Solar Wind: ponte eolico e solare italiano

Solar Wind: ponte eolico e solare italiano

16 feb, 2011

Anche se è arrivato secondo al concorso bandito dalla Regione Calabria per la realizzazione del Parco Solare Sud, il progetto è particolarmente interessante.

Il Parco Solare Sud è un’idea che prevede di riutilizzare i tratti della Salerno-Reggio Calabria dismessi dall’ANAS tra Scilla e Bagnara: anziché venire demoliti (operazione che costerebbe 55 milioni di euro), i viadotti possono trasformarsi e persino diventare centrali elettriche alimentate da .

Solar Wind – ideato dai designer Francesco Colarossi, Giovanna Saracino e Luisa Saracino – punta a combinare in un’unica struttura la produzione di e quella di .

I viadotti esistenti fornirebbero l’infrastruttura di base. Tra i piloni verrebbero installate 26 , che potrebbero arrivare a produrre 36 milioni di KWh l’anno di energia.

solar-wind-01

Sulla strada, invece, l’asfalto verrebbe sostituito da un materiale già in uso negli Stati Uniti che rende possibile l’inserimento di celle solari direttamente nel piano stradale: tutto ciò permetterebbe di produrre, in un anno, altri 11,2 milioni di KWh.

Nell’insieme, l’intero sistema permetterebbe di dare corrente a 15.000 abitazioni. Inoltre una delle due carreggiate non sarebbe utilizzata per farvi scorrere le auto ma per impiantarvi serre, i cui prodotti verrebbero venduti in loco agli automobilisti di passaggio.

Fonte: Zeus News

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: celle fotovoltaiche energia eolica energia solare fonti rinnovabili solar wind turbine eoliche

Un commento

  1. dduck /

    Bisogna vedere i costi, ma la struttura base c’è già.
    Io sono nuclearista, ma se c’è l’opportunità d integrare con forti rinnovabili si deve fare, occhio ai costi però.

Lascia una risposta

 
Pinterest