Il mercato delle celle a combustibile

mazda_rx8_hydrogen_03

13 ott, 2011

Secondo il mercato dei veicoli a celle a combustibile raggiungerà i 16,9 miliardi di $ entro il 2020.

Fonte: Pike Research

Boulder, Colorado. 7 ottobre 2011: Per il mercato delle autovetture, le celle a combustibile offrono i vantaggi delle emissioni zero senza le limitazioni di autonomia e i limiti di ricarica di veicoli esclusivamente elettrici a batteria (BEV). Mentre il mercato dei veicoli a celle a combustibile (FCV) è stato più lento a svilupparsi rispetto a quanto molti avevano anticipato qualche anno fa, grandi case automobilistiche tra cui Toyota, Daimler, General Motors, Honda e Hyundai hanno dichiarato pubblicamente che le celle a combustibile sono una parte critica di una gamma completa di veicoli ecologici. La commercializzazione è prevista accelerare a partire dal 2015. Secondo un recente rapporto Pike Research, il cumulativo di vendite commerciali di FCV supererà il milione entro la fine di questo decennio, generando 16,9 miliardi dollari di reddito annuo entro il 2020.

‘Il fattore limitante per il mercato del FCV sarà la disponibilità di infrastrutture a idrogeno’

Il più grande mercato per FCV sarà la regione Asia-Pacifico, che rappresenterà più della metà del totale delle vendite in tutto il mondo nel 2020. La crescita più rapida, tuttavia, arriverà in Europa occidentale, dove le vendite aumenteranno a un tasso di crescita annuale composto (CAGR) di quasi il 53%.

“Il fattore limitante per il mercato del FCV sarà la disponibilità di infrastrutture a idrogeno”, dice l’analista . “Se gli attuali piani per la costruzione delle stazioni sono in ritardo o abbandonati, il lancio dei FCV sarà altrettanto procrastinato.”

Mentre queste ultime cifre rappresentano un downgrade rispetto alle previsioni Pike Research FCV pubblicate nel primo trimestre del 2010, la società di ricerche di mercato sulle tecnologie pulite si aspetta un cambiamento radicale dei livelli di produzione FCV a verificarsi nel 2015. Dopo cinque anni di avvio, la produzione di automobili sarà probabilmente a poco meno di 58.000 unità in quell’anno, per accelerare rapidamente da lì in poi. Le prime vendite si concentreranno nelle aree in cui gli investimenti in infrastrutture sono stati fatti o sono in procinto di partire, come gli Stati Uniti (California e soprattutto la regione di New York City), Germania, Scandinavia, Giappone (principalmente Tokyo, Nagoya, Osaka e Fukuoka); Corea del Sud (soprattutto vicino a Seoul) e Shanghai, Cina.

Il rapporto Pike Research, “Veicoli Fuel Cell”, analizza le opportunità e le sfide per lo sviluppo di automobili a celle a combustibile commercialmente valide, autobus e camion. Il rapporto fornisce un esame dei fattori di mercato e gli ostacoli principali allo sviluppo FCV di fronte alla concorrenza dei veicoli a combustione interna e i nuovi plug-in elettrici. Il rapporto include un aggiornamento sui progressi R&S delle celle a combustibile verso il raggiungimento degli obiettivi tecnici e commerciali, oltre che dei costi per auto e pullman. La relazione riguarda anche le politiche dei Paesi chiave ‘promuovere lo sviluppo e l’adozione di FCV, strategie e piani dei principali operatori del settore e la discussione sui segmenti dei veicoli e sulle configurazioni dei powertrain in fase di sviluppo. Il rapporto offre anche previsioni globali sulla diffusione pre-commerciale di veicoli e autobus fino al 2014, sulle vendite globali di LDV commerciali e autobus a partire dal 2015 fino al 2020, e le entrate potenziali LDVs celle a combustibile a partire dal 2015 fino al 2020. Una sintesi della relazione è disponibile per il download gratuito sul sito dell’azienda.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Lisa Jerram Pike Research

Lascia una risposta

 
Pinterest