Audizione di AFASE nell’Unione Europea

Audizione di AFASE nell’Unione Europea

7 apr, 2013

La registrazione delle importazioni dei prodotti per l’energia solare danneggia il mercato dell’UE

Fonte:

Bruxelles, Belgio. 5 Aprile 2013. Si svolge oggi presso la Commissione Europea a Bruxelles un’audizione riguardante la registrazione dei prodotti per l’energia solare importati dalla Cina organizzata dall’Alliance for Affordable Solar Energy (AFASE). Alcuni dirigenti del settore dell’energia solare provenienti da diversi stati membri della UE dimostreranno alla Commissione che la registrazione dei moduli fotovoltaici prodotti in Cina è del tutto ingiustificata, e che contribuirà ad aumentare la già elevata incertezza esistente nel mercato.

La registrazione, in quanto tale, è semplicemente un passaggio amministrativo che renderebbe possibile la retroattiva introduzione di dazi sui prodotti per l’energia solare. Ciò non significa che l’UE debba, in ultima analisi, imporre dei dazi. Tuttavia, il settore dell’energia solare europeo sta già soffrendo per l’incertezza causata dalla registrazione, come descritto dalle seguenti affermazioni:

“L’obbligo di registrazione ha già avuto un impatto negativo sul mercato italiano. Dopo l’annuncio, i prezzi dei pannelli sono aumentati di almeno il 20% in pochi giorni, e saranno sicuramente destinati a salire ancora di più quando le scorte già sdoganate saranno esaurite” – ha dichiarato , Amministratore delegato della società italiana di distribuzione

“L’annuncio di eventuali dazi retroattivi imposti sui moduli ha avuto un enorme impatto negativo sulla nostra azienda. I clienti stanno smettendo di comprare impianti solari. Abbiamo già dovuto lasciare a casa dei lavoratori” – ha dichiarato , Amministratore delegato del società tedesca di project management .

“La registrazione e le discussioni sui dazi sull’importazione stanno portando ad una situazione di stallo nel mercato olandese: clienti e fornitori sono in attesa di decisioni formali da parte della Commissione Europea e nessuno sa cosa aspettarsi. Se la Commissione Europea imporrà dei dazi, ci sarà una tremenda perdita di posti di lavoro in Olanda e l’approvvigionamento energetico sostenibile europeo sarà più lontano che mai” – ha dichiarato , Direttore responsabile di , il più grande fornitore olandese di prodotti e servizi per l’energia solare.

La registrazione non solo produce un impatto negativo sul settore dell’energia solare, ma viola anche il diritto comunitario, che espressamente stabilisce che i dazi possono essere applicati retroattivamente soltanto qualora il volume delle importazioni sia nettamente in aumento. Questo, tuttavia, non è il caso. La stessa Commissione Europea ammette che, in termini assoluti, nel 2012 le importazioni dalla Cina sono diminuite.

Il grave impatto della registrazione è dimostrato anche dal forte aumento dei sostenitori AFASE. Fin dall’inizio della registrazione, il 6 marzo, i sostenitori di AFASE sono aumentati di oltre il 60%, fino ad oltre 330. È un chiaro segno che molte aziende operanti nel settore dell’energia solare sono molto preoccupate per via dell’attuale sviluppo del mercato, e quindi alzano la voce contro il protezionismo nel settore.

Informazioni su AFASE

La Alliance for Affordable Solar Energy (AFASE) è una coalizione di oltre 330 società dell’Industria del Fotovoltaico Europeo che rappresenta più di 35.000 posti di lavoro in Europa ed utilizza la difesa collettiva e la comunicazione per affrontare i rischi del protezionismo e promuovere i benefici del libero scambio dei prodotti per l’ energia solare.

AFASE cerca di informare i responsabili politici, l’industria e cittadini su argomenti come:

• la catena di approvvigionamento globale interconnessa del Fotovoltaico
• i posti di lavoro nell’UE e i benefici economici del Fotovoltaico
• l’importanza della riduzione dei costi dell’ energia solare per gli obiettivi EU sul Clima e rinnovabili
• le conseguenze occupazionali negative del protezionismo

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: afase Dennis Gieselaar Enerpoint Ingmar Kruse Oskomera Solar Power Solutions Paolo Rocco Viscontini Storm Energy

Lascia una risposta

 
Pinterest