La newsletter INES Dicembre 2013

La newsletter INES Dicembre 2013

18 dic, 2013

“Bulletin électronique de liaison” N ° 26 – Dicembre 2013

Fonte: – Istituto Nazionale dell’Energia Solare

Le Bourget du Lac, Francia. 13 Dicembre 2013. Sono già duecento, forse un migliaio di domande rivolte a , Ministro dell’Ecologia, perchè la legge sulla transizione energetica “sia oggetto di un dialogo sereno e aperto, etico e garante dell’interesse generale”.

I rappresentanti dei sindacati, giornalisti e avvocati, politici e imprenditori coinvolti nel campo delle energie rinnovabili, tutti dicono che sono scettici riguardo la costituzione del gruppo di lavoro che si è riunito per la prima volta il 9 dicembre scorso e che secondo loro non rappresenta gli interessi dei settori coinvolti. La loro petizione è un grido d’allarme.

Non cogliere l’occasione del dibattito parlamentare che alimenterà il disegno di legge sulla transizione energetica di rivedere il quadro giuridico e finanziario delle nuove prospettive rinnovabili e aperte che il consumo offre, sarebbe fatale per molti di loro.

Comprendiamo la loro preoccupazione.

Allo stesso modo, possiamo condividere solo i dubbi di alcuni sulla strategia dei progetti di innovazione regionali richiesti dalla Commissione Europea. La posta in gioco è alta poichè a seconda della specializzazione tematica selezionata ci saranno finanziamenti dei programmi FEDER per il periodo 2014-2020.

La domanda di Bruxelles è precisa: che ogni regione “aggiorni la propria strategia di innovazione regionale per la specializzazione intelligente ( … ) per aiutare a focalizzare le priorità di finanziamento dell’UE e le esigenze di base di ogni territorio”. Non poteva essere più chiaro: coloro che non è parte della strategia non sarà finanziato. Tuttavia, sembra che le rinnovabili non siano nello spettro di queste strategie.

Così, sia a livello europeo, nazionale che regionale, le autorità pubbliche hanno nelle loro mani la chiave per fare uscire i settori dell’energia rinnovabile dall’impasse. Scommetto che tutti saranno pienamente a conoscenza e che non lascieranno scappare queste opportunità.


Direttore

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: INES Istituto Nazionale Energia Solare Philippe Martin Vincent Jacques le Seigneur

Lascia una risposta

 
Pinterest