Fiat. Anche la Panda ha la versione Hydrogen

Fiat. Anche la Panda ha la versione Hydrogen

14 feb, 2006

Torino, 14 febbraio 2006. Nel solco della tutela dell’ambiente, che costituisce per Auto una direttrice fondamentale nello sviluppo dei suoi modelli, si inserisce anche , prototipo con sistema di propulsione a alimentate ad .

Il modello presenta un’architettura di tipo “Full Power”, caratterizzata dall’assenza di batterie di trazione per l’accumulo dell’energia elettrica. Il nuovo Fuel Cell System, alloggiato sotto il pianale, è in grado di erogare tutta la potenza necessaria al motore elettrico garantendo una elevata guidabilità; si tratta infatti di una tecnologia composta principalmente da tre pile a combustibile, da una innovativa turbosoffiante per l’alimentazione delle pile con aria, da un impianto di umidificazione e raffreddamento per la corretta gestione dei gas reagenti e da altri componenti ausiliari, tutti sviluppati all’interno del Gruppo Fiat.

Le pile a combustibile sono formate da più celle collegate in serie, all’interno delle quali le molecole di idrogeno e di ossigeno reagiscono tramite un catalizzatore, producendo acqua e calore e generando energia elettrica con altissima efficienza ed emissioni nulle.

Il Fuel Cell System installato su Panda Hydrogen è caratterizzato da un ottimo comportamento alle basse temperature e da una relativa semplicità costruttiva, che lo rendono particolarmente adatto alla realizzazione di generatori leggeri e affidabili.

Il motore elettrico di trazione, di tipo asincrono trifase a corrente alternata, e la trasmissione sono collocati nel vano motore. L’idrogeno che alimenta le Fuel Cell è contenuto, alla pressione di 350 bar, in un serbatoio installato sotto il pianale posteriore della vettura. In questo modo rimane inalterata la caratteristica abitabilità della Nuova Panda.

A piena potenza, il propulsore Fuel Cell della Panda Hydrogen eroga 60 kW, consentendo alla vettura di raggiungere una velocità massima di oltre 130 km/h, con uno spunto da 0 a 50 km/h in 5 secondi. La capienza del serbatoio di idrogeno assicura al veicolo un’autonomia di oltre 200 km nel ciclo urbano. Il tempo di rifornimento è inferiore a 5 minuti.

Nel 2006 inizierà la fase della sperimentazione di piccole flotte di Panda Hydrogen, per arrivare all’obiettivo di una commercializzazione industriale nell’arco dei prossimi 15 – 20 anni.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: celle a combustibile fiat fuel cell idrogeno panda hydrogen

Lascia una risposta

 
Pinterest