Toyota, Honda, Nissan e altre imprese del Giappone per l’idrogeno

Toyota, Honda, Nissan e altre imprese del Giappone per l’idrogeno

29 mag, 2017

Toyota, Honda, Nissan e altre imprese del Giappone finanziano l’alimentazione ad

di John Voelcker e Sabrina Giacomini

Fonte: GreenCarReports

 

26 Maggio 2017. All’inizio di quest’anno in Europa 13 società hanno unito le forze per creare il Consiglio dell’idrogeno, un’iniziativa globale per discutere e promuovere l’uso dell’idrogeno come fonte rinnovabile di energia.

Negli Stati Uniti, GM e Honda hanno collaborato per costruire un impianto di produzione in Michigan che svilupperà sistemi di propulsione di nuova generazione per veicoli a celle a combustibile.

Stazione di idrogeno a Amagasaki City, Giappone

Mentre le automobili a celle a combustibile ad idrogeno vengono ora vendute a livello mondiale, in modeste quantità, la mancanza di infrastrutture che alimentano l’idrogeno è una realtà che l’industria deve ancora affrontare.

Adesso un gruppo di 11 imprese giapponesi affronterà questa sfida.

Un consorzio che include i giganti automobilistici Honda, Nissan e Toyota ha firmato un memorandum d’intesa su una collaborazione per aiutare a espandere il mercato delle celle a combustibile in Giappone più rapidamente di quanto non sia finora.

Stazione di idrogeno a Ebina City, Giappone

L’accordo deriva dalla “Strategic Roadmap per l’idrogeno e le celle a combustibile” del Giappone.

Tale politica mira a disporre di 160 stazioni di rifornimento di idrogeno aggiuntive installate in Giappone entro il 2020 e 40.000 veicoli a celle a combustibile sulle strade nello stesso anno.

Altre società coinvolte includono , , , , , , e .

Ogni impresa avrà un ruolo specifico da svolgere nell’ambito dell’alleanza, con l’obiettivo comune di integrare i veicoli a celle a combustibile a idrogeno.

Ad esempio, le aziende specializzate in infrastrutture costruiranno e gestiranno nuove stazioni di rifornimento.

Toyota Mirai showroom e stazione di rifornimento di idrogeno, Tokyo, Giappone, Maggio 2015

I costruttori automobilistici faranno quello che sanno fare meglio: promuove e vendere i veicoli e aiutare a sostenere la rete di stazioni di idrogeno.

Quest’anno, la joint venture dovrebbe portare alla creazione di una società che supervisionerà l’installazione e il funzionamento delle nuove stazioni.

Si prevede che altre aziende si uniranno allo sforzo, così come il mercato emergente dei veicoli a celle a combustibile a idrogeno inizierà a crescere con questo piano.

Quanto al Consiglio dell’idrogeno, i suoi membri – inclusi alcuni produttori di automobili – dicono che investiranno collettivamente più di 1 miliardo di dollari all’anno per accelerare lo sviluppo della tecnologia delle celle a combustibile e alimentare le infrastrutture in Europa.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Air Liquide Japan Banca di sviluppo del Giappone fuel cell Idemitsu Kosan idrogeno iwatani corporation JXTG Nippon Oil & Energy Toho Gas Tokyo Gas Toyota Tsusho Corporation

Lascia una risposta

 
Pinterest