L’innovazione tecnologica in campo eolico parla italiano

L’innovazione tecnologica in campo eolico parla italiano

26 ott, 2014

presenta il nuovo aerogeneratore IW200-35

Fonte: Meneghini & Associati

 

Vicenza, Italia. 24 ottobre 2014. La tecnologia e innovazione parlano italiano e più precisamente veneto e lombardo.

ItaltechWind, l’iniziativa imprenditoriale dei fratelli vicentini Pegoraro Massimo e Mirco, fondata nel 2007, con sede produttiva a Brescia, segna un importante traguardo in campo tecnologico con il nuovo aerogeneratore IW200-35: frutto di un percorso iniziato oltre cinque anni fa e sviluppato in collaborazione con il Politecnico di Milano.

L’obiettivo era chiaro fin dall’inizio del progetto, lanciare sul mercato una macchina in grado di offrire il massimo rendimento in condizioni di bassa ventosità ( tipiche ad esempio di molte aree italiane) per piccole taglie di potenza comprese tra 200 e 300 kW.

Sulla base di ciò, un pool di ingegneri di età inferiore ai 34 anni, ha sviluppato l’aerogeneratore IW200-35: un concentrato di tecnologia made in Italy che sfrutta l’innovativo generatore brevettato a magneti permanenti multistadio.

Le differenze rispetto ad un prodotto tradizionale sono molteplici. La scelta di optare per un sistema a flusso assiale ad elevato numero di poli, al posto del convenzionale flusso radiale, conferisce al generatore una densità di coppia più elevata rispetto a soluzioni più tradizionali che, abbinata all’innovativa tecnologia a magneti permanenti in grado di annullare il circuito di eccitazione, apportano importanti benefici in termini di rendimento, pesi, ingombri e soprattutto di Energy Saving grazie all’assenza di correnti parassite.

Queste soluzioni garantiscono inoltre un contenimento della temperatura del generatore contenendola all’interno dei valori di resistenza dei materiali isolanti, non rendendo quindi necessari circuiti di ventilazione forzata.

Specificatamente pensato per utilizzo in condizioni di bassa ventosità, il generatore IW200-35 già a 30 rpm ha rendimento pari al 95%, una resa estremamente elevata rispetto agli standard di settore. A rendere ancora più esclusivo l’aerogeneratore di ItaltechWind ci pensano le taglie scelte di 200, 250 e 300 kW; valori molto richiesti, ma difficilmente reperibili.

La costruttrice bresciana è infatti tra le poche ad aver ingegnerizzato e industrializzato la produzione dell’aerogeneratore completo di generatore, pale e torre, secondo le linee guida Germanischer Lloyd 2010 con l’ente di certificazione Tuev Sued di Monaco, al fine di realizzare la macchina più performante possibile nel panorama mondiale,e finanziabile da istituti di credito.

L’aerogeneratore IW200-35 di ItaltechWind non è solo un progetto, ma un prodotto reale e funzionante. Il primo esemplare da 200 kW sarà infatti installato in un parco eolico privato a Ricigliano (Salerno) entro dicembre 2014.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Italtech wind massimo pegoraro mirco pegoraro

Lascia una risposta

 
Pinterest