Nuovi materiali per celle a combustibile

Nuovi materiali per celle a combustibile

23 mar, 2011

Fonte: OfficialWire News Bureau

, (USA). 23 marzo 2011. Ricercatori statunitensi dicono di aver fatto un passo avanti nello sviluppo di a idrogeno a basso costo che un giorno potrebbero equipaggiare le auto elettriche.

I ricercatori della di Cleveland hanno detto che i catalizzatori fatti da nanotubi di carbonio immerse in un polimero è una soluzione che può superare i tradizionali catalizzatori di platino nelle celle a combustibile ad una frazione del costo.

Gli scienziati dicono che la nuova tecnologia è in grado di eliminare uno dei problemi della diffusione delle fuel cells: il costo dei catalizzatori.

Il platino, che rappresenta almeno un quarto del costo delle celle a combustibile, attualmente si vende a circa 30.000 dollari per libbra, mentre i nanotubi di carbonio costano circa 45 dollari per libbra, è stato detto in un comunicato lo scorso martedì.

“Questo è un passo avanti,” ha detto Liming Dai, professore di chimica  ingegneria e leader della ricerca. ”I nanotubi di carbonio in sommersi in una soluzione acquosa di polimero per un paio di ore attira alla superficie dei nanotubi un
 elettrone in parte dal carbonio, creando una carica positiva” -  hanno detto i ricercatori.

Al momento dell’immissione del catodo di una cella a combustibile alcalina, il materiale caricato lavora come un catalizzatore per la reazione con l’ossigeno, che produce energia elettrica da un processo elettrochimico combinando idrogeno e ossigeno.

Nei test, i ricercatori hanno il catalizzatore in carbonio delle celle a combustibile prodotto tanto potere come una cella identica utilizzando un disco di platino catalizzatore.

Dai ha detto che ha convinto il suo laboratorio può aumentare la produzione di energia del nuovo processo. 

“Non abbiamo ancora ottimizzato il sistema”, ha detto.

Un utilizzo molto ricercato per le celle sarebbe quello di produrre energia elettrica per alimentare un’auto elettrica, utilizzando idrogeno e l’ossigeno presente nell’aria.

L’unica emissione da tale veicolo, dicono i ricercatori, potrebbe essere l’acqua.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Case Western Reserve University celle a combustibile cleveland fuel cell ohio

Lascia una risposta

 
Pinterest