Il Solar Impulse 2 attraversa il Pacifico ed atterra in California

Il Solar Impulse 2 attraversa il Pacifico ed atterra in California

27 apr, 2016

Fonte: Sola Impulse 2

 

, . USA. 24 Aprile 2016. si è appena spinto attraverso il cielo notturno, baciando dolcemente la pista con un atterraggio morbido a Moffett Airfield, in . Il passaggio dalle dolci meraviglie del cielo all’euforia condivisa nell’atterraggio è stata rapida. E’ sceso dal pozzetto dove era stato seduto nelle ultime 62 ore ed ha salutato suo fratello solare, . Lui stava aspettando Bertrand al Moffett Airfield da venerdì pomeriggio, facendo gli ultimi preparativi sul terreno prima del suo arrivo.

Alle 04:15 UTC, 18:15 CET, 06:15 PT del 21 aprile, Bertrand è decollato dall’aeroporto di , nelle per completare l’attraversamento del Pacifico. Destinazione: Moffett Airfield, Mountain View, California, Stati Uniti d’America.

André ha avviato la Traversata del Pacifico lo scorso luglio con un volo da Nagoya a Hawaii che è durato 117 ore e 52 minuti. Dopo 9 mesi nel capannone di Kalaeloa e non appena le giornate erano abbastanza lunghe per volare con il Si2, i piloti del Solar Impulse hanno deciso di riprendere il loro tentativo di conquistare l’intera circonferenza della terra in un aereo a energia solare – da Abu Dhabi ad Abu Dhabi.

Con il tempo il nostro pilota, Bertrand Piccard, si è abituato alla sua piccola cabina di pilotaggio di 3,8 metri, per raggiungere Moffett Airfield ma aveva altra scelta dove atterrare. Scherzando, ha detto al CAPCOM, “Potrei continuare fino a New York!”

Ha toccato terra sulla pista di Moffett Airfield 62 ore dopo il decollo alle 06:44 UTC, 08:44 CET il 24 aprile, e 23:44 PT il 23 aprile.

André Borschberg ha dichiarato:

“Questo volo è stato un passo enorme in questa avventura e Bertrand Piccard l’ha realizzato come un pilota professionista.”

Il team di Solar Impulse non avrebbe potuto chiedere una finestra migliore per completare il volo solare dell’attraversamento del Pacifico. Sono stati presi in giro al via con un leggero ritardo nel decollo a causa delle condizioni di vento sulla pista, ma il resto del volo è seguito in modo uniforme.

“Siamo stati fortunati ad essere in volo il 22 aprile durante la Giornata della Terra e il giorno in cui 175 leader mondiali hanno firmato l’accordo sul clima di Parigi presso la sede delle Nazioni Unite a New York”.

Bertrand Piccard ha avuto un colloquio con il segretario generale dell’ONU Ban Ki-Moon in diretta dal pozzetto di fronte a tutti i 175 capi di Stato. Infine, con un cielo azzurro e calmo di vento, è stato il volo perfetto per mostrare che le tecnologie pulite sono in grado di migliorare la qualità della vita. Bertrand ha chiuso il volo con una cavalcata epica sopra il Golden Gate Bridge e la città di San Francisco. Un finale poetico.

 

In English

cross the Pacific and landing in California

Source: Solar Impulse 2

Moffett Airfield, California. USA. 24th April 2016. Bertrand Piccard just pushed through the night sky, gently kissing the runway with a smooth landing at Moffett Airfield, California. The transition from the gentle wonders of the sky to the shared elation of landing was quick. He descended from the cockpit where he had been sitting for the past 62 hours and greeted his solar brother, André Borschberg. He had been waiting for Bertrand at Moffett Airfield since Friday afternoon, making final preparations on the ground before his arrival.

At 4:15PM UTC, 6:15PM CET, 6:15AM PT on April 21st, Bertrand took off from Kalaeloa Airport, Hawaii to complete the Pacific Crossing. Destination: Moffett Airfield, Mountain View, California, USA. André initiated the Pacific Crossing last July with a flight from Nagoya to Hawaii that lasted 117 hours and 52 minutes. After 9 months in the Kalaeloa hangar and as soon as the days were long enough to fly with Si2, the Solar Impulse pilots decided to resume their quest to conquer the full circumference of the earth in a solar-powered airplane – from Abu Dhabi to Abu Dhabi.

By the time our pilot, Bertrand Piccard, got used to his tiny 3.8 meter cockpit, he had already reached Moffett Airfield and had no choice but to land. Jokingly, he told the CAPCOM, “I could continue all the way to New York!” He touched down on the Moffett Airfield runway 62 hours after takeoff at 6:44AM UTC, 8:44AM CET on April 24th, and 11:44PM PT on April 23rd.

André Borschberg said “This flight was a huge step in the adventure and Bertrand Piccard accomplished it like a professional pilot.”

The Solar Impulse team could not have asked for a better window to complete the Pacific Crossing solar flight. They were teased at the start with a slight takeoff delay due to windy conditions on the runway, however the rest of the flight followed smoothly.

We were lucky to be flying on April 22nd during Earth Day and the day when 175 dedicated World Leaders signed the Paris Climate Agreement at the United Nations Headquarters in New York.

Bertrand Piccard had a conversation with the UN Secretary General Ban Ki-moon live from the cockpit in front of all 175 Heads of States. Finally, with clear blue skies and calm winds, it was the perfect flight to show that clean technologies can improve quality of life. Bertrand ended the flight with an epic flyover of the Golden Gate Bridge and the city of San Francisco. A poetic ending.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: André Borschberg bertrand piccard california Hawaii kalaeloa Moffett Airfield solar impulse 2

Lascia una risposta

 
Pinterest