Il Solar Impulse 2 è in volo sopra l’India

Il Solar Impulse 2 è in volo sopra l’India

16 mar, 2015

Fonte:

 

, India. 13 Marzo 2015. Oggi, alle 23.25 ora locale, dopo 15 ore e 20 minuti e 1468 chilometri, l’avventuriero svizzero Bertant Piccard, ai comandi dell’aereo alimentato da energia solare Solar Impulse 2, ha raggiunto , in India, completando in questo modo la seconda tappa del giro del mondo.

Alle 6.35 di questa mattina, il principe , dalla sala di controllo principale di Monaco, ha dato personalmente il via per il decollo del velivolo da , la capitale dell’Oman. Durante il tranquillo volo sopra il Mar Arabico con questo speciale aereo che non utilizza combustibili fossili, Piccard ha rilasciato molte interviste a media internazionali come la CNN e la BBC.

Nella seconda tappa di questo viaggio storico è stato stabilito un record. Con una distanza percorsa di 1468 chilometri, Piccard ha stabilito il record mondiale di volo su un aereo alimentato da energia solare, battend o quello stabilito dal compagno che nel 2013 aveva sorvolato l’America per 1387 chilometri.

Costruito su un telaio in fibra di carbonio, il Solar Impulse 2 durante il suo viaggio produrrà zero emissioni di anidride carbonica. A spingere il velivolo lungo 21,85 e alto 6,40 metri ci saranno quattro motori elettrici da 17,5 cavalli l’uno, per una potenza totale di 70 cavalli, che si alimenteranno interamente attraverso le 17000 celle fotovoltaiche integrate nelle immense ali che avranno un’ampiezza totale di 72 metri.

Il Solar Impulse 2 è il primo aereo alimentato ad energia solare che può virtualmente viaggiare non-stop anche di notte grazie all’energia accumulata durante il giorno all’interno di batterie al litio all’avanguardia. Il Solar Impulse 2 potrà toccare i 140 km/h (77 nodi), potrà raggiungere un’altitudine massima di 9000 metri e potrà rimanere in aria fino a cinque giorni consecutivi.

Domenica sarà Andre Boschberg che siederà in cabina di pilotaggio e conti! nuerà i l viaggio alla volta di Varanasi, nell’est dell’India, e da lì successivamente in direzione di Mandalay in Birmania. Durante la pausa tra le tappe, i piloti parteciperanno a varie presentazioni e conferenze sul progetto “Future is clean” e, inoltre, incontreranno vari rappresentanti del governo locale.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Ahmedabad alberto di monaco Andre Boschberg bertrand piccard muscat solar impulse 2

Lascia una risposta

 
Pinterest