European Hydrogen Road Tour

European Hydrogen Road Tour

18 set, 2012

Mercedes-Benz, Honda, Hyundai e Toyota unite in nome dell’idrogeno

Fonte: Daimler AG

14 settembre 2012. Quattro dei più grandi produttori automotive internazionali hanno unito le proprie forze per dimostrare che le vetture elettriche a celle combustibili (FCEV) non sono il futuro bensì il presente del settore. Il 13 settembre segna l’inizio di una nuova era nella storia delle FCEV a idrogeno: 7 vetture FCEV progettate da Mercedes-Benz, Honda, Hyundai e Toyota sono partite da Amburgo per l’ 2012. Il tour ha la durata di un mese e prevede eventi speciali aperti al pubblico in nove città europee in occasione dei quali sarà possibile conoscerei vantaggi di questi sistemi di trazione alternativa. Per il pubblico di molte città toccate dal tour si tratterà della prima opportunità di conoscere e guidare delle FCEV, le cui uniche emissioni sono rappresentate da acqua.

L’evento si propone di coinvolgere esponenti di spicco del panorama politico e industriale, la stampa ed il pubblico per aumentare la consapevolezza sulle FCEV attraverso un messaggio chiaro e semplice: se, da un lato, la tecnologia per le vetture a idrogeno esiste già, è ancora necessario sviluppare un’infrastruttura dedicata al rifornimento. Si tratta inoltre della più importante iniziativa dell’anno per la promozione delle FCEV in Europa. Partito il 13 settembre da Amburgo, il tour proseguirà per Hannover, Bolzano, Parigi, Cardiff, Bristol, Swindon, Londra e Copenaghen, in collaborazione con le organizzazioni locali di ciascuna città. H2 Logic Denmark metterà a disposizione stazioni di rifornimento mobili in alcune delle città lungo il percorso.

Lo European Hydrogen Road Tour 2012 rientra nel progetto “”, progetto pilota per l’idrogeno finanziato dal programma dell’impresa comune “Celle a combustibile ed idrogeno” avviato dalla Commissione europea e da rappresentanti dell’industria europea. Il progetto si propone di aumentare il consenso dell’opinione pubblica nei confronti delle FCEV a idrogeno e di preparare il mercato per l’avvento della tecnologia a celle combustibili ed idrogeno. L’esperienza maturata a Oslo e Copenaghen con 19 FCEV e la relativa infrastruttura dedicata al rifornimento di idrogeno dimostra l’affidabilità di questa tecnologia anche nei climi rigidi scandinavi.

, Vice Presidente Communications, External and Environment Affairs di Toyota Motor Europe ha commentato: “Toyota è attiva nell’ambito della tecnologia a celle combustibili da 20 anni ed intende lanciare le proprie vetture a celle combustibili di ultima generazione entro il 2015. Lo European Hydrogen Road Tour è un’ottima opportunità per la nostra azienda e per i suoi partner di dimostrare che la tecnologia ha raggiunto un livello di maturità tale da soddisfare le esigenze dei Clienti europei.”

, Responsabile Drive development fuel cell system di Daimler AG pone l’accento sull’importanza di questa tecnologia: “Se puntiamo alla mobilità a emissioni zero, le vetture elettriche a celle combustibili, caratterizzate da un’elevata autonomia a fronte di tempi di rifornimento brevi, avranno un ruolo di primo piano in futuro. Il successo di questa tecnologia è tuttavia legato alla disponibilità di un’infrastruttura di distribuzione a livello nazionale.”

, Automobile Engineering & Research, Honda R&D Europe (Deutschland) GmbH ha evidenziato che “Honda crede nelle vetture elettriche a celle combustibili come soluzione di mobilità del futuro, in grado di rispondere in modo pratico, pulito e silenzioso alle esigenze di trasporto. Lo European Hydrogen Road Tour offre una grande opportunità al pubblico, ai media ed ai rappresentanti della politica di conoscere da vicino questa interessante tecnologia a emissioni zero.”

, Senior Vice President e COO di Hyundai Motor Europe spiega le ragioni che hanno spinto l’azienda a partecipare al tour: “Hyundai è orgogliosa di essere tra i protagonisti dello European Hydrogen Road Tour 2012. La FCEV Hyundai ix35 è la chiara dimostrazione del nostro impegno nella produzione di vetture elettriche a celle combustibili ma anche dei vantaggi delle FCEV. A fronte della maggiore diffusione ed efficienza di questa tecnologia, possiamo sperare che nel futuro le FCEV possano rappresentare una soluzione di mobilità sostenibile per le generazioni future e porre un freno al cambiamento climatico.”

Le vetture elettriche a celle combustibili in breve: Una cella combustibile trasforma efficacemente l’energia chimica dell’idrogeno in elettricità e calore. Ciò che resta sono semplici emissioni di acqua. In abbinamento ad un motore elettrico, questa può essere utilizzata per l’alimentazione di veicoli con un’autonomia superiore ed un tempo di rifornimento più rapido rispetto a quelli a trazione elettrica a batteria. Le vetture elettriche a celle combustibili garantiscono prestazioni analoghe a quelle delle tradizionali vetture con motore a combustione interna ma in assenza di emissioni acustiche ed allo scarico.

Maggiori informazioni sullo European Hydrogen Road Tour 2012, sul sito web del progetto. http://www.scandinavianhydrogen.org/h2moves/european-hydrogen-road-tour-2012

H2moves Scandinavia 

L’obiettivo del progetto H2moves Scandinavia è ottenere il consenso del pubblico nei confronti della vetture a celle combustibili ed idrogeno (FCEV). Grazie alla disponibilità di alcune FCEV in Scandinavia ed alla realizzazione di una nuova stazione di rifornimento di idrogeno a Oslo, il pubblico ha avuto modo di conoscere una tecnologia ormai matura per l’affermazione sul mercato.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Allan Rushforth Christian Mohrdieck European Hydrogen Road Tour H2moves Scandinavia Michel Gardel Thomas Brachmann

Lascia una risposta

 
Pinterest