Incidente e stop alla Pavia – Venezia

Incidente e stop alla Pavia – Venezia

19 lug, 2013

di Marcelo Padin
Direttore Editoriale Electric Motor News

Trezzo sull’Adda (MI). Italia. 18 luglio 2013. Nello scorso mese di giugno abbiamo dato l’informazione riguardo la traversata lungo il fiume Pò di un con l’obiettivo di percorrere il tragitto da Pavia a Venezia.

http://www.electricmotornews.com/energie-alternative/energia-solare/da-pavia-a-venezia-in-catamarano-solare

La traversata purtroppo si è interrotta subito dopo la partenza con un grave incidente…

Noi di Electric Motor News siamo dell’idea che non serve occultare le notizie quando non sono positive, come in questo caso, e pensavamo di avere ulteriori informazioni dallo stesso equipaggio – ma così non è stato.
Considerando il rispetto che abbiamo per i nostri lettori, riportiamo nelle righe seguenti quello pubblicato dal quotidiano “La Provincia Pavese”… che racconta con dettagli quello che è succeso.

Catamarano contro pilone poi si ribalta in Ticino

I due occupanti salvati dai pompieri, recuperata imbarcazione a pannelli solari Partiti dalla Canottieri, volevano raggiungere Venezia sul Po

di Adriano Agatti
Fonte: La Provincia Pavese

Pavia (Italia). 27 giugno 2013. Dovevano provare un catamarano alimentato a energia solare e avevano previsto di scendere sino a Venezia. Ma non hanno fatto molta strada perchè si sono scontrati con un pilone del ponte Coperto e l’imbarcazione si è ribaltata in acqua. Due sessantenni di Trezzo d’Adda, erano partiti dalla Canottieri, sono stati salvati dai vigili del fuoco che li hanno trascinati a riva insieme all’imbarcazione.

I danni al catamarano sembra siano piuttosto seri ma loro sono rimasti illesi e non sono nemmeno ricorsi alle cure del 118.

La vicenda si è verificata, ieri mattina poco prima delle undici, tra il Ponte Coperto e la Battellieri Colombo. I due milanesi avevano messo in acqua il loro catamarano a pannelli solari vicino alla Canottieri. Volevano scendere il corso del Ticino e del Po sino a Venezia con l’obiettivo di dimostrare che un tragitto simile poteva essere effettuato con l’energia solare.

Un progetto importante che è svanito prima di nascere. I due sono saliti in barca con i pannelli solari e con alcuni computer. Ma l’imprevisto era dietro l’angolo.

Il catamarano è arrivato vicino ai piloni del ponte Coperto e, forse per una manovra sbagliata, ne hanno toccato uno. L’imbarcazione si è rovesciata e gli occupanti sono finiti in acqua. I due sono esperti nuotatori e non si sono spaventati, del resto l’acqua del Ticino era molto calma.

Si sono aggrappati al catamarano capovolto e si sono fatti trascinare dalla corrente. Un passante li ha visti dal Lungoticino e ha lanciato l’allarme con una telefonata ai vigili del fuoco. I pompieri sono arrivati vicino al ponte coperto in pochi minuti. Hanno visto l’imbarcazione capovolta e si sono lanciati in acqua con una fune. Hanno portato a riva i due esperti di pannelli solari e, successivamente, anche l’imbarcazione che aveva imbarcato acqua. I pompieri hanno poi lavorato per recuperare i pannelli. Alla fine il catamarano è stato ancorato alla Battellieri Colombo in attesa di essere riparato forse per un nuovo viaggio.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: catamarano solare Gianfranco "Gianky" Martina Gianni Trevisan pavia venezia

Lascia una risposta

 
Pinterest