Mercedes Clase B F-Cell in Australia

Mercedes Clase B F-Cell in Australia

31 mar, 2011

Classe B F-CELL raggiunge il settimo paese nel suo tour mondiale
Più di 5000 chilometri attraverso l’Australia -
Il inizia il suo percorso nel terzo continente

Fonte: Daimler AG

Stoccarda, Germania. 30 marzo 2011. 59 giorni dopo la partenza da Stoccarda, il F-CELL World Drive ha raggiunto il terzo continente del suo tour intorno al mondo. Il 29 marzo le auto a emissioni locai zero hanno lasciato Sydney per il loro viaggio verso Melbourne. La prossima destinazione dopo Melbourne è Adelaide, dopo di che le vetture si avviano a un viaggio di 6 giorni per Perth che li porta attraverso le regioni scarsamente popolate.

Il 29 marzo, dopo l’Europa e gli USA/Canada, la terza sezione del F-CELL World Drive con le vetture Classe B F-CELL è iniziata. Questa è la seconda volta che Mercedes-Benz sta portando delle vetture a in Australia, in quanto questa tecnologia senza emissioni locali è stata già utilizzata in Perth come parte del HyFLEET: CUTE progetto STEP.

Mercedes-Benz, F-CELL World Drive 2011; Australia

Tre autobus Mercedes-Benz Citaro a celle a combustibile con unità già in servizio nel sistema urbano della città di trasporti pubblici tra il 2004 e il 2007, dove hanno dimostrato la loro affidabilità e il potenziale di prestazioni coprendo un totale di oltre 261 mila chilometri in Down Under.

“Uno dei principali vantaggi della tecnologia delle celle a combustibile è che può essere utilizzata in una vasta gamma di veicoli, dalle autovetture agli autobus. Inoltre, non è adatta solo per brevi distanze che rientrano ad esempio nel settore dei trasporti pubblici, ma anche di lunga distanze”, afferma il Prof. Herbert Kohler, capo della E-Drive & Future Mobility del Dipartimento Rricerca e Pre- Sviluppo e Chief Environmental Officer di Daimler AG.

“I veicoli con celle a combustibile hanno quindi un grande potenziale di riduzione di CO2 in una vasta gamma di esigenze di mobilità.”

Dopo un viaggio di 13 giorni in tutto il sud dell’Australia, tra deviazioni della famosa Great Ocean Road, il F-CELL World Drive, che è nel punto più distante dalla destinazione finale, si concluderà a Perth il 10 aprile. Da lì, le auto verde Mercedes Classe B F-CELL intraprenderanno il loro ultimo volo per Shanghai in Cina. Dopo aver trascorso alcuni giorni presso la fiera di importanza internazionale “Auto Shanghai”, continueranno il loro percorso che a sua volta li vedrà percorrere più di 14.000 chilometri attraverso il continente eurasiatico fino ad arrivare al loro punto di partenza e arrivo a Stoccarda.

Stazione mobile di rifornimento

Uno degli obiettivi del F-CELL World Drive è quello di richiamare l’attenzione sulla necessità dello sviluppo di una infrastruttura globale per l’idrogeno che renderà possibile l’introduzione generalizzata di veicoli a celle a combustibile privo di emissioni locali. Ad oggi ci sono solo pochissime stazioni di rifornimento dell’idrogeno pubbliche in tutto il mondo, e questo rappresenta una sfida importante che coinvolge un grande sforzo logistico durante questo tour unico intorno al mondo.

Le stazioni di rifornimento pubbliche sono finora state disponibili solo presso il punto di partenza a Stoccarda e a Los Angeles. Pertanto le procedure di rifornimento del F-CELL World Drive è sono soggette alle necessarie pianificazioni molto precise.

Due squadre di rifornimento che accompagnano il tour garantiscono che la stazione di rifornimento mobile siano disponibili per le vetture Mercedes Classe B F-CELL verso mezzogiorno e alla sera.

L’idrogeno necessario è direttamente trasportato alla stazione di rifornimento di Linde AG. E ‘inserito nella unità mobile di rifornimento, dove viene compresso a 700 bar di pressione in cui viene riempito nella Classe B F-CELL.

Mercedes-Benz, F-CELL World Drive 2011; Australia

Modalità di volo soggette a severe norme

Le vetture devono essere trasportae da un continente all’altro in aereo per il loro tour intorno al mondo. In vista delle dogane e dei regolamenti nazionali, questo richiede anche una grande quantità di attenta organizzazione.
Un jumbo jet è disponibile per effettuare il tour attraverso i mari.

Ma c’è solo lo spazio sufficiente per tutte le auto e le altre attrezzature se tutto è caricato secondo un piano preciso.

Severi controlli visivi sono stati necessari quando i veicoli sono stati manovrati in aereo a Lisbona e Seattle, e, naturalmente, una serie di regolamenti di sicurezza speciali necessari sono stati soddisfatti. L’intero giro è quindi accompagnato da una squadra di specialisti che sono ben preparati per queste situazioni, e sono in grado di garantire che tutto vada liscio. Tutti in tutto, circa 20 tecnici con competenze ad ampio raggio per accompagnare il tour nelle sue fasi individuali.

I preparativi per il tour mondiale

I preparativi per questa impresa unica sono iniziati con mesi di anticipo. Tutte le sezioni delle rotte in Europa, USA, Australia, Cina, Kazakhstan e Russia sono state rilevate in anticipo, in quanto solo in questo modo potevano conoscersi le condizioni locali ed i luoghi di rifornimento da essere presi in considerazione durante la pianificazione.
Infatti il ​​rifornimento era la sfida più grande di tutte. Tutte le fermate di rifornimento erano proprio programmate in anticipo per prendere il raggio di azione di 380 km delle auto. Il rifornimento durante il tour di solito ha avuto luogo presso i concessionari Mercedes-Benz o in postazioni Linde, così come nei parcheggi idonei e nelle stazioni di servizio.

Tour senza emissioni del Nord America con la Classe B F-CELL

Prima di volare in Australia le vetture hanno coperto ciascuna circa 10 mila chilometri sul suolo nordamericano, con 18 giorni di guida, tre giorni di eventi locali e numerose escursioni per riprese cinematografiche e fotografiche. Durante questo tour i partecipanti sono stati in grado di ridurre il consumo medio di carburante della Classe B F-CELL da 1,18 kg di idrogeno ogni 100 chilometri realizzati in Europa a soli 1,15 kg.

Il record del consumo di carburante per gli USA era 0,88 kg per 100 chilometri, corrispondenti ad un equivalente diesel di meno di 3 litri per 100 chilometri.

Le Mercedes-Benz sono state usate anche nel tour per visitare le aziende partner in Nord America.

Il 10 marzo la F-CELL World Drive si è recata in visita al produttore di auto elettriche Tesla Motors, ed ha anche fatto una sosta presso la Automotive Cooperation (AFCC) a Vancouver (Canada), che sta sviluppando le cella a combustibile per la Mercedes Benz Classe B-F-CELL, in collaborazione con la Daimler ricerca e sviluppo in Germania.

Mercedes-Benz ha colto l’occasione per annunciare le intenzioni future nel settore della mobilità elettrica: dal 2013 la società produrrà celle a combustibile nel proprio stabilimento di Vancouver (Canada).

Mercedes-Benz World F-CELL Drive

Durante la F-CELL World Drive, tre Mercedes-Benz Classe B F-CELL stanno viaggiando attraverso 14 paesi e 4 continenti – nel giro di tutto il mondo.

Organizzato da Mercedes-Benz, la circumnavigazione del mondo ha iniziato il 30 gennaio 2011 a Stoccarda ed è programmata per una durare 125 giorni, fino al ritorno dei veicoli a Stoccarda nuovamente all’inizio di giugno, dopo aver percorso una distanza di circa 30.000 chilometri.

L’obiettivo del tour è quello di dimostrare la maturità tecnica e di idoneità per l’uso quotidiano di veicoli elettrici a celle a combustibile, e allo stesso tempo sottolineare la necessità di una infrastruttura globale di idrogeno.

Il costruttore automobilistico di Stoccarda è supportato nel tour da Linde AG, che è responsabile della fornitura dell’idrogeno.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: celle a combustibile F-CELL World Drive fuel cell idrogeno

Lascia una risposta

 
Pinterest