Primo centro ricerca fotovoltaico all’estero BYD in Brasile

Primo centro ricerca fotovoltaico all’estero BYD in Brasile

29 giu, 2017

La lettera di cooperazione è stata firmata il 21 giugno, testimoniata da , vice ministro dell’Industria della Cina
Tecnologia dell’informazione; , vice presidente globale BYD; E il dottor dell’Università di Roma
Campinas –

Fonte: BYD

Il 21 giugno, BYD Company Ltd, leader mondiale nell’energia pulita ed il più grande produttore mondiale di batterie e di veicoli elettrici – ha firmato una lettera di collaborazione con (Unicamp), in cui la società si impegna a trasferire oltre R$5 milioni (circa 1,5 milioni di dollari) da qui al 2020 per istituire il primo all’estero di BYD all’università.
Nella cerimonia hanno partecipato il vice ministro della Cina per l’industria e l’informatica, Xin Guobin; il Global Vice Presidente di BYD Stella Li; Il , ; ed il , Marcelo Knobel.

“Con un personale globale di Ricerca e Sviluppo di oltre 20.000 ingegneri e ricercatori, tra cui la citazione del Fortune Magazine delle “15 aziende che cambiano il mondo”, l’importanza che BYD dà alla ricerca tecnologica è molto chiara. La nostra azienda è un vero leader nel settore tecnologico, e tale leadership si basa fortemente sull’investimento nella ricerca e sviluppo locale”, afferma Stella Li, vice presidente globale.BYD, che ha aperto la sua fabbrica solare a Campinas quest’aprile e divenne dunque il primo in Brasile ad offrire un’energia completa ad emissioni zero”

Progetti ecosistemici – con generazione, stoccaggio e trasporto – al mercato locale
L’accordo intende stabilire la cooperazione tra BYD e Unicamp nella ricerca scientifica e nel settore
attività di sviluppo tecnologico.

“Per Unicamp, è una grande opportunità per stabilire le fondamenta di una partnership con BYD che promette di essere molto produttiva, seguendo il precetto dell’innovazione tecnologica.
La società ha scelto Campinas come base in Brasile e siamo convinti che Unicamp sarà un partner importante nella ricerca e nello sviluppo nel campo del fotovoltaico, che porterà certamente alla creazione di altre collaborazioni in futuro, sempre alla ricerca di un futuro sostenibile”, ha detto Marcelo Knobel, decano di Unicamp.

L’investimento di BYD è una controparte del PADIS del governo federale (Programma di sostegno dello sviluppo della tecnologia, del Semiconductor Industry e Displays), in cui la società è registrata.
I contributi verranno effettuati annualmente, secondo i ricavi della Ricerca e Sviluppo. Nel 2017 e nel 2018, la percentuale sarà del 4% e nel 2019 e nel 2020 raggiungerà il 5% delle vendite nette nel mercato interno. “Come una società high-tech, l’obiettivo di BYD è quello di portare sempre il meglio della tecnologia mondiale nel Paese, generando più innovazione”, aggiunge il presidente BYD in Brasile, Tyler Li.

 

In English

BYD Sets Up First Overseas Photovoltaic Research Center in Brazil

Letter of cooperation was signed June 21, witnessed by Xin Guobin, China’s Vice Minister of Industry
Source: BYD
June 22, 2017. On June 21, BYD Company Ltd. – a global leader in clean energy and the world’s largest manufacturer of batteries and electric vehicles – signed a letter of cooperation with Universidade Estadual de Campinas (Unicamp), in which the company commits to transfer over R$ 5 million (approximately 1.5 million USD) by 2020 to set up BYD’s first overseas Photovoltaic Research Center at the university. The ceremony was attended by China’s Vice Minister of Industry and Information Technology, Xin Guobin; BYD’s Global Vice President, Stella Li; The President of BYD’s Brazilian branch, Tyler Li; and the dean of Unicamp, Marcelo Knobel.

“With a global R&D staff of over 20,000 engineers and researchers, and featuring amongst Fortune Magazine’s “15 companies changing the world”, the importance BYD gives to technological research is very clear. Our company is a true leader in the technology sector, and such leadership greatly relies on investing in local research and development.” says Stella Li, BYD’s global vice president. The company opened its solar panel factory in Campinas this April and thus became the first in Brazil to offer comprehensive zero emission energy ecosystem projects – with generation, storage and transportation – to the local market.
The agreement aims to establish cooperation between BYD and Unicamp in scientific research and
technological development activities.”

For Unicamp, it is a great opportunity to establish the foundations of a partnership with BYD that promises to be very fruitful, by following the precept of innovation in technological development from the very start. The company chose Campinas as its base in Brazil, and we are convinced that Unicamp will be an important partner in research and development in the field of photovoltaic, which will certainly lead to the establishment of other collaborations in the future, always in search of a sustainable future.” Said Marcelo Knobel, dean of Unicamp.

BYD’s investment is a counterpart of the federal government’s PADIS (Program of Support to the Technological Development of the Semiconductor Industry and Displays), under which the company is registered. Gradual contributions will be made annually, according to Research and Development revenues. In 2017 and 2018, the percentage will be 4% and in 2019 and 2020 it will reach 5% of net sales in the domestic market. “As a high-tech company, BYD’s goal is to bring the best of the world’s technology into the country, always generating more innovation,” adds BYD President in Brazil, Tyler Li.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Centro Studi fotovoltaico decano di Unicamp Marcelo Knobel presidente della filiale brasiliana BYD Stella Li Tyler Li unicamp Universidade Estadual de Campinas vice ministro della Cina per l'industria e l'informatica Xin Guobin

Pinterest