Il Solar Impulse a metà strada tra Nagoya e le Hawaii

Il Solar Impulse a metà strada tra Nagoya e le Hawaii

2 lug, 2015

Fonte: Solar Impulse

 

ha appena raggiunto il 50% del suo storico volo sopra il Pacifico, sotto stretta sorveglianza da , presso il Centro Missionario di Monaco!
Lo scorso 28 giugno, è decollato alle 18:03 UTC da , con André Borschberg ai comandi, per il suo terzo tentativo di fare uno storico volo oceanico non-stop fino alle .

Solar Impulse 2 ha già un volo di 2 giorni e 2 notti che è di conseguenza il volo più lungo mai fatto in un aereo solare.

Volare attraverso gli oceani senza carburante significa prendere le energie rinnovabili al livello massimo.

E’ stato difficile per gli ingegneri prendere un “atto di fede”, per decidere il decollo da Nagoya. È stato teso il centro di controllo della missione, nonché nello stesso aereo, che dovrà raggiungere quote elevate e sopportare temperature variabili.

Una delle grandi sfide è quella di attraversare il fronte freddo che gli ha trattenuti a Nagoya, volando a considerevole altezza.


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: André Borschberg bertrand piccard Hawaii nagoya solar impulse 2

Lascia una risposta

 
Pinterest