Micro–Vett all’Inaugurazione impianto fotovoltaico di Commercity

Micro–Vett all’Inaugurazione impianto fotovoltaico di Commercity

3 mag, 2011

Fonte: Micro-Vett

Roma, Italia. 3 maggio 2011. Si è tenuta il 03 maggio, in via Portuense 155, l’inaugurazione del più grande parco di Roma, realizzato da Acea, del centro commerciale all’ingrosso .L’impianto è realizzato con pannelli solari posizionati sulle pensiline dei tetti dei 2910 parcheggi di e da solo può produrre l’energia elettrica per l’illuminazione pubblica dell’intero municipio XV.

Commercity è una grande città della distribuzione, dove possono rifornirsi gli operatori commerciali al dettaglio di Roma, della provincia e dell’intero centro Italia. Con i suoi magazzini e piattaforme logistiche, è, infatti, il punto di riferimento per i commercianti all’ingrosso, che trovano all’interno della città commerciale tutte le categorie merceologiche.

Alla presentazione tra gli altri, il , e il Presidente Acea Giancarlo Cremonesi. Commercity diventa la prima area commerciale d’Italia a vantare ben il 100% di bilancio energetico rinnovabile.

L’impianto fotovoltaico, installato da Acea Reti e Servizi Energetici, ha una potenza complessiva di 4.980 kWp (kilowatt di picco), ed è formato da 17.475 moduli distribuiti in cinque sezioni, elettricamente gemelle, ciascuna con una potenza di 996 kWp (kilowatt di picco).

La produzione di energia elettrica da fonte solare dell’impianto è stimata in 5,73 GWh l’anno e consente di evitare un’emissione di anidride carbonica in atmosfera pari a 3.130 tonnellate annue, con conseguente risparmio di 1072 Tonnellate equivalenti di petrolio/anno. L’impianto produce l’energia elettrica necessaria per l’alimentazione della rete di illuminazione pubblica del XV Municipio e le due colonnine di ricarica per autovetture e scooter elettrici, che si trovano all’interno del centro sotto le pensiline fotovoltaiche.

All’inaugurazione del parco fotovoltaico di Commercity, in merito alla produzione di energia pulita a Roma, il sindaco Alemanno ha detto:

«Abbiamo quintuplicato il fotovoltaico a Roma passando da 9 a 49 mega watt dal 2008 ad oggi: il nostro obbiettivo è arrivare a 100 mega watt entro il 2012. Per questo il Governo deve definire gli incentivi. Questo perchè abbiamo pronto un bando per la copertura dei tetti di 112 scuole, la copertura dei cimiteri di Prima Porta e Laurentina e i depositi Atac per poi avviare un programma di illuminazione pubblica».

Per il Sindaco questo «è un obbiettivo che va perseguito celermente perchè serve un salto di qualità per utilizzare tutti gli incentivi che non sono infiniti, ecco perchè serve una grande sinergia con Acea ed ecco perchè ho insistito sulla produzione di energie rinnovabili». Per Alemanno la scelta della produzione di energie alternative «non è solo una scelta di carattere ambientale ma anche di convenienza economica. Anch’io ho elementi di scetticismo verso le energie nucleari: il nostro modello è quello di trasformare tutta Roma in una grande centrale fotovoltaica e la Capitale ha tutte le caratteristiche per farlo».

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: commercity energia solare fotovoltaico gianni alemanno sindaco di roma

Lascia una risposta

 
Pinterest