Auguri da PlanetSolar sulla via del ritorno

Auguri da PlanetSolar sulla via del ritorno

31 dic, 2011

di ed

PlanetSolar

30 dicembre 2011.

Cari amici di PlanetSolar,

Dopo il nostro scalo thailandese, ci siamo diretti verso l’Ovest dello Sri Lanka per la nostra ultima traversata oceanica di 1200 miglia (2000 km). Dopo 3 giorni di navigazione ideale, ci siamo fermati nell’arcipelago indiano delle Nicobare.

Durante la ricarica le nostre batterie, siamo stati in grado di attraversare la barriera corallina ed esplorare la laguna di questa meravigliosa isola disabitata. Dopo un controllo amichevole condotto da una nave militare indiana, abbiamo continuato il nostro viaggio nello Sri Lanka, dove abbiamo attraversato alcune incredibili flussi di corrente in alto mare.

Probabilmente abbiamo compiuto la prima missione di salvataggio con una barca a energia solare, mentre eravamo ancora a 500 km di distanza dalle coste dello Sri Lanka. Alcuni pescatori ci hanno fatto dei segni con la mano e ci hanno chiesto aiuto mentre eravamo in prossimità loro. Non avevano più acqua dolce ed abbiamo dato loro una ventina di nostre bottiglie di acqua. Non riesco a ricordare un momento in cui qualcuno ci abbia ringraziato in modo cosi sincero. Per l’intero equipaggio, questo è stato davvero un forte momento emotivo che rimarrà impresso nella nostra memoria.

La nostra tappa nello Sri Lanka è stata l’occasione di diversi giornalisti per intraprendere contatto con noi. Quindi, una squadra della televisione svizzera e un giornalista del giornale «Le Temps» hanno condiviso una settimana di navigazione solare e la vita di questo solare gigante del mare con noi  Sri Lanka ci ha dato l’opportunità di incontrare la sua gente di una gentilezza infinita, sempre sorridenti e pronti ad aiutarci. A Colombo, capitale di un altro tempo, abbiamo avuto la possibilità di avere la visita del Ministro dell’Energia e degli ambasciatori di Francia, Norvegia e Belgio. Tutto questo era stato organizzato dall’Ambasciatore Svizzero in Sri Lanka. Per questo paese, che è fortemente dipendente dai combustibili fossili e della pesca, l’energia solare è una promessa di indipendenza e di un futuro migliore.

La navigazione verso Bombay è stata molto complicata come conseguenza di una tempesta che ha bloccato la rotta del PlanetSolar per la seconda volta. Siamo stati costretti a fare una sosta di sicurezza a Goa per metterci al riparo. Le raffiche di vento hanno raggiunto la velocità di 100km / h. Per l’intero equipaggio, la notte in cui questa depressione scosse la PlanetSolar è stata molto frenetica. Dopo una sosta molto breve a Bombay, PlanetSolar si è diretta verso il Golfo Persico lungo le coste pakistane e iraniane fino a raggiungere Doha, dove la PlanetSolar sarà ormeggiata durante il periodo natalizio. Questo permetterà all’equipaggio di riposare per alcuni giorni prima di affrontare le miglia che ci separano da Monaco.

Il nostro team con sede a Yverdon-les-Bains, in Svizzera, ha lavorato per molti mesi nello sviluppo della nuova versione del nostro sito web «www.planetsolar.org». Questo nuovo sito sarà online il 29 dicembre 2011 e sarà un po ‘come il nostro regalo di Natale. Questo nuovo sito, completamente ripensato, vi permetterà di seguirci in ogni momento, non importa la nostra posizione. Questo permetterà anche di avere un accesso facilitato alle diverse informazioni che riguardano la nostra avventura.

Dopo la pausa natalizia, ci dirigeremo verso Abu Dhabi all’inizio di gennaio per presentare al mondo la più grande barca solare al World Future Energy Summit. Quindi, continueremo la nostra rotta alla ricerca del sole verso il Mar Rosso.

Segui le nostre avventure da Thailandia a Doha nella “PlanetSolar Minute” di dicembre.

Tutto il team di PlanetSolar vi augura un felice Anno Nuovo 2012. Ci vediamo l’anno prossimo per condividere le ultime miglia di questa prima navigazione solare attorno al mondo.

Raphaël Domjan, Fondatore e capo-spedizione
Immo Stroeher, Co-fondatore

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Immo Stroeher Raphaël Domjan

Lascia una risposta

 
Pinterest