anni più tardi. Circa 10.640 singole celle solari sono state montate sul tetto del Baker per contribuire ad alimentarla.

Nel 1977, il professor dell’Università dell’Alabama Ed Passereni ha costruito la macchina solare Bluebird, che era un veicolo prototipo in scala 1:1.

Il Bluebird doveva spostarsi alimentato solo da celle fotovoltaiche senza l’uso di una batteria. Il Bluebird è stata esposta nel Knoxville, TN all’Expo 1982.

Tra il 1977 e il 1980 (le date esatte non sono note con certezza), alla Tokyo Denki University, il professor Fujita Masaharu per primo ha creato una bicicletta solare, quindi una macchina solare a 4 ruote. La macchina era in realtà due biciclette solari messe insieme.

Nel 1979 l’inglese Alain Freeman ha costruito una macchina solare. Egli l’ha omologata per la circolazione stradale nel 1980. Il Freeman solar car era una 3 ruote con un pannello solare sul tetto.

Al dipartimento di ingegneria dell’Università di Tel Aviv in Israele, ed i suoi colleghi hanno creato una macchina solare nel 1980. La macchina solare ha un pannello fotovoltaico sul cofano e sul tetto della CitiCar costituito da 432 celle in grado di produrre 400 watt di potenza di picco. L’auto solare usa 8 batterie da 6 Volt ciascuna per immagazzinare l’energia fotovoltaica.

Il CitiCar solare pesa 1.320 libbre e secondo il dipartimento di ingegneria era in grado di raggiungere fino a 40 mph, con un’autonomia massima di 50 miglia.

Nel 1981 Hans Tholstrup e hanno costruito una macchina da corsa a energia solare. Nel 1982, la coppia è stata la prima ad attraversare un continente in una macchina solare, da Perth a Sydney, in Australia. Tholstrup è il creatore del in Australia.

La vettura solare Sunnrunner

Nel 1984, e Joel Davidson hanno costruito la macchina da corsa . Il Sunrunner ha stabilito il record del mondo ufficiale Guinness a Bellflower, California, raggiungendo 24,7 mph.

Nel deserto del Mojave della California la velocità massima di 41 mph è stata ufficialmente registrata per un “veicolo alimentato esclusivamente ad energia solare” (senza utilizzare una batteria). 1986 Guinness dei primati pubblicizzato questi atti ufficiali.

Il nel 1987 ha completato un viaggio di 1.866 miglia con una velocità media di 42 mph. Da allora ci sono state molte automobili solari disegnate e costruite nelle università per le competizioni, come la Shell Eco Marathon. C’è anche una macchina solare disponibile commercialmente chiamata . Il tempo ci dirà solo fino a che punto la macchina solare è lontana compatibilmente con la tecnologia impiegata oggi e quella che verrà impiegata in futuro.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: alain freeman arye braunstein Baker chicago powerama CitiCar edd passereni fujita masaharu general motors gm sunraycer greg johanson Hans Tholstrup international rectifier joel davidson larry perkins pooley solar bluebird sunmobile sunrunner solar tokyo denki university università alabama venturi astrolab William G. Cobb world solar challenge

Lascia una risposta

 
Pinterest