Sviluppo di tecnica di rifornimento idrogeno

Sviluppo di tecnica di rifornimento idrogeno

7 apr, 2015

sviluppa la tecnica sostenibile di rifornimento di serbatoi a 700 bar per le future auto a .

Fonte: Teesing

 

Paesi Bassi. 2 Aprile 2015. L’industria automobilistica sicuramente vede un futuro promettente dell’idrogeno come carburante alternativo. Sempre più noti marchi di auto come Toyota e Hyundai hanno iniziato ad introdurre le loro prime ‘auto a idrogeno’. Fino ad ora solo pochi camion, furgoni, autobus e autovetture nei Paesi Bassi, sono stati alimentati da idrogeno, ma si prevede che questo si espanderà con più autovetture nei prossimi anni. Diverse aziende nei Paesi Bassi vogliono facilitare questo sviluppo e stanno lavorando duramente allo sviluppo di e alla produzione, lo stoccaggio e la distribuzione di idrogeno. Teesing ha già dedicato diversi anni per ottimizzare i processi critici in modo che la ‘guida a idrogeno’ sarà pratica e sostenibile in futuro.

In futuro, una reale integrazione e l’accettazione dei veicoli a idrogeno nella nostra società dipenderanno in parte dalla questione critica della facilità d’uso per il pubblico e la familiarità con questo tipo ‘nuovo’ di energia. Come esseri umani siamo più inclini a cambiare rapidamente se le cose diventano più economiche, più veloci, più efficienti, più sicure o più sostenibili. Teesing ha recentemente terminato il progetto Push, in cui abbiamo riempito con successo in modo veloce ed efficiente dei serbatoi d’idrogeno a 700 bar.

 

Perché 700 bar?

L’idrogeno ha un contenuto energetico inferiore rispetto al gas naturale, il che significa che lo stesso volume contiene meno energia. Per essere precisi, tre volte meno gas naturale. Il rifornimento idrogeno ad una pressione superiore (quindi 700 bar) fornisce energia sufficiente per dare a una macchina ad idrogeno un’autonomia rispettabile. Il serbatoio di idrogeno dovrà essere riempito a 700 bar in 3 minuti, perché la maggior parte dei consumatori non aspetteranno più a lungo alla stazione di rifornimento.

 

Problemi a 700 bar

Il nocciolo del problema con il riempimento di gas di idrogeno ad alta velocità è che il gas idrogeno si espande quando si riscalda. Attualmente la soluzione per questo problema è quello di pre-raffreddare il gas di idrogeno, ma questo metodo è inefficiente e comporta inutili perdite di energia.

 

Soluzione per 700 bar

Teesing ha sviluppato un sistema che contrasta l’espansione. Il serbatoio viene dapprima riempito con acqua ad una pressione di 700 bar, dopo di che l’acqua viene spostata dall’introduzione del gas idrogeno nel serbatoio a 700 bar. I prototipi sono stati testati con successo e un brevetto è già stato rilasciato per il principio di spinta.

 

Conclusione

No espansione, senza riscaldamento, meno perdita di energia e ancora possibile riempire gli FCV rapidamente fino a 700 bar. Questo metodo ha il vantaggio aggiuntivo che nessuna azione supplementare è necessaria per inumidire l’idrogeno: le celle a combustibile funzionano più efficientemente se l’idrogeno è già stato inumidito.

Teesing vuole seguire la fattibilità commerciale di questo sistema. La società sta valutando un progetto dimostrativo per mezzo di una sovvenzione o di investimento, in cui la Tongji University può continuare il suo coinvolgimento.

I seguenti partner sono stati coinvolti nel progetto completato:

- Tongji University di Shanghai, Cina

- WEH, componenti di rifornimento idrogeno, Germania

- Intensify, sistemi di controllo di flusso ad alta pressione, Paesi Bassi

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: celle a combustibile fuel cell idrogeno Teesing

Lascia una risposta

 
Pinterest