La barca solare Davide al Lago d’Iseo

La barca solare Davide al Lago d’Iseo

21 mag, 2011

di

Fonte: Electric Motor News

Trezzo sull’Adda, Italia. 21 maggio 2011. Oggi sono stati ultimati i piccoli lavori di manutenzione della costruita da 15 anni fa, ed ancora perfettamente funzionante.

La barca verrà messa in acqua nei prossimi giorni a , nell’Alto Lago d’Iseo; iniziando così per la prima volta una stagione nella quale la barca solare Davide verrà inclusa all’interno di un progetto che ha ricevuto un finanziamento pubblico e che nell’anno scolastico 2011-2012 porterà gli studenti delle classi terze e quarte con indirizzo meccanico e elettrico dell’ di Lovere a sviluppare un percorso formativo centrato sullo studio e sulla progettazione della prima barca solare del lago di Iseo.

Si è scelto questo ambito progettuale anche per stimolare l’ingresso di figure professionali all’interno del comparto economico locale della nautica, attualmente in fase di sofferenza.

La possibilità di usare in anteprima una barca solare “storica”, quale è Davide, come elemento di attrattiva per il turismo è un elemento del progetto; attraverso la sua messa a disposizione, già dall’estate del 2011, per i clienti delle strutture ricettive certificate ambientalmente e attraverso il quale si punta ad introdurre la tematica nell’agenda dei soggetti pubblici e privati operanti nell’area, con la prospettiva nel 2012, di segnare la fine della fase di start up del progetto e di organizzazione di una tappa del campionato italiano barche solari sul lago di Iseo.

Piccole modifiche ed aggiornamenti ad un progetto di successo

La barca solare Davide è stata leggermente modificata e messa a punto in qualche dettaglio tecnico.

La modifica più importante è stata quella dell’aggiunta di quattro batterie nuove FIAMM da 100 A che ora offrono una maggior autonomia e possibilità di sviluppare velocità leggermente superiori.

Oltre l’aggiunta delle batterie FIAMM sono stati messi a punto gli ingranaggi ed il sistema completo di sollevamento pannelli, che permette da una parte di catturare una maggior quantità di energia dai cinque pannelli solari posti ad ogni lato della barca e dall’altra di avere la visibilità dei finestrini laterali per coloro che navigano in cabina.

Inoltre sono stati rimpiazzati i due ammortizzatori che tengono il parabrezza sollevato durante la navigazione ed infine la regolare manutenzione al motore elettrico fuoribordo Electromarine da 2,5 kW di potenza.

FIAMM e Zio Presti

Due aziende hanno colto l’importanza storica e divulgativa di questa imbarcazione ed hanno offerto la propria collaborazione in qualità di sponsor tecnici.

Una di queste aziende è FIAMM (www.fiamm.com), con sede a Montecchio Maggiore (VI), che ha offerto i propri accumulatori di ultima generazione per equipaggiare la barca Davide in questa nuova fase della sua storia.

FIAMM ha equipaggiato la barca solare Davide con quattro battere ermetiche da 12V 100Ah, con tecnologia AGM del peso di 32.5 kg ciascuna per un peso totale complessivo delle batterie di 130 kg.

La tensione di mantenimento a 20°C è di 13.62 V/monoblocco (2.27 V/cella), la compensazione della temperatura è di -15 mV/monoblocco/°C, mentre la corrente in carica rapida prevista è di 0.25 C20 A (ad esempio per la 100Ah la massima corrente di carica è di 25Ampere), sistema previsto tecnicamente nelle batterie ma che non verrà mai utilizzato nella barca solare Davide poiché una delle caratteristiche della ricarica energetica con i pannelli solari è quella di essere molto lenta e continua durante il giorno.

Le batterie sono alloggiate due a prua, sotto il letto della cabina e le altre due sotto il posto di commando, insieme alla batterie di servizio che alimenta luci, clacson ed altre funzioni.

Zio Presti Sas (http://www.zioprestitrade.com), l’azienda con sede ad Albano Sant’Alessandro (BG) impegnata nell’importazione dello scooter elettrico Spirit Electric Power, nella persona di Giuseppe Prestini, ha anche colto l’importanza storica e didattica della barca solare Davide ed ha deciso di offrire la sua collaborazione tecnica nella manutenzione dei diversi sistemi tecnici che offrono funzionalità alla barca.

Electric Motor News ed un sentito grazie!

Electric Motor News ha preso in carico la barca solare Davide con l’obiettivo di valorizzarla e promuovere la nautica a emissioni zero e la storia della nautica solare.

Al momento sono numerosi gli interessati ad organizzare manifestazioni a tema ecologico con la presenza della barca solare Davide ed è stato raggiunto l’accordo per l’anno 2011 con l’Associazione Calopicos dell’Alto Lago d’Iseo mentre sono in corso le conversazioni per raggiungere un accordo con l’Ente Parco Laghi di Avigliana per la gara di barche solari che si svolgerà il 31 luglio prossimo nel Lago Grande di Avigliana (TO).

E’ doveroso ringraziare il Sig. Bruno Franchi, designer del motore elettrico fuoribordo che viene commercializzato con il marchio Electromarine, che ha anche fatto possibile questa messa a punto del motore della barca.

Storia da raccontare

La storia di questa barca verrà raccontata in un libro che Marcelo Padin ha iniziato a scrivere. La storia è quella di Senofonte Ambrosini, il costruttore della barca, ovvero una storia di vita sofferta all’epoca di guerra, di tanto lavoro nel settore edile, di una grande passione per le barche in generale e per l’energia solare in particolare; ma anche la storia di una grande amicizia con Marcelo Padin, il Direttore Editoriale di Electric Motor News, che ha permesso questa seconda giovinezza … sia della barca solare Davide … che dall’arzillo 85enne Senofonte Ambrosini, che ancora si diverte come un giovanotto mentre naviga con la sua barca solare Davide.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: barca solare davide itis piana lago d'iseo lovere marcelo padin senofonte ambrosini

Lascia una risposta

 
Pinterest