L’Università del Michigan vince l’American Tour de Sol 2016

L’Università del Michigan vince l’American Tour de Sol 2016

23 ago, 2016

Il Team dell’ squadra vince l’American Solar Challenge 2016

di Stephen Edelstein

Fonte: GreenCarReports

 

21 Agosto 2016. Altro che carica delle batterie di una macchina usando l’elettricità prodotta da , l’ non è esattamente pratica per le attuali auto di produzione.

Ma ogni anno, decine di auto da corsa ad energia solare costruite dagli studenti universitari gareggiano in eventi in tutto il mondo.

Negli Stati Uniti, un gruppo di studenti dell’Università del Michigan ha battuto gli altri 23 ed ha vinto in uno di questi eventi.

Gli studenti dell’ gialla brillante nominata hanno vinto l’American Solar Challenge 2016 e la sua gara di qualificazione, la .

La vettura è alimentata da pannelli solare da 1,5 kilowatt, con un pacco batteria agli ioni di litio da 5 kilowatt-ora a bordo per immagazzinare energia elettrica quando la luce solare non è sufficientemente disponibile.

È dotata di un telaio monoscocca in fibra di carbonio che aiuta a mantenere il peso contenuto in 500 libbre (circa 230 Kg), ed è stata equipaggiata da un motore elettrico da 1.8 kW (2.4 CV).

Il team è composto da 16 studenti che lavorano in quattro divisioni – ingegneria meccanica, ingegneria elettrica, aerodinamica e le divisioni di strategia – nonché le operazioni di business.

Nel corso delle ultime settimane, si è comportata bene in due diversi tipi di eventi di corse solari.

La Formula Sun Grand Prix è un evento in pista che segue il formato di una corsa su strada tradizionale.

Le automobili solari gareggiano in un circuito chiuso, che per l’evento di quest’anno è stato il noto Complex Pittsburgh International Pitt Race-in a Wampum, in Pennsylvania.

La vettura dell’Università del Michigan non solo ha vinto la gara, ma ha anche registrato il giro più veloce in 1m41s.

Il Solar Challenge americano che ha seguito la Formula Sun Grand Prix ha sottolineato la resistenza sulla velocità a titolo definitivo.

L’auto solare dell’Università del Michigan ha gareggiato anche su strade pubbliche, infatti è necessario percorrere 1.900 miglia attraverso sette stati in otto giorni perché la squadra venga ammessa alla gara.

Per il 2016, l’evento è stato eseguito in collaborazione con il National Park Service per celebrare i 100 anni del sistema dei parchi nazionali.

I concorrenti si sono fermati in nove parchi nazionali e siti storici, a partire da il 30 Luglio e terminando a lo scorso 6 Agosto.

La squadra dell’Università del Michigan ha vinto la gara biennale American Solar Challenge otto altre volte da quando la squadra è stata creata nel 1990.

Università del Michigan ha vinto anche la prima edizione dell’ nel 2015, e ha cinque podi nel World Solar Challenge al suo attivo.

Il World Solar Challenge si tiene ogni due anni in Australia e l’anno scorso ha attirato 40 squadre provenienti da 20 paesi.

Mentre è lecito chiedersi se le auto ad energia solare potranno mai essere redditizi per una produzione di massa, quelle delle corse solari sono destinate a continuare finché gli studenti rimangono entusiasti di costruire e correre con queste vetture ad emissioni zero.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Abu Dhabi Solar Challenge american tour de sol aurum auto solare energia solare formula sun grand prix Ohio Cuyahoga Valley National Park pannelli fotovoltaici solar car università del michigan Wind Cave National Park nel North Dakota

Lascia una risposta

 
Pinterest