Intervista a Jens Ellermann, Pte. NanoFlowcell

Intervista a Jens Ellermann, Pte. NanoFlowcell

30 giu, 2014

Monaco di Baviera, Germania. 21 giugno 2014. Intervista al Prof. , Presidente del Consiglio di Amministrazione di AG a Monaco di Baviera

Fonte: NanoFlowcell AG

 

Monaco di Baviera, Germania. 21 giugno 2014. Intervista al Prof. Jens Ellermann, Presidente del Consiglio di Amministrazione di NanoFlowcell AG a Monaco di Baviera

Domanda:

Prof. Ellermann, come ha conosciuto ? Perché siete interessati nel campo della tecnologia nanoFLOWCELL?

Prof. Jens Ellermann:

“E’ stata una conoscenza reciproca perché Nunzio La Vecchia ha introdotto me come qualcuno in Ticino che attualmente sviluppava un progetto interessante. Ho sempre avuto un interesse per le persone che creano cose straordinarie e nuove – questo è il caso della musica e anche è il caso del business.

Dopo Nunzio mi ha raccontato la sua ricerca nel campo delle nanoFLOWCELL ed ho riconosciuto rapidamente le potenzialità di questo progetto. Non solo per la mobilità elettrica nel settore automobilistico, ma anche come obiettivo per numerose altre applicazioni come creazione di una nuova fonte di energia che può sostituire i combustibili fossili nel medio termine. Questo è un concetto che mi ha affascinato allora come oggi. Come risultato, ho approfondito il progetto nanoFLOWCELL e molto rapidamente sono arrivato alla conclusione di partecipare attivamente e di contribuire”.

Domanda:

Che cosa distingue Nunzio La Vecchia come essere umano e inventore? Perché Nunzio La Vecchia ha inventato le nanoFLOWCELL e non i dipartimenti di ricerca delle grandi aziende?

Prof. Jens Ellermann:

“Nunzio La Vecchia ha un chiaro modo di presentare le cose complicate in modo molto semplice. Egli è notevolmente avanti nella ricerca e lo sviluppo nel campo dell’ingegneria molecolare. Per me, Nunzio è un rivoluzionario nel campo delle tecnologie energetiche. Nel mio passato musicale ho spesso conosciuto persone con grande talento ed ho accompagnato alcuni sulla loro strada al successo mondiale. Le fasi finali sono quelle che decidono sempre il successo o il fallimento di qualsiasi progetto di successo. Personalmente sono molto felice di aver conosciuto Nunzio e di aver intrapreso questa strada insieme. E’ significativo che entrambi abbiamo sempre una visione di immagine panoramica, e di conseguenza vediamo la tecnologia nanoFLOWCELL come il cuore del progetto”.

Domanda:

La prima mondiale della AS e-Sportlimousine con il concept equipaggiato con il sistema nanoFLOWCELL ha attirato molta attenzione dal mondo automobilistico e dei media. Quali saranno i prossimi passi delle nanoFLOWCELL e di nanoFLOWCELL AG?

Prof. Jens Ellermann:

“La cosa affascinante sulla flowcell è che possono essere utilizzate non solo come eccezionale fonte di energia solo per l’auto, ma anche ad altri scopi in molti altri campi di applicazione. La gente ama le auto ed è per questo che prima abbiamo dotato un’auto con la tecnologia nanoFLOWCELL per illustrare le potenzialità di questa innovativa fonte di energia. L’obiettivo, come possibili impieghi, si colloca in modo molto più ampio. Questo è solo l’inizio della strada per le nanoFLOWCELL. Presto si sentiranno più notizie sugli sviluppi che circondano le nanoFLOWCELL”.

Domanda:

“Dal suo punto di vista, le nanoFLOWCELL è la fonte energetica del futuro?

Prof. Jens Ellermann:

“Il mondo segue la ricerca di un nuovo tipo di fonte energetica perché i combustibili fossili si esauriranno nel corso del tempo. Il sogno dell’umanità è quello di avere delle fonti energetiche alternative sicure, sostenibili e convenienti. Siamo sull’orlo di realizzare questo sogno”.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Jens Ellermann nanoflowcell Nunzio La Vecchia

Lascia una risposta

 
Pinterest