Impianto fotovoltaico più lungo d’Europa

Impianto fotovoltaico più lungo d’Europa

21 mag, 2011

I moduli EL.ITAL. cuore dell’impianto e fonoassorbente più lungo d’Europa

Intervento dell’amministratore Massimo Pugliese durante l’inaugurazione della barriera fotovoltaica-fonoassorbente sufficiente per il fabbisogno energetico annuale medio di 700 persone istallata sulla S.S. 434 “Transpolesana”nel Comune di Oppeano – Verona

Fonte: El.Ital

Avellino, Italia. 21 maggio 2011 – Con l’inaugurazione di quest’oggi, alla presenza del Presidente della Provincia di Verona Giovanni Miozzi, del Sindaco del Comune di Oppeano Alessandro Montagnoli, del sottosegretario al Ministero della Salute, On. Francesca Martini, dell’ing. Eutimio Mucilli dell’Anas Spa e di altre numerose autorità in rappresentanza del Governo e degli enti locali, diventa realtà la barriera fotovoltaica e fonoassorbente più lunga d’Europa installata lungo la S.S. 434 “Transpolesana” in località Vallese di Oppeano in provincia di Verona. Un traguardo che rende orgogliosa EL.ITAL. S.p.A., la società irpina che ha partecipato alla costruzione dell’opera fornendo i propri moduli fotovoltaici ad alta performance per la produzione di energia elettrica.

La barriera, realizzata in project financing, con la compartecipazione di ANAS SpA e la società FAR SYSTEM (Gruppo Tosoni), oltre ad essere la più lunga sul Vecchio Continente con i suoi 1,7 chilometri, permetterà anche di risolvere le problematiche del rumore e dell’inquinamento da polveri sottili, producendo quasi 800 mila Kw/ora annui di energia con un forte risparmio sulle immissioni di Co2 nell’atmosfera. Notevoli sono, infatti, i vantaggi per l’ambiente in particolare per la qualità dell’aria, la riduzione dell’effetto serra (e le piogge acide) e il processo di riscaldamento globale.

L’impianto lungo 1.700 metri, ricopre una superficie di 8.150 mq con oltre 5.100 pannelli fotovoltaici (da 75 e 231 Wp). Il generatore è dotato di un sistema di monitoraggio che permette in tempo reale di individuare eventuali anomalie di funzionamento ed intervenire prontamente in caso di guasti e pericoli per la sicurezza.

L’introduzione del sistema fotovoltaico determinerà la riduzione annua di 493.830 kg di CO2 e 1.395 kg di NOx (UNI 10349 – 0,0015 kgNOX/kWh) con un risparmio di 174 TEP (Tonnellate Equivalenti di Petrolio). L’energia prodotta dalla barriera in un anno sarà sufficiente a soddisfare il fabbisogno energetico medio di 700 persone.

Queste le parole di Massimo Pugliese, amministratore di El.Ital Spa. intervenuto durante la cerimonia di inaugurazion: “Quest’opera premia l’ingegno di chi ha lungimiranza. Rispetto all’introduzione del Quarto Conto Energia assisteremo, infatti, ad un calo notevole dei grandi impianti a terra mentre saranno premiate maggiormente la qualità e l’ingegnosità degli impianti. La barriera fotovoltaica-fonoassorbente che oggi viene inaugurata di sicuro rappresenta il migliore esempio in tal senso”.

Poi, rivolgendosi alle tante autorità del Governo e degli enti locali presenti, Massimo Pugliese ha concluso: “Quest’opera dimostra come le aziende serie del Nord e de Sud quando si alleano offrono degli esempi di opere invidiabili in tutto il mondo come questa che con orgoglio oggi abbiamo inaugurato”.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: elital fotovoltaico

Lascia una risposta

 
Pinterest