Il futuro delle flotte di bus a fuel cell

Il futuro delle flotte di bus a fuel cell

20 gen, 2013

Fuel Cell e il futuro delle flotte di autobus

Fonte: Fuel Cell Today

17 gennaio 2013. L’uso dei mezzi pubblici in tutto il mondo è in piena espansione. Questo è stato dettato da una serie di fattori tra cui l’aumetno della popolazione, il più alto tasso di urbanizzazione e il sempre crescente costo della benzina e del diesel. Questi aumenti arrivano in un momento in cui il mondo sta cercando di ridurre le emissioni a fronte di instabilità climatica e, nelle aree urbane, la qualità dell’aria e le preoccupazioni per la salute.

L’Unione europea, ad esempio, si è impegnata a ridurre le proprie emissioni di gas serra (GHG) di almeno l’80% ai livelli del 1990 entro il 2050, ma dal 2008 ha anche tenuto stretti gli standard di qualità dell’aria e gli Stati membri possono essere multati se gli obiettivi di riduzione delle specifiche aree non sono soddisfatti.

L’Associazione Internazionale del Trasporto Pubblico () prevede che la mobilità urbana nel suo complesso raddoppierà ai livelli del 2005 entro il 2025, e ci sarà un impulso di spostare quanto più questa domanda il più possibile sui sistemi di trasporto pubblico, dove il l’efficenza del combustibile impiegato per persona trasportata è notevolmente migliorata e le cui emissioni possono essere gestite centralmente da operatori del trasporto.

La recente attenzione degli sforzi di riduzione delle emissioni nel mercato degli autobus è stato concentrata sul crescente utilizzo dei biocarburanti in autobus a motore a combustione interna, l’uso di autobus alimentati a gas naturale compresso (CNG), e l’impiego di autobus ibridi diesel-batteria.
Foto: I viaggiatori accedono ad un autobus a celle a combustibile a Covent Garden, Londra (Fonte: Ruth Sharville)

Potete vedere e/o scaricare il rapporto completo cliccando nel link sotto questa riga (PDF in lingua inglese)

Fuel Cells and the future of global bus fleets – 16-01-2013

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: UITP

Lascia una risposta

 
Pinterest