Barca solare Davide: 28 persone in 9 tour

Barca solare Davide: 28 persone in 9 tour

18 ago, 2013

- Abbiamo navigato con ventotto persone in nove tour con la barca solare Davide
- Tre stranieri, una coppia Dakar (Senegal) ed una signora di Liege (Belgio)
- Quasi tutti gli italiani della Lombardia, ad eccezione di un gruppo di Bari

di Marcelo Padin
Direttore Editoriale Electric Motor News

Lovere (BG). Italia. E’ stata la giornata più impegnativa in assoluto, con nove tour dal fino al centro della cittadina dell’Alto Lago d’Iseo per un totale di ventotto persone che hanno scoperto la possibilità di navigare con l’energia solare e senza consumare combustibili fossili.

Il primo gruppo della giornata era composto da sette persone, che si sono mostrati molto comprensivi quando si sono dovuto dividere in due gruppi, infatti per questioni di sicurezza nella barca solare Davide costruita da non si portano più di cinque persone.

Risolto il primo problema della divisione in gruppi, ci siamo trovati con persone molto simpatiche. La coppia di senegalesi Seidu e Fatu di Dakar, la capitale del Senegal e la coppia italianissima di Sabrina e Marco, di Ornago e Bellusco… due paesi molto vicini alla sede di Electric Motor News che si trova a Trezzo sull’Adda.

“Siamo molto contenti di essere venuti, questa iniziativa e veramente molto rilassante” – ha detto la sig.ra Sabrina; mentre Seidu cercava di capire di più della barca ed ha anche detto di pensare a qualcosa di simile da organizzare nel suo Paese, dove c’è tanto turismo e questa è una cosa molto particolare.

Nel secondo gruppo sono saliti la sig.ra Giancarla, la Sig.ra Donatella, lo stesso Seidu che ha preso gusto veramente del tour in barca e lo zio “Nando”, come l’ha chiamato simpaticamente Seidu.

Dopo di loro c’è stato il turno della sig.ra Marie di Liege, in Belgio; in vacanza nell’Alto Sebino e si è dimostrata molto sorpresa conoscendo i trascorsi del “capitano” a Verviers, una cittadina del Belgio non lontata dal Bosco delle Ardenne e anche della sua città Liege.

I primi italiani “fuori regione” sono state due coppie di baresi, Pietro, Giovanna, Franca e Nino. Per la prima volta in vacanze a Lovere, hanno apprezzato molto il paessaggio della città e le vedute dal lago, oltre ad informarsi riguardo la barca solare, vera attrazione di tanti turisti curiosi.

Alina e Paolo sono arrivati dopo di loro… una giovane coppia di Crema (CR), con la quale abbiamo anche scherzato riguardo il suo lavoro (“lavoro per un’azienda petroliera in giro per l’Italia” – ha detto Paolo) e di conseguenza ci è venuto subito il pensiero di sapere cosa direbbere i suoi capi al sapere che Paolo va in giro in barca solare.

Grande soddisfazione è stata anche quella di trovare quattro ragazzi govanissimi di Cornaredo (MI), con età a cavallo tra i 17 ed i 19 anni. “Eravamo in giro qui per la prima volta, il lago è molto bello ed abbiamo visto questa promozione di fare un piccolo tour… quindi siamo stati curiosi e siamo venuti. Complimenti per la barca solare… si va piano ma ci si gode il panorama e ci si rilassa. E’ stata una bella esperienza” – hanno detto.

Abbiamo fatto altri giri con il sig. Giuliano di Milano che lavora nel settore del turismo nel capoluogo lombardo e con il sig. Cesare, residente a Cambiago.. che si è mostrato molto soddisfatto e curioso della barca solare.

Il penultimo giro della giornata l’abbiamo fatto con Andrea… sua mamma e sua nonna… detto proprio cosi perchè loro non volevano dare i propri nomi per timidezza.

La famiglia di Cinisello Balsamo (MI) ha apprezzato moltissimo il tour in barca… e persino si è parlato di un’altra visita ed eventualmente organizzare insieme una cena in barca. Noi ovviamente non ci tiramo indietro, per la nuova visita siamo qui durante tutto il mese di agosto (ad eccezione del lunedì)… ma non ci tiramo indietro nemmeno per la cena, che bisognerebbe organizzare; magari anche con il costruttore della barca Senofonte Ambrosini che sicuramente sarà lieto di veder apprezzata la sua creatura.

L’ultimo tour della giornata l’abbiamo fatto con Raffaele, Matteo ed i piccoli Alessio (6 anni) e Francesco (8 anni) residenti a Peschiera Borromeo, in Provincia di Milano; che hanno anche “gustato” la passeggiata mentre i bambini erano curiosi delle particolarità della barca.

Domani lunedì siamo di riposo… carichiamo le batterie per ritornare martedì sempre dal pontile n° 1 del Porto Turistico di Lovere, dalle 10.00 alle 18.00.

Il servizio è patrocinato dal (www.comune.lovere.bg.it), dall’Associazione Ca.Lo.Pi.Cos dei Comuni dell’Alto Lago d’Iseo (Castro, Lovere, Pisogne e Costa Volpino), dal Porto Turistico di Lovere (www.portoturisticodilovere.it) e da Electric Motor News ed è promosso dallo IAT, l’Ufficio Turistico dell’Alto Sebino con sede a Lovere.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: comune di lovere porto turistico di lovere senofonte ambrosini ufficio turistico lovere

Lascia una risposta

 
Pinterest