Rifornimenti d’idrogeno sempre più vicini

Rifornimenti d’idrogeno sempre più vicini

25 mar, 2014

Fonte:

 

19 Marzo 2014. Marzo è un mese importante per HIT (Hydrogen Infrastructure for Transport), entra nella fase conclusiva prima della manifestazione finale alla fine del 2014. HIT mira a stimolare lo sviluppo di infrastrutture di rifornimento di idrogeno che serve i veicoli elettrici a celle a combustibile lungo i corridoi (Trans – European Transport Networks).

HIT svilupperà un piano di attuazione sincronizzato per le stazione di rifornimento di idrogeno e per dimostrare la tecnologia attuale di rifornimento attraverso la costruzione di tre nuove stazioni di rifornimento di idrogeno.

Tutti e quattro i paesi coinvolti (Danimarca, Francia, Paesi Bassi e Svezia) hanno i loro workshop nazionali a marzo, in cui verrà esposto lo stato dei piani nazionali di attuazione e la programmazione delle infrastrutture di rifornimento di idrogeno, che verranno esaminati e discussi da soggetti nazionali ed europei. Hyer facilità il e sostiene i laboratori nazionali.

Il workshop svedese è stato il primo, il 5 marzo scorso, con da Hydrogen Sweden che ha detto: “Questo passo potrebbe essere visto come l’inizio di un’iniziativa svedese di H2Mobility”.

I responsabili del progetto, i Paesi Bassi, sono stati i seguenti con i quattro diversi approcci nazionali in alcuni casi contrapposti – con conseguenti discussioni vivaci e un discorso filosofico – “La questione è se il futuro è qualcosa che ci accadrà, oppure è qualcosa che costruiamo insieme?”.

Il laboratorio francese si è svolto il 19 marzo, mentre i danesi concluderanno il mese con il loro seminario il 26 marzo.

Hyer ha sostenuto la proposta che è stata anche presentata la scorsa settimana, ampliando il concetto HIT di altri paesi del corridoio TEN-T.

Sempre in tema di infrastrutture per l’idrogeno, la  Conferenza europea dell’Idrogeno e l’Energia () è stata un grande successo, con oltre 300 attori spagnoli ed europei a Siviglia, Spagna.

Il punto chiave dello speaker dottor di UC Davies in California ha abbozzato un quadro interessante del percorso di break-even delle prime stazioni di rifornimento negli Stati Uniti. Hyer era presente a EHEC 2014 con uno stand ed ha presentato il HYTEC, HIT e le attività EEO .

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Bjorn Aronsson EHEC 2014 HIT2 Hyer Joan Ogden progetto hit TEN-T

Lascia una risposta

 
Pinterest