Toyota France verso una società all’idrogeno

Toyota France verso una società all’idrogeno

1 set, 2017

Verso una società di idrogeno: la sostiene , la prima barca a motore a idrogeno a livello mondiale

Il mese scorso, la prima barca a alimentata a idrogeno al mondo è partita per un tour mondiale di 6 anni.

L’obiettivo è quello di essere la prima barca in grado di produrre il suo idrogeno a bordo dall’acqua di mare grazie al solare, al vento e all’energia idroelettrica.

Toyota France è il sostenitore ufficiale di questa odissea.

, presidente di Toyota France, ha consegnato 6 auto Toyota ibride e 2 , a , capitano dell’Energy Observer e del suo team.

Fonte: Toyota Francia

 

Agosto 2017. Il mese scorso, la prima barca ad idrogeno al mondo, l’Energy Observer è partita in un tour mondiale. Il suo obiettivo è quello di essere la prima nave capace di produrre il suo idrogeno dal “vivo” durante gli arresti e la navigazione. Funzionerà come un sistema di grid intelligente flottante, assorbendo energia solare, eolica e dalle onde. Prende la sua energia direttamente dalla natura, senza danneggiarla.

Questa nave da sperimentazione scientifica viaggerà in tutto il mondo per 6 anni, navigando in 50 paesi e fermandosi in 101 porti. La Toyota ha fornito all’equipaggio 8 veicoli da utilizzare durante ogni sosta nelle città: 6 dalla gamma ibrida Toyota e 2 Mirai.

Questa iniziativa è guidata da Victorien Erussard, un pilota di offshore e un ufficiale di navigazione mercantile e , un esploratore e direttore di documentari. È sponsorizzato da , ministro francese della “Transition Ecologique et Solidaire” e da , *.

La squadra è altamente appassionata, determinata a creare una comunità strettamente legata a contribuire a un futuro sostenibile.

L’Energy Observer sarà nelle seguenti città in Francia: Cherbourg dal 26 agosto al 3 settembre, Nantes dal 9 al 17 settembre, Bordeaux alla fine di settembre, Marsiglia a ottobre, Toulon a novembre e Monaco a dicembre. La barca poi percorrerà la rotta Meditteranea prima di dirigersi verso l’Europa settentrionale nella sua prossima tappa.

* CEALiten

Tecnologia energetica per il futuro: Basato principalmente a Grenoble e Chambéry (INES), CEALiten (Laboratoire d’Innovation pour les Technologies des Energies Nouvelles – Laboratory for Innovation in New Energy Technologies) è uno dei centri europei più importanti per la ricerca sulle nuove tecnologie energetiche.

Didier Gambart, presidente di Toyota France ha detto:

“Siamo orgogliosi di essere parte di un progetto così ambizioso per il bene del nostro pianeta. Il progetto condivide gli stessi valori ecologici e l’ansietà per la transizione energetica come esemplificato dal Toyota Environmental Challenge 2050. Quest’anno è il 20° anniversario della Toyota ibrida nel mondo e questo sostegno è un passo importante nella diffusione della nostra strategia di idrografia che raggiungerà il suo picco nei Giochi Olimpici di Tokyo nel 2020 “.

“Siamo molto felici di avere Toyota, leader in ibrido e idrogeno, come nostro sostenitore ufficiale.

Toyota svolge la stessa strada per combattere il riscaldamento globale e l’inquinamento atmosferico. L’obiettivo di Energy Observer è quello di unire tutte le energie naturali, ma anche quelle della nostra società. Vogliamo che le competenze di aziende come Toyota, laboratori, start-up e istituzioni si uniscano attorno alla nostra barca” – ha detto Victorien Erussard, capitano dell’Energy Observer “per sostenere gli sforzi della Francia per diversificare il suo mix energetico, in particolare per soddisfare i requisiti energetici nei trasporti, negli alloggi e l’elettronica mobile. Inoltre cerca di rendere le imprese più competitive”.

CEALiten lavora con l’industria con 400 contratti di partnership di ricerca ogni anno ed è uno dei laboratori CEA con i più brevetti (185 brevetti depositati nel 2011, 200 nel 2012), gestendo un portafoglio di 840 brevetti internazionali.

CEALiten è un importante istituto europeo di ricerca e una forza trainante per lo sviluppo delle tecnologie energetiche sostenibili del futuro. L’istituto sta guidando gli sforzi dell’UE per limitare la dipendenza dai combustibili fossili e ridurre le emissioni di gas a effetto serra in tre settori chiave: l’energia rinnovabile, l’efficienza energetica / lo stoccaggio e lo sviluppo dei materiali.

 

In English

Toyota France supports Energy Observer boat

Towards a hydrogen society : Toyota France supports Energy Observer, the world’s first hydrogen-powered boat

Last month, the world’s first hydrogen powered boat set off for a 6year world tour

The goal is to be the first boat capable of producing its own hydrogen onboard from seawater thanks to solar, wind and hydro generated power

Toyota France is the official supporter of this odyssey

Didier Gambart, President of Toyota France, handed over 6 Toyota hybrid cars and 2 Toyota Mirai, to Victorien Erussard, Captain of the Energy Observer and its team

Source: Toyota France

August 2017. Last month, the first around the world hydrogenpowered boat, Energy Observer set off on a world tour. Its goal is to be the first ship capable of producing its hydrogen “live” during stopovers and navigation. It will act as a floating smart grid system, absorbing solar, wind and wave energy. It draws its power directly from the nature, without harming it.

This experimental science vessel will travel around the world during 6 years, navigating through 50 countries and stopping in 101 ports of call.Toyota France provided the crew with 8 vehicles to be used during each layover in the cities: 6 from the Toyota hybrid range and 2 Mirai.

This initiative is led by Victorien Erussard, an offshore sea racer and Merchant Navy Officer, and Jérôme Delafosse, an explorer and documentary director. It is sponsored by Nicolas Hulot, French Minister of “Transition Ecologique et Solidaire”, and Florence Lambert, Director of CEALiten*.

The team is highly passionate, determined to create a tightlyknit community engaged in contributing to a sustainable future.

The Energy Observer will be in the following cities in France: Cherbourg from 26th August to September 3rd, Nantes from 9th to 17th September, Bordeaux at the end of September, then Marseille in October, Toulon in November and Monaco in December. The boat will then travel around the Meditteranean before heading to Northern Europe on its next leg.

*CEALiten,

energy technology for the future: Based mainly in Grenoble and Chambéry (INES), CEALiten (Laboratoire d’Innovation pour les Technologies des Energies Nouvelles Laboratory for Innovation in New Energy Technologies) is one of Europe’s most important centres for research into new energy technologies.

Didier Gambart, President of Toyota France said:

„We are proud to be part of such an ambitious project for the good of our planet. The project shares the same ecological values and eagerness for energetic transition as exemplified by the Toyota Environmental Challenge 2050. This year marks the 20th anniversary of the Toyota hybrid in the world and this support is an important step in the deployment of our hydrogen strategy that will reach its pinnacle at the Tokyo Olympic Games in 2020.”

We are very happy to have Toyota, leader in hybrid and hydrogen, as our official supporter.

Toyota carries the same drive to fight global warming and air pollution. The goal of Energy Observer is to unite all natural energies, but also the ones of our society. We want the expertise of companies such as Toyota, as well as laboratories, startups and institutions united around our boat Victorien Erussard, Captain of Energy Observer“ to support France’s efforts to diversify its energy mix, in particular to meet energy requirements in transport, housing and mobile electronics. It also seeks to make businesses more competitive.

CEALiten works hand in hand with industry with 400 research partnership contracts every year and is one of the CEA laboratories with the most patents (185 patents filed in 2011, 200 in 2012), managing a portfolio of 840 international patents.

CEALiten is a major European research institute and a driving force behind the development of the sustainable energy technologies of the future. The institute is spearheading the EU’s efforts to limit dependency on fossil fuels and reduce greenhouse gas emissions in three key areas: renewable energy, energy efficiency/storage and development of materials.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: didier gambart direttore di CEALiten energy observer Florence Lambert fuel cell hydrogen Jérôme Delafosse ministro francese della "Transition Ecologique et Solidaire" Nicolas Hulot presidente toyota france toyota france toyota mirai toyota prius victorien erussard

Lascia una risposta

 
Pinterest