Bilancio USA generoso con elettriche e fuel cell

Bilancio USA generoso con elettriche e fuel cell

15 gen, 2016

Prorroga di bilancio per il credito d’imposta dell’ per veicoli a

di Stephen Edelstein

Fonte: GreenCarReports

 

6 Gennaio 2016. Il disegno di legge finanziaria per il trasporto recentemente approvata dal Congresso conteneva molti aspetti positivi per i sostenitori auto elettriche.

E’ incluso il rinnovo di un credito d’imposta in casa di rifornimento che riguarda le stazioni di ricarica di auto elettriche, una disposizione per l’installazione di stazioni di ricarica presso le strutture governative e altri elementi rilevanti.

E sembra che vi fosse anche un provvedimento importante per le auto a idrogeno a celle a combustibile.

Un credito d’imposta per i veicoli a celle a combustibile è stato concesso con un’estensione a breve termine fino alla fine del 2016, fa notare un post sul blog Navigant Research.

Questo sembra essere lo stesso credito che è scaduto alla fine del 2014.

Originariamente composto da una base di credito d’imposta sul reddito di 4 mila dollari per veicoli leggeri a celle a combustibile, oltre a crediti aggiuntivi determinati dal risparmio di carburante.

Tra 1000 e 4000 mila dollari vengono offerti sulla base massima di 4 mila dollari di credito nella misura in cui il consumo di carburante di veicoli a idrogeno superino la base di risparmio di carburante del 2002, sulla base del peso del veicolo di oltre 8.500 libbre.

Oltre al rinnovato credito d’imposta, il disegno di legge di spesa prevede inoltre la creazione di corridoi a carburante alternativo sulle principali autostrade – comprese le disposizioni per le stazioni di rifornimento di idrogeno, così come stazioni di ricarica per auto elettriche e rifornimento di gas naturale e propano.

I corridoi saranno scelti in base alla domanda percepita per le infrastrutture, l’importanza strategica del tratto di autostrada in questione e la quantità di punti di ricarica pre-esistenti e le infrastruttura di rifornimento.

La normativa prevede che il Dipartimento dei Trasporti statunitense designi dei corridoi entro dicembre 2016, con aggiornamenti e ri-designazioni ogni cinque anni.

Una volta che un corridoio è designato, i funzionari dovranno redigere piani per installare la ricarica e le stazioni di rifornimento lungo il suo percorso.

Il rinnovo del credito d’imposta per i veicoli a celle a combustibile e il potenziale di crescita delle strutture di alimentazione che potrebbe venire dall’iniziativa corridoio si verificherà con l’aumento graduale delle consegne di auto a celle a combustibile.

La prima berlina 2016 è stata consegnata in California alla fine dell’anno scorso, uno dei 1000 modelli 2016 che Toyota prevede di importare.

Si spera di vendere 3 mila berline Mirai negli Stati Uniti entro il 2017. Le vendite totali per il 2015 sono state di 72 unità.

Entro la fine dell’anno, il crossover Hyundai Tucson 2017 sarà affiancato alla Mirai ed alla Fuel Cell.

Basato su una piattaforma dedicata, come la Mirai, la Clarity sarà inizialmente venduta in piccole quantità esclusivamente in California – proprio come gli altri due veicoli a celle a combustibile attualmente offerti.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: celle a combustibile fuel cell governo honda clarity hyundai tucson fcev idrogeno incentivi toyota mirai

Lascia una risposta

 
Pinterest