Da Reggio Emilia a Torino in aereo a idrogeno

Da Reggio Emilia a Torino in aereo a idrogeno

8 mar, 2011

TNT/ Il primo volo a idrogeno. Da Reggio Emilia a Torino

Fonte: Asa Press
Torino, 8 marzo 2011 – Reggio Emilia-Torino a idrogeno, via aereo, si può.

Lo ha dimostrato il Rapid 200-Fc, il primo aereo al mondo a idrogeno, arrivato tramite un trasporto dedicato di TNT da Reggio Emilia alle OGR di Torino, dove sarà esposto a “Stazione Futuro”  la “città delle idee” curata da Riccardo Luna, il direttore di Wired.

Il velivolo, supertecnologico, è nato da un progetto coordinato dal Politecnico di Torino che apre la strada al volo senza emissioni inquinanti e nel corso del 2010 ha superato un test di volo di 40 minuti, è capace di raggiungere una velocità di 145-150 chilometri ed  ha un’autonomia di circa 1 ora.

I risultati straordinari ottenuti dal team di lavoro italo-europeo coordinato dal professor Giulio Romeo del Politecnico di Torino sono stati ottenuti usando come base l’aeroporto di Reggio Emilia e il know-how del pilota Comandante Marco Locatelli.

Non un futuro remoto quindi, quanto piuttosto un presente avanzato quello che sarà in mostra negli immensi spazi delle OGR per “Stazione Futuro”, dove verrà presentata l’Italia di un domani non troppo lontano, trasformata dalla tecnologia  e dalle ricerche delle Università e dei Centri Studi delle grandi aziende.

Stazione Futuro propone una selezione di oltre cento processi e prototipi di nuova generazione, che rappresentano l’espressione della migliore creatività e innovazione made in Italy, presentati attraverso diversi linguaggi e organizzati in 12 aree tematiche: internet, energia, chimica verde, rifiuti, territorio, cibo, salute, casa, lavoro, spazio, mobilità e tessuti.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: aereo a idrogeno rapid 200 fc

Lascia una risposta

 
Pinterest