Futuro a idrogeno da Toyota, Hyundai e Honda

Futuro a idrogeno da Toyota, Hyundai e Honda

4 dic, 2013

Future auto a a Fuel -Cell da Toyota, Hyundai e Honda

di John Voelcker
Fonte: GreenCarReports

25 novembre 2013. La scorsa settimana sono state viste non meno di tre vetture a fuel-cell alimentate ad idrogeno apparire negli show automobilistici di tutto il mondo.

Al Motor Show di Tokyo, Toyota ha presentato il suo FCV Concept, una versione leggermente travestita di una macchina di produzione della quale ci si attende il lancio il prossimo anno e che potrebbe essere offerta in vendita limitata nel 2015.

Nel frattempo, al , è stato esposto l’ e Hyundai ha annunciato che la sua conversione a della Tucson sarebbe offerta a noleggio il prossimo anno per un numero limitato di residenti del sud della California.

La Hyundai Tucson Fuel Cell è più vicina a circolare su strada – quindi potrebbe arrivare nella prossima primavera – ma Toyota potrebbe essere prodotta in numeri più alti.

E’ il segnale di Honda che la terza più grande casa automobilistica del Giappone intende pienamente lanciare un veicolo alimentato a idrogeno, mentre Toyota disprezza i veicoli elettrici a batteria che la rivale Nissan produce in quantità più elevate rispetto a qualsiasi altro produttore.

Il fascino di una vettura a ad idrogeno – essenzialmente una macchina elettrica con il grande pacco batterie sostituito da una molto più piccola cella a combustibile alimentata ad idrogeno come un range extender – è che offre un’autonomia ed un tempo di rifornimento paragonabile a quelle dei una macchina a benzina.

Lo svantaggio – e la questione non è da poco – è che le infrastrutture di rifornimento di idrogeno sono praticamente inesistenti negli Stati Uniti, con solo poche decine di stazioni che operano finora a livello nazionale e nessuna opportunità per il rifornimento a casa.

Tuttavia , le case automobilistiche mondiali stanno spingendo sempre avanti con un piccolo numero di veicoli a idrogeno per i mercati limitati.

La più grande casa automobilistica Giapponese per prima ha presentato un concept di design per un veicolo a idrogeno di due anni fa nel del 2011.

Dall’esercizio di design, la FCV-R Concept si è ormai trasformata nel concept FCV più aggressivo mostrato la scorsa settimana al Salone di Tokyo. Toyota dice che l’auto delle dimensioni della Camry avrà un’autonomia di circa 310 miglia (505 km), quando i serbatoi di idrogeno sono completamente pieni.

Con griglie ancora più grandi sul frontale, presumibilmente per raffreddare la cella a combustibile ed i  vari componenti elettrici, il concept FCV presenta come un “aspirapolvere arrabbiato”, nelle parole di uno stupefatto partecipante nella mosra a Tokyo.

Esso utilizza il proprio stack di celle a combustibile di Toyota e una coppia di serbatoi di idrogeno ad alta pressione alloggiati nel sottoscocca, uno sotto il sedile posteriore e il secondo appena dietro l’asse posteriore.

Altre vetture Toyota FCV Concept presentate in anteprime al Tokyo Motor Show potrebbero essere sul mercato nel 2015.

Poiché le celle a combustibile non possono modificare rapidamente la loro potenza in risposta all’accelerazione e frenata, l’erogazione della potenza del motore elettrico che aziona le ruote anteriori vengono tamponati con una batteria agli ioni di litio, alloggiata sotto i sedili anteriori.

Le celle a combustibile sono grado di fornire potenza continua di 100 kW (136 cavalli), ma Toyota non specifica se questo si riferisce alla potenza del motore oppure alla capacità della batteria.

La grande incognita è il costo di producione dgli FCV, mentre Toyota aveva inizialmente sperato di portarlo a un prezzo di 50.000 dollari, i rapporti che sono stati resi pubblici parlavano di un costo per Toyota e quindi forse di prezzo al dettaglio, di almeno più del doppio.

Toyota inizialmente lancerà l’FCV in quattro città giapponesi – Tokyo, Chukyo, Kansai e Fukuoka, nel corso del 2015 e dopo è previsto l’arrivo negli Stati Uniti ed in Europa.

La società ritiene che il mercato globale per i veicoli a celle a combustibile potrebbe essere delle “decine di migliaia” dal 2020 ed ha collaborato con BMW per condividere le spese di sviluppo e produzione delle tecnologie di celle a combustibile.

Honda FCEV Concept al Los Angeles Auto Show 2013

In occasione del Los Angeles Auto Show, Honda ha esposto la FCEV Concept, uno studio di progettazione per un successore per la berlina FCX Clarity a celle a combustibile che la casa giapponese ha prodotto in piccoli numeri dal luglio 2008.

Con enormi ruote anteriori e parafanghi posteriori, oltre ai passaruota posteriori completamente coperti, lo stile del Concept FCEV sarà probabilmente notevolmente raffinato prima di emergere come un veicolo di produzione.

Honda ha detto che il suo veicolo a celle a combustibile di nuova generazione sarà lanciato nel 2015 negli Stati Uniti e in Giappone ed in seguita arriverà in Europa.

Il programma FCX Clarity esistente era destinato a produrre solo 200 vetture a partire dal 2008 fino al 2014, di cui Honda ha finora inserito 40 negli Stati Uniti.

La vettura definitiva avrà il suo propulsore alloggiato interamente nel vano motore, dando più volume all’abitacolo, ed il futuro modello presenta maggior flessibilità nel design. Lo stack di celle a combustibile della FCX Clarity è stato contenuto nel tunnel presente tra i sedili.

La potenza di uscita dello stack di celle a combustibile Honda si dice che sia “superiore a 100 kW”, con un aumento del 60 per cento in densità di energia dalle fuel cell che ora sono di un terzo più piccole di quelle della FCX Clarity.
L’autonomia della vettura dovrebbe essere di oltre 300 miglia (482 km), e il tempo di rifornimento a 10.000 psi (70 MPa) sarà di circa tre minuti.

È interessante notare che, secondo , Senior Vice President American Honda, il concept “non solo stabilisce la nostra direzione per il nostro veicolo a celle a combustibile di nuova generazione nel 2015, ma anche per i futuri miglioramenti nella tecnologia di azionamento elettrico”.

Questo è probabilmente un suggerimento che segnala che Honda condividerà diversi componenti della trazione elettrica tra le auto a partire del 2015, si per quanto riguarda i veicoli a celle a combustibile che altri della propria gamma quali l’ibrido plug-in veicoli, includendo probabilmente il sistema ibrido a tre motori SH-AWD utilizzato in un modello dell’Acura RLX berlina e della prossima Acura NSX, vettura sportiva con motore centrale.

Honda e General Motors hanno recentemente annunciato una partnership per condividere i costi e le spese di sviluppo delle celle a combustibile.

Foto dell’ Honda FCEV Concept

Hyundai Tucson a Fuel -Cell entra in produzione

Mentre Toyota si prepara a lanciare la sua auto nel 2015 e Honda affina il suo design, Hyundai si è fatto strada a “gomitate” davanti a loro (nelle parole dell rivista Automotive News) con un veicolo a idrogeno che sarà offerto in leasing a partire all’inizio del prossimo anno.

Per 499 dollari al mese e 3.000 dollari di acconto, i driver nel sud della California potranno noleggiare la Hyundai Tucson Fuel Cell per tre anni con chilometraggio illimitato – e Hyundai fornirà il combustibile, la manutenzione e l’assistenza stradale gratuita nell’ambito del suo programma di Hyundai Assurance.

In una presentazione, Hyundai contrappone un veicolo elettrico a batteria (che ha detto di aver un’autonomia di circa 90 miglia  – 145 km – e un tempo di ricarica di 3 ore o di meno con un sistema di ricarica a 240 Volt, ad un veicolo a celle a combustibile con un’autonomia di fino a 300 miglia (483 km) e un tempo di rifornimento di meno di 10 minuti.

Quali case automobilistiche sono ancora seriamente al lavoro nei  veicoli a fuel-cell ?

L’azienda ha percorso più di 2000 mila miglia (oltre 3 milioni 200 mila chilometri) sui suoi veicoli a idrogeno a celle a combustibile sviluppati internamente dai test iniziati nel 2000, ha detto, con 140 mila miglia (225 mila km) sulla sua ultima generazione di stack di celle a combustibile.

Il prossimo ottobre Hyundai Motor America con sede a Chino, in California, aprirà nel centro tecnico una stazione di rifornimento di idrogeno, utilizzando energia rinnovabile per creare l’idrogeno, che sarà aperta al pubblico. Nel corso di diversi anni, lo stato della California spera di aprire ben 100 stazioni d’idrogeno.

Rispetto alla sua sorella Hyundai Tucson 2014 benzina, la Tucson Fuel Cell ha meno potenza (134 CV contro 182 CV), ma più di coppia (221 lb-ft vs 177 lbs-ft ovvero 163,5 Nm vs 131 Nm Nm). Lo spazio per le gambe nei sedili posteriori e il volume di carico sono leggermente più ridotti.

Si tratta di un ‘”esperienza di guida sportiva e tranquilla”, ha detto , CEO di Hyundai America, che ha detto che la società ha dato “una risposta forte” in quanto l’offerta di locazione è stata annunciata la scorsa settimana.

L’ EPA non ha ancora valutato la Tucson Fuel Cell per quanto riguarda l’autonomia, ma Hyundai si attende che il voto finale permetta d’inserire il veicolo tra 250 e 300 miglia con un serbatoio che contiene 5,64 kg di idrogeno.

Foto

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: celle a combustibile fuel cell Honda FCEV Concept hyundai tucson fcev idrogeno John Krafcik los angeles auto show Mike Accavitti tokyo motor show toyota fcev

Lascia una risposta

 
Pinterest