Fare acqua nel deserto con una Mercedes

Fare acqua nel deserto con una Mercedes

10 mar, 2014

e collaudano la tecnologia delle celle a combustibile

Nel deserto – la serve come approvvigionamento idrico

Fonte: Daimler AG

 

Los Angeles, USA e Stoccarda, Germania. 7 marzo 2014. Per più di due anni, le stelle di Diane Kruger e Joshua Jackson sono stati gli entusiasti conducenti della Mercedes Benz Classe B F-CELL, la cui unica emissione è l’acqua pura.

Ma non sono gli unici: la Mercedes Benz Classe B F-CELL sta diventando un popolare e prezioso corridore di resistenza. Nei soli Stati Uniti, una flotta di Classe B F-CELL composta da circa 70 veicoli ha coperto più di 1,6 milioni di km con un risparmio di circa 113.500 litri di carburante e la mancata emissioni di quasi 270 tonnellate di anidride carbonica.

Un totale di circa 200 veicoli sono stati con i clienti degli Stati Uniti e dell’Europa dal 2010 e uno di questi veicoli ha già 315 mila chilometri percorsi. Diane Kruger e Joshua Jackson mostrano ora in un film quanta potenzialità possiede il sistema di trazione a celle a combustibile – in un viaggio nel California Death Valley (la Valle della Morte della California), uno dei luoghi più aridi del mondo.

“Siamo diventati fan assoluti delle celle a combustibile. L’auto è molto facile da utilizzare. La nostra mobilità normale non è stata minimamente limitata. E non abbiamo nemmeno avuto problemi di acqua nella Death Valley”, ha segnalato Diane Kruger. “Ci vogliono tre minuti per riempire il serbatoio, che permette un’autonomia di circa 400 chilometri ed emette zero emissioni. Semplicemente perfette”, ha aggiunto Joshua Jackson.

Nel film “Defying Death Valley” due di loro stanno guidando attraverso il caldo di 50° C della Death Valley senza alcuna scorta di acqua potabile. Le loro vite si basano sulle emissioni della Mercedes Benz Classe B F-CELL. Le stelle di Hollywood usano l’acqua, risultante dal funzionamento dell’F-CELL, per bere e cucinare.

 

La cella a combustibile come sistema di azionamento di domani , pronto per la produzione in serie

La Classe B F-CELL è il primo veicolo elettrico da Mercedes Benz a cella a combustibile che verrà costruito in condizioni di produzione in serie. L’energia elettrica necessaria per la guida è generata a bordo della vettura in una reazione chimica tra idrogeno e ossigeno . Con un’autonomia di circa 400 chilometri e brevi tempi di rifornimento di meno di tre minuti, la Classe B F-CELL combina la mobilità a emissioni zero con assoluta fattibilità per l’uso su lunghi viaggi e prestazioni interessanti.

La tecnologia delle celle a combustibile è una componente integrante della strategia a lungo termine dei sistemi di azionamento di Daimler, con la mobilità a emissioni zero come il culmine di questi sforzi.

“I nostri vari progetti in Germania, Stati Uniti e Norvegia e, non ultimo, la , hanno dimostrato che il momento è giusto per i veicoli elettrici a celle a combustibile ed ha dimostrato l’enorme potenziale che esiste per l’idrogeno come fonte di energia. Siamo quindi ancora più lieti che tali famose stelle del cinema abbiano adottato un ruolo pionieristico in relazione a questa tecnologia e richiamino l’attenzione sui vantaggi della mobilità elettrica”, ha commentato il professor Dott. , membro del Consiglio di Amministrazione of Management di Daimler AG, responsabile per la ricerca di gruppo e Mercedes-Benz Cars Development.

Durante il Mercedes Benz F-CELL World Drive del 2011, tre veicoli Classe B F-Cell hanno percorso in 125 giorni un totale di 30 mila chilometri attraverso 14 paesi in quattro continenti, in una dimostrazione convincente della vitalità quotidiana di questa tecnologia. Joshua Jackson è stato uno di quelli che ha preso parte alla prima circumnavigazione del globo con vetture a celle a combustibile, alla guida di una parte del percorso negli Stati Uniti .

Così come quasi 200 Classe B F-CELL, Daimler AG ha portato altre 60 Classe A F-CELL, tre furgoni Sprinter e quasi 60 autobus con prove di flotta effettuate nel mercato dal 2001. Finora gli oltre 300 veicoli a celle a combustibile hanno percorso intorno a 9 milioni di km complessivamente, fornendo la prova della vitalità di tutti i giorni senza restrizioni nè durata della tecnologia delle celle a combustibile.

Nei primi mesi del 2013, nel tentativo di accelerare la diffusa disponibilità sul mercato di questa tecnologia senza emissioni e per ridurre i costi di investimento, Daimler, Ford e Nissan hanno raggiunto un accordo di cooperazione che copre lo sviluppo congiunto di un sistema di celle a combustibile. L’obiettivo è quello di introdurre un veicolo elettrico alimentato a celle a combustibile competitivo sul mercato nel 2017. Si prevede che saranno stati compiuti notevoli ulteriori progressi da allora, in particolare verso la creazione di un’infrastruttura sostenibile – non da ultimo a causa dell’alto livello di coinvolgimento in diversi progetti dimostrativi di Daimler e nel quadro di H2 Mobility Initiative.

Questa iniziativa ha recentemente deciso di ampliare l’attuale rete di 15 stazioni di rifornimento di idrogeno in infrastrutture pubbliche della Germania a circa 400 stazioni di rifornimento H2 entro l’anno 2023. Questo significa che deve essere creato un rifornimento H2 adatto per l’uso quotidiano non solo per le aree densamente popolate e le principali aree di traffico, ma anche per le zone rurali.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Diane Kruger hollywood Joshua Jackson Mercedes Benz Classe B F-CELL Mercedes Benz F-CELL World Drive Thomas Weber

Lascia una risposta

 
Pinterest